Emergenza Coronavirus Emergenza Coronavirus

Effetti indesiderati

Reazioni avverse e eventi avversi

Come tutti i vaccini anche quelli contro il COVID-19 possono causare effetti indesiderati.

Prima di capire quali sono, però, facciamo un po’ di chiarezza sui termini che spesso vengono usati quando si parla degli effetti causati dalla somministrazione del vaccino.

In questa sezione troverai le seguenti informazioni:

 

> Effetti indesiderati, reazioni avverse, eventi avversi: facciamo chiarezza

> Vaccini anti-COVID 19 ed effetti indesiderati

> Come viene monitorata la sicurezza dei vaccini in Italia

> Segnalazione Reazioni Avverse: a cosa serve e quando segnalarle?

 

 

Effetti indesiderati, reazioni avverse, eventi avversi: facciamo chiarezza 

- Cosa si intende per Evento Avverso?

L'evento avverso è un qualsiasi episodio  negativo che si verifica dopo la somministrazione di un vaccino, ma che non è necessariamente causato dall’aver ricevuto la vaccinazione. Esempio: episodio di svenimento dopo la vaccinazione.

- Cosa si intende per Reazione Avversa?

Una reazione avversa è una risposta nociva e non voluta a una vaccinazione che può essere stata causata dalla vaccinazione stessa. Per distinguere, quindi, se siamo di fronte a un evento avverso o a una reazione avversa, dobbiamo valutare se è possibile risalire a una causa legata al prodotto medicinale. Non è sufficiente che l’evento si sia verificato a breve distanza dalla vaccinazione o dall’assunzione del farmaco. Esempio: reazione allergica dopo la vaccinazione.

- Cosa si intende per Effetto Indesiderato?

Un effetto indesiderato è un effetto non voluto connesso alle caratteristiche del vaccino, che non è necessariamente negativo ed è stato osservato in un certo numero di persone. Si tratta quindi di un possibile effetto conosciuto, verificatosi nel corso del tempo e considerato accettabile. Esempio: febbre dopo la vaccinazione.

TORNA SU   

 

Vaccini anti-COVID 19 ed effetti indesiderati

- Quali sono gli effetti indesiderati dei vaccini anti-COVID 19?

Gli effetti indesiderati più comuni dei vaccini contro il COVID-19 sono: dolore nel sito di iniezione, febbre, mal di testa e affaticamento. Gran parte degli effetti indesiderati legati alla somministrazione del vaccino sono di entità lieve o moderata e di breve durata. Non tutte le persone hanno degli effetti indesiderati dopo la somministrazione del vaccino.

- Quando contattare il medico?

Contatta il tuo medico o operatore sanitario:

- Se il rossore o il gonfiore sul braccio in cui hai avuto l'iniezione peggiorano dopo 24 ore;

- Se hai effetti indesiderati diversi da quelli elencati dal personale che ti ha vaccinato o non sembrano andare via dopo pochi giorni.

- Sono possibili reazioni allergiche?

Le reazioni allergiche gravi (anafilassi) a un vaccino o a uno dei suoi componenti sono rare, spesso temporanee e curabili. I sintomi di una reazione allergica compaiono di solito immediatamente o entro pochi minuti dalla vaccinazione. É sufficiente, dopo la vaccinazione, rimanere per almeno 15 minuti nella sala d’attesa dell’ambulatorio vaccinale, che è attrezzato per il trattamento di questo tipo di reazioni.

 

TORNA SU  

 

Come viene monitorata la sicurezza dei vaccini in Italia

La sicurezza dei vaccini è controllata attentamente dalle aziende che producono i vaccini e dalle agenzie che regolano e valutano la distribuzione dei vaccini nella popolazione. La maggior parte degli eventi che si ritiene correlata alla somministrazione di un vaccino non è in realtà causata dal vaccino stesso. Infatti, molti degli eventi sono casuali, cioè eventi che per caso sono correlati temporalmente con la vaccinazione. 

 

Segnalazione Reazioni Avverse: a cosa serve e quando segnalarle?

Il nostro Paese è dotato di un sistema di farmacovigilanza, l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), che, ormai da molti anni, dedica un’attenzione particolare proprio al monitoraggio di quello che succede dopo la somministrazione di un vaccino.

Indagare ogni evento che compare dopo una vaccinazione serve a raccogliere più informazioni possibili e aumentare la possibilità̀ di individuare gli eventi davvero sospetti di cui è importante capire la natura o che non sono mai stati osservati nel passato, per accertare se la vaccinazione possa esserne la causa.

Puoi segnalare un’eventuale reazione avversa direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione al link https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse, o sul portale https://www.vigifarmaco.it.

E' disponibile, inoltre, la webapp VigiCOVID, app dedicata all'iserimento delle segnalazioni avverse le quali una volta inserite, nel rispetto della  normativa privacy  e sotto la responabilità dell'Università di Verona (sede del Centro regionale di farmacovigilanza), vengono automaticamente trasferite nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza dell'Agenzia Italiana del Farmaco per le opportune analisi.

 

TORNA SU
 

 

Data ultimo aggiornamento: 06 ott 2021