Istruzioni per la compilazione della Scheda Informativa dati art. 4, comma 5, Legge regionale 6 giugno 2017, n. 14 | in formato foglio di calcolo

Le seguenti note, avendo la finalità di fornire un supporto operativo ai comuni nella compilazione della scheda sono soggette ad eventuali aggiornamenti anche alla luce degli apporti collaborativi da parte degli enti locali. Si consiglia, pertanto, di verificare periodicamente le presenti istruzioni e le relative FAQ.

Al fine di acquisire le informazioni territoriali necessarie per la definizione del provvedimento di cui al comma 2 dell’art. 4 della Legge regionale 6 giugno 2017, n. 14  è stato predisposto un foglio di calcolo, in formato .xls, nel quale sono contenute le principali informazioni territoriali di ciascun Comune.
Il foglio elettronico è scaricabile al seguente link:

scheda informativa [file xls - 238Kb] scheda informativa [file .ods - 132Kb]

Selezionando nel primo campo il relativo codice Istat del Comune la scheda restituisce le principali informazioni corrispondenti a :

Ad ogni singolo Comune vengono pertanto richiesti:

  • lo stato della pianificazione ai sensi della LR 11 del 2004 (PAT o PATI integrale approvato) ed il numero della popolazione residente alla data di compilazione della scheda;
  • le informazioni territoriali relative alla pianificazione vigente ed allo stato di attuazione delle previsioni in essa contenute, suddivise nelle due macro destinazioni prevalenti: quella residenziale e quella produttiva (intesa come sommatoria dei differenti usi - industriale, artigianale, commerciale, direzionale, turistico-ricettiva, ecc.). In particolare per quanto riguarda i dati relativi alla "Superficie territoriale prevista", nei comuni dotati di PAT, i valori dovranno essere stimati in funzione dell'indice medio per singola ATO (vedi FAQ n. 16).
    In relazione alle finalità della legge vengono inoltre richiesti i dati inerenti le superfici oggetto delle varianti allo strumento urbanistico generale ai sensi dell'articolo 7 della legge regionale 16 marzo 2015, n. 4 - c.d. Varianti Verdi, le superfici oggetto di interventi programmati dai Consorzi di Sviluppo ai sensi dell'art. 36, c. 5, della Legge 5 ottobre 1991, n. 317 (vedi FAQ n. 18) e le superfici di aree dismesse all’interno del proprio territorio comunale.
    IMPORTANTE: la scheda va compilata in tutti i campi, avendo cura di inserire le cifre senza punti di separazione e immettendo lo zero (0) in caso di mancanza del dato

Per i comuni che non hanno ancora concluso l'iter di approvazione del PAT vanno riportati i dati riferiti al PRG. Tuttavia il Comune, qualora il procedimento di approvazione del PAT sia in fase avanzata (cioè manchi solo il provvedimento dell'ente competente che approva o ratifica l’approvazione del piano) è tenuto ad inviare anche i dati relativi al nuovo strumento urbanistico generale che vengono resi tramite la compilazione di una ulteriore scheda.
Per i comuni che si sono fusi ed hanno due differenti strumenti urbanistici vigenti (PRG e PAT), vanno compilate due schede distinte e riportati i dati riferiti ai due strumenti urbanistici vigenti. Nell’apposito riquadro riservato alle annotazioni (altro) va specificato il nome del Comune di origine.


Carta della copertura del suolo 2012

Selezionando il codice Istat la scheda restituisce, a solo scopo informativo, i dati relativi al Comune di riferimento estratti dalla Banca dati della Carta della copertura del suolo 2012 della Regione del Veneto:

  • cliccando qui [PDF - 717 Kb] si può scaricare la legenda e relative definizioni della Carta di Copertura del Suolo della Regione del Veneto  

Al fine di agevolare i comuni, vengono resi disponibili:

  • la banca dati della Copertura del Suolo 2012 per la sola classe 1 – Territori modellati artificialmente, in formato shape file, al seguente link>> 
    Per i comuni di Longarone, Quero Vas, Val di Zoldo, Alpago e Val Liona, che si sono fusi successivamente al 2012, i dati sono messi a disposizione sulla base dei confini amministrativi precedenti la fusione.
  • il servizio di visualizzazione attraverso il Geoportale al seguente link>>
  • il servizio WMS utilizzabile attraverso il proprio client GIS al seguente link:
    "http://idt.regione.veneto.it/wms_c0506131/service.svc/get"

I dettagli e la definizione del contenuto della Classe 1 – Territori modellati artificialmente sono presenti nella legenda e relative definizioni citati in precedenza.

IMPORTANTE

In data 26 giugno 2017, prot. n. 248436, è stata trasmessa a tutti i Comuni del Veneto, a mezzo PEC, la scheda informativa ai sensi dell'art. 4, comma 5, della legge regionale n. 14 del 2017. Per info: Tel. 041 279.2561 - 2139 

I comuni devono inviare la scheda debitamente compilata entro il termine di cui all’articolo 4, comma 5 della legge n. 14/2017 (60 giorni dal ricevimento della scheda in formato PDF) nei seguenti due formati

  • nel formato PDF/A, compilata e sottoscritta
    all'indirizzo PEC pianificazioneterritoriale@pec.regione.veneto.it, inserendo nell’oggetto delle mail la dicitura “Comune di ______- Invio Scheda Informativa art. 4, comma 5, LR 14/2017 - formato PDF/A” avendo cura di nominare il file codiceISTAT_schedaLR14_2017.pdf (ad esempio, per il Comune di Affi, il nome del file sarà: 023001_schedaLR14_2017.pdf)
  • nel formato .xls, [scheda informativa - file xls 238 kb]
    all'indirizzo istituzionale pianificazioneterritoriale@regione.veneto.it inserendo nell’oggetto delle mail la dicitura “Comune di ______ - Invio Scheda Informativa art. 4, comma 5, LR 14/2017, formato xls e elaborato, formato shapefile, che attesta la perimetrazione degli ambiti di urbanizzazione consolidata ai sensi dell’art. 13, comma 9”.
    avendo cura di nominare il file della scheda nel seguente modo: codiceISTAT_schedaLR14_2017.xls (ad esempio, per il Comune di Affi, il nome del file sarà: 023001_schedaLR14_2017.xls), ed analogamente lo shapefile in formato compresso (.zip) nel seguente modo: codiceISTAT_elaboratoLR14_2017.zip (ad esempio, per il Comune di Affi, il nome del file sarà: 023001_ elaboratoLR14_2017.zip).
    Unitamente alla scheda va infatti allegato l'elaborato che attesta la perimetrazione degli ambiti di urbanizzazione consolidata ai sensi dell’art. 13, comma 9.

Si rammenta che, decorso inutilmente tale termine, nei comuni che non hanno provveduto si applicano le limitazioni previste dall’articolo 13 commi 1, 2, 4, 5 e 6.

Incontri sul Territorio - Le presentazioni di De Gennaro - Foccardi - Mattiuzzo

Assessore al territorio, cultura e sicurezza
Cristiano Corazzari
Area Tutela e Sviluppo del Territorio
Direzione Pianificazione Territoriale
Tel. 041 279.2561-2139
Fax 041 279.2383
e.mail: pianificazioneterritoriale@regione.veneto.it
PEC: pianificazioneterritoriale@pec.regione.veneto.it



Data ultimo aggiornamento: 28/07/2017

Collegati al sito esterno del PTRC
Banner Geoportale della Regione del Veneto
Banner Osservatorio Regionale per il Paesaggio


Banner Progetti Europei della Sezione Urbanistica
OpenDataVeneto
Logo Paesaggi Terrazzati: scelte per il futuro - Venezia - Padova 6-15 ottobre 2016
Banner Piano Casa Veneto

            Tieniti informato



Data ultimo aggiornamento: 16/03/2017