Unità Organizzativa Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile Unità Organizzativa Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile

Siti tematici Siti tematici

Bandi / Avvisi Minori    
                                  

D.G.R. n. 1214 del 7 settembre 2021 - Approvazione del bando per l'assegnazione di contributi regionali a favore di Comuni con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti, di Aziende Ulss e di Unioni di Comuni, se delegate, per la sola quota relativa ai Comuni con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti, per le spese sostenute nel corso dell'anno 2020 per l'inserimento di minori in Comunità di accoglienza a carattere residenziale


Con DGR 1214 del 7 settembre 2021 [Bur n. 125 del 17 settembre 2021] sono stati approvati criteri, termini, modalità di assegnazione di contributi per il pagamento delle rette, sostenute nel corso dell’anno 2020, relativamente all’inserimento di minori in unità d’offerta residenziali, di cui alle DGR n. 84/2007 e DGR n. 242/2012 ad essi dedicate, da assegnare a Comuni con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti, ad Aziende ULSS e ad Unioni di Comuni, se delegate, per la sola quota relativa ai Comuni con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti.

Sono stati approvati anche i seguenti Allegati quali parti integranti del provvedimento di cui sopra:
 

Allegato A recante “Disposizioni attuative e criteri per l’istruttoria e la graduatoria regionale” [file pdf; 143 kb];

Allegato B recante “Dichiarazione delle spese sostenute dal Comune per l’accoglienza di minori in comunità a carattere residenziale. Anno 2020.”; 

Allegato B - File in formato editabile [file docx;  14 kb]


Allegato C recante “Dichiarazione delle spese sostenute dall’Azienda ULSS/Unione di Comuni per l’accoglienza di minori in Comunità a carattere residenziale. Anno 2020”;

Allegato C - File in formato editabile [file docx; 15 kb]


Allegato D recante “Popolazione residente al 01 gennaio 2020” [file pdf; 76 kb].



Ogni richiesta di informazioni in merito deve essere inviata esclusivamente a mezzo mail al seguente indirizzo: famigliaminorigiovani@regione.veneto.it
 

SCADENZA

Ore 12:00  del 2 novembre 2021

 

FAQ

 

È ammissibile la domanda di contributo per inserimento di minori presso Comunità residenziali fuori Regione?

Sì, purché le strutture di inserimento rientrino nell’ambito delle unità d’offerta specificamente declinate nell’Allegato A alla DGR 1214/2021, ossia le unità d’offerta di natura sociale e socio-sanitaria, di cui alla DGR 84/2007 e alla DGR 242/2012, ad eccezione di quelle operanti a ciclo diurno, così come di seguito individuate:
Unità d’offerta sociali
• comunità educativa per minori;
• comunità educativa per minori con pronta accoglienza;
• comunità educativa mamma-bambino
• comunità familiare;
Unità d’offerta socio-sanitarie
• comunità educativa-riabilitativa per minori e adolescenti (C.E.R.).
 

È ammissibile la domanda di contributo per inserimento di minori in unità d’offerta diverse/altre rispetto a quelle individuate nell’Allegato A alla DGR 1214/2021?

No. Gli inserimenti oggetto di domanda di contributo devono riferirsi alle unità d’offerta specificamente indicate nell’Allegato A alla DGR 1214/2021 e dettagliatamente riportate nella risposta precedente.


Quali sono le unità d’offerta con riferimento alle quali gli inserimenti effettuati possono essere oggetto di domanda di contributo?

Le domande di contributo devono riferirsi ad accoglienze in unità d’offerta specificamente indicate nell’Allegato A alla DGR 1214/2021 in possesso di autorizzazione all’esercizio e accreditamento istituzionale ex L.R. 22/2002 in corso di validità al momento dell’inserimento così come alla presentazione della domanda.
 

Quali sono le “spese ammesse a contributo”?

Sono le spese indicate a pag. 2 dell’Allegato A alla DGR 1214/2021 ossia le rette direttamente assunte dalle Amministrazioni e sostenute nell’anno 2020, a prescindere dalla data di inserimento, al netto di contributi di altra natura finalizzati a sostenere la spesa, come eventuali recuperi effettuati sulla famiglia di origine o sull’eventuale reddito del minore o del giovane.
 

Cosa si intende per spese “sostenute” dall’Amministrazione comunale?

Ci si riferisce ai costi di inserimento relativi all’anno 2020 per i quali siano già stati emessi i mandati di pagamento. Si consideri, pertanto, la cassa e non la competenza.



Data ultimo aggiornamento: 17 settembre 2021