Spazio Operatori - Direzione Lavoro


In questa pagina sono riportati i collegamenti con i diversi tipi di bandi  promossi dalla Direzione Lavoro e, di seguito, gli avvisi per gli operatori.

POR FSE 2014 - 2020

Bandi del Piano Operativo Regionale del Fondo Sociale Europeo

Garanzia Giovani - seconda fase

Bandi del Piano di Attuazione Regionale di Garanzia Giovani

Fondo Regionale Disabili

Bandi del Fondo Regionale Disabili

Area di crisi complessa

Bandi dell'area di crisi complessa

Interventi in materia di pari opportunità

Bando per progetti di educazione all’affettività e alla relazione di genere

---------------------------------------------------------------------<>-------------------------------------------------------------------

AVVISI

Proroga della sospensione delle attività fino al 13 aprile

Con il decreto n. 234 del 3 aprile 2020 il Direttore della Direzione Lavoro ha prorogato la sospensione delle attività previste nei progetti di competenza della direzione Lavoro fino al 13 aprile. Dalla sospensione sono escluse le attività di formazione a distanza previste e consentite dal DDR n. 222 del 26 marzo scorso. Clicca qui per visualizzare il decreto n. 234 del 3 aprile 2020.

 

Autorizzazione ad uso di formazione a distanza sincrona per alcuni bandi

Con il DDR n. 222 del 26 marzo 2020 il Direttore della Direzione Lavoro ha autorizzato l'utilizzo di piattaforme di formazione a distanza per le attività formative di gruppo presenti nei seguenti bandi: 717/2018, 1508/2018, 1680/2018, 396/2019, 765/2019 e 1502/2019

Sospensione attività servizi al lavoro fino al 3 aprile - 9 marzo 2020

A seguito del DPCM dell'8 marzo 2020 che dispone misure per il contenimento del contagio da COVIT-19, con il DDR n. 189 del 9 marzo 2020 il Direttore della Direzione Lavoro

  • ha prorogato la sospensione delle attività attività di gruppo formative e di altri servizi al lavoro fino al 3 aprile 2020
  • ha sospeso le attività individuali dei servizi al lavoro fino al 3 aprile 2020.

Avviso motivazione non ammssione a finanziamento - 23 maggio 2019

In relazione alle richieste provenienti dai soggetti che presentano progetti a valere sulle varie Direttive promosse dalla Direzione Lavoro, l’Ufficio Programmazione e politiche attive del lavoro fornisce informazioni esclusivamente in merito alle motivazioni di non approvazione e/o inammissibilità dei progetti presentati.

Avviso fatturazione elettronica - 8 gennaio 2019

Si ricorda a tutti gli organismi accreditati che le richieste di contributo non rientrano nella nuova normativa sulla fatturazione elettronica.
Pertanto rimangono operative le modalità di richiesta attualmente utilizzate.

Avviso tempi di gestione variazioni progettuali -  20 novembre 2018

Si comunica che con l'utilizzo del portale A39 - Monitoraggio allievi web per la gestione dei progetti finanziati, le richieste di variazione progettuale dovranno essere inviate con almeno 5 giorni lavorativi di anticipo rispetto alla necessità.
-----------------------------------------------------------------------<>---------------------------------------------------------------------

ATTO DI ADESIONE

Il 25 marzo 2019 il Direttore della Direzione Lavoro, con il proprio Decreto n. 199, ha approvato i nuovi modelli di atto di adesione da utilizzare per i progetti finanziati dalla Direzione Lavoro. Clicca qui per scaricare il modello di Atto di adesione a presentazione unica e clicca qui per scaricare il modello di atto di adesione in modalità a sportello.

---------------------------------------------------<>-----------------------------------------------------------------------

ADEMPIMENTI INOLTRO COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE ANTIMAFIA

Di seguito alcune informazioni sulla comunicazione e sull'informazione antimafia e su quando debbano essere utilizzare: Clicca qui per indicazioni sui documenti antimafia
Comunicazione antimafia
DDR n. 235 del 2 aprile 2019 di approvazione della modulistica riguardante la comunicazione antimafia
Modello dichiarazione sostitutiva
Modello autocertificazione

Informazione antimafia
Si forniscono di seguito due note circa gli adempimenti per l’inoltro della richiesta di informazione antimafia ex art. 91 D.Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 (Codice antimafia)
Note per Società di capitali anche consortili
Nota 289287_08-07-2013_Adempimenti per richiesta informazione antimafia
Allegato alla nota prot. 289287_8 luglio 2013
Moduli antimafia
----------------------------------------------------------<>-----------------------------------------------------------------------
ADEMPIMENTI IN CASO DI UTILIZZO DI AIUTI DE MINIMIS
Come comunicato con nota n. prot. 265000 del 4/7/2017 è stata introdotta una nuova regolamentazione per il riconoscimento degli aiuti di Stato in regime "de minimis". Sostanzialmente in caso di incentivi all'assunzione o incentivi all'avvio di impresa o altre fattispecie, sarà necessario inviare una pec di richiesta alla Direzione Lavoro (con allegate le schede uniche dell'impresa e delle imprese collegate) e ottenere risposta positiva dalla stessa Direzione Lavoro, con il codice di approvazione del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato, prima di poter liquidare gli stessi incentivi alle imprese. Di seguito sono riportati:
- l'allegato alla nota (recante gli adempimenti e l’ambito di applicazione);
- la nota n. prot. 265000 del 4/7/2017.

----------------------------------------------------------<>----------------------------------------------------------------------

ASSOLVIMENTO IMPOSTA DI BOLLO

Indicazioni transitorie in tema di assolvimento dell’imposta di bollo (25/07/2013)
Ai fini della partecipazione agli avvisi di prossima scadenza, considerata l’urgenza, le modalità di assolvimento sono le seguenti:
1) pagamento tramite mod. F23 seguendo le indicazioni riportate nella nota 2 della dichiarazione sostitutiva;
oppure
2) versamento eseguito tramite intermediario convenzionato (per esempio: Tabaccherie) con rilascio del relativo contrassegno indicando sempre nella dichiarazione sostitutiva i dati identificativi della marca da bollo che va annullata e conservata dall’ente assieme all’istanza di ammissione per eventuali controlli dell’amministrazione.
La dichiarazione sostitutiva in tema di assolvimento dell’’imposta di bollo va firmata digitalmente e trasmessa assieme all’istanza di partecipazione tramite PEC all'indirizzo regionale: protocollo.generale@pec.regione.veneto.it.
FAC SIMILE dichiarazione sostitutiva in tema di assolvimento dell’’imposta di bollo
24/09/2013 Informativa assolvimento imposta di bollo per note di debito, credito e fatture

----------------------------------------------------------<>------------------------------------------

INDICAZIONI SULL'UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

DGR 1050 del 28 giugno 2013 Disposizioni utilizzo esclusivo PEC
15/07/2013 Comunicazione Dirigente Direzione Lavoro su PEC
03/10/2013 Ulteriore nota sull'utilizzo della PEC
----------------------------------------------------------------------<>--------------------------------------------------------------

INSERIMENTO SCHEDA DATI ANAGRAFICI NELLA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI

Al fine di agevolare la procedura di impegno di spesa dei progetti eventualmente finanziati si chiede di allegare direttamente alla PEC di richiesta di ammissione a finanziamento la scheda dati anagrafici compilata e sottoscritta.

 
 

Recapiti

Ufficio Programmazione e Politiche Attive del Lavoro
Direzione Lavoro
E-mail: programmazione.lavoro@regione.veneto.it
Tel. 0412795331
Fax 0412795948-5237



Data ultimo aggiornamento: 03 aprile 2020

Elenco con filtri di ricerca configurabili Elenco con filtri di ricerca configurabili

Nessun risultato