Area Operatori

Questa sezione è dedicata agli operatori delle strutture ricettive turistiche e contiene indicazioni relative ai seguenti argomenti:

  1. Classificazione delle strutture ricettive
  2. Utilizzo delle procedure regionali per la rilevazione statistica
  3. Dati statistici pubblicati
  4. Modulistica SUAP (Sportello Unico Attività Produttive)
  5. Indirizzi utili degli uffici provinciali
  6. Simboli distintivi delle strutture ricettive


...............................................................................................................................................

                                         

1. CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE 


TERMINI DI PRESENTAZIONE
: i titolari di strutture ricettive già regolarmente esercitate in vigenza della l.r. 33/2002, devono presentare domanda di classificazione, ai sensi della l.r. 11/2013 entro il termine del 31 marzo 2017. Tale termine non vale per gli agriturismi e i rifugi; si ricorda inoltre che per le locazioni turistiche non é prevista la classificazione.   


Normativa per la classificazione delle strutture


La Giunta Regionale ha definito il quadro complessivo dei requisiti strutturali e di servizio per la classificazione:
- strutture ricettive alberghiere,
con DGR n. 807 del 2014, DGR n. 1521 del 2014 e con DGR 184 del 2016;
- strutture ricettive all'aperto,
con DGR n. 1000 del 2014, DGR n. 1001 del 2014 e con DGR 1662 del 2016;
- strutture ricettive complementari,
con DGR n. 419 del 2015, DGR n. 498 del 2016 e con DGR n. 780 del 2016.
 

Per maggiori informazioni sull'argomento accedere al sito del Consiglio regionale e consultare la legge 11/2013, articoli 32 e 50 comma 6 bis.

                                                           

      

2.  Procedure regionali per la RILEVAZIONE STATISTICA (ISTAT) e la comunicazione dei dati 

I titolari di strutture ricettive, di sedi ed attività congressuali, di agenzie immobiliari o immobiliari turistiche per le unità abitative ammobiliate ad uso turistico oggetto del loro mandato o di sublocazione, comunicano  esclusivamente per via telematica, tutti i dati turistici richiesti dalla Regione (art. 13 comma 5 L.R. 11/2013).

Entro il 31 marzo 2017 tutte le strutture ricettive devono essere in grado di comunicare i dati turistici sugli arrivi e presenze ospiti, utilizzando l'apposita procedura accessibile dalla rete Internet. 
Si ricorda che tale modalità telematica per la comunicazione dei dati satatistici, è anche uno dei requisiti obbligatori per la classificazione delle strutture ricettive. 

Accesso alla procedura - come si ottiene la password
- Gli operatori che presentano una SCIA per inizio attività o i locatori che presentano COMUNICAZIONE DI LOCAZIONE TURISTICA, riceveranno la password dopo essere stati registrati in anagrafe dall'ufficio competente, senza presentare ulteriori richieste.
- Devono invece richiedere l'accreditamento, gli operatori che per motivi diversi non siano ancora in possesso delle credenziali per accedere alla procedura regionale (ad esempio chi ha presentato comunicazione di locazione turistica prima del 16 settembre 2016).
 

Istruzioni e modulo per RICHIEDERE L'ACCREDITAMENTO (PASSWORD) ON LINE

Le strutture ricettive ubicate in aree territoriali che non hanno copertura con banda larga, possono continuare a comunicare i dati con modalità cartacea sino alla disponibilità di rete. 

     

3. DATI STATISTICI PUBBLICATI

Per la consultazione dinamica degli archivi contenenti i dati statistici di movimentazione turistica nel Veneto accedere alle pagine della Sezione Sistema Statistico regionale per la visione dell'archivio dei dati ISTAT.

 

Sistema Informativo Regionale del Turismo - Disposizioni

La Giunta Regionale con delibera n. 2794 del 7 ottobre 2008 ha adottato il manuale operativo per fornire agli operatori, alle province e agli altri enti locali interessati, le norme, le procedure e le indicazioni per l'invio dei dati turistici.

    

4. MODULISTICA SUAP  (Sportello Unico Attività Produttive)

Modulistica SCIA e classificazione strutture ricettive L.r. 11/2013
I decreti di approvazione della modulistica sono consultabili alla pagina dedicata all'area  normativa

5. Indirizzi utili degli uffici provinciali

Per coloro che non utilizzano la procedura SUAP del portale www.impresainungiorno.gov.it o Suap comunali.
NB: per le comunicazioni inviate via e-mail, allegare copia di documento di identità

Provincia di Belluno

e-mail: turismo@provincia.belluno.it
pec: cultura.lavoro.sviluppo.provincia.belluno@pecveneto.it


Provincia di Padova
e-mail: turismo@provincia.padova.it
Pec: protocollo@pec.provincia.padova.it

Provincia di Rovigo
e-mail: servizio.turismo@provincia.rovigo.it
pec: ufficio.archivio@pec.provincia.rovigo.it

Provincia di Treviso
e-mail: turismo@provincia.treviso.it
pec: protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it

Città Metropolitana di Venezia
e-mail: protocollo@cittametropolitana.ve.it
pec: protocollo.cittametropolitana.ve@pecveneto.it

Provincia di Vicenza
e-mail: turismo@provincia.vicenza.it
pec: provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Provincia di Verona
pec: turismo.provincia.vr@pecveneto.it (SOLO se l’invio viene effettuato da altra PEC)
pec: provincia.verona@cert.ip-veneto.net (se l’invio viene effettuato da e-mail NON PEC)


Simboli distintivi delle strutture ricettive


Strutture ricettive Alberghiere
Albergo (hotel):  simbolo distintivo

Strutture ricettive complementari
Bed & Breakfast::  simbolo distintivo
Alloggio turistico (Locande, camere/rooms/zimmer/chambres/residenze rurali/countryhouse):  simbolo distintivo
Unità abitativa ammobiliata ad uso turistico, (residence e appartamenti vacanze):   simbolo distintivo
Casa per vacanze (case per ferie, ostelli, centro vacanze ragazzi, vacanze sociali, ecc.):  simbolo distintivo




Data ultimo aggiornamento: 29/03/2017