Servizio Civile 


 
 

Convegno "Il nuovo Servizio Civile: la riforma, i giovani, il futuro. Noi ci siamo!” - 17 dicembre 2014 - dalle ore 9.00 alle 17.00 - Teatro Comunale – Viale Mazzini, 39, Vicenza

Alla luce delle variazioni innovative che interessano il Terzo Settore, la Regione del Veneto  ha organizzato un evento di rilevanza nazionale sul Servizio Civile per sensibilizzare la cittadinanza e le istituzioni pubbliche e private verso i valori e i principi che lo ispirano nonché sulle opportunità che questo Istituto offre.
Durante l’evento verranno analizzate le prospettive e le vie di applicazione future del Servizio Civile, sia quale strumento in grado di accrescere le competenze personali e di conseguenza di incrementare la opportunità occupazionali, sia quale mezzo di sviluppo della “welfare community” attraverso la formazione di cittadini attivi all’interno delle rispettive realtà locali.

Programma del convegno [file pdf,  176 Kb]

Per iscrizioni:
Le iscrizioni dovranno essere effettuate via mail all’indirizzo osservatorio.politichesociali@regione.veneto.it oppure telefonicamente al seguente numero 041 2791735 entro e non oltre il 12 dicembre 2014, con i seguenti dati: nome, cognome, ente di appartenenza e ruolo, indirizzo mail e n° telefonico.
Si comunica che l’iscrizione all’evento è obbligatoria, in quanto per accedere al Teatro Comunale di Vicenza è necessario presentare la stampa di avvenuta iscrizione inviata via mail da codesto ufficio. In caso contrario non sarà possibile partecipare all’evento.
A causa del numero dei posti limitati, in caso di impossibilità a partecipare al convegno si richiede di la disdetta ai riferimenti di cui sopra.

 


Bando 2014 per la presentazione di progetti di servizio civile regionale L.R. 18/2005

Con D.G.R. n. 1028 del 24 giugno 2014 [Bur n. 68 del 11 luglio 2014] è stato approvato il bando [Allegato A, DGR n.1028/2014 - file pdf,  62 kb] per la presentazione di progetti di servizio civile regionale, aperto a tutti gli enti pubblici e privati che operano nel terzo settore ed in possesso dei requisiti previsti dalla legge regionale 18/2005.

Le domande di ammissione dovranno essere inviate esclusivamente via PEC all'indirizzo protocollo.generale@pec.regione.veneto.it della Regione del Veneto – Dipartimento Servizi Sociosanitari e Sociali - Ufficio Servizio Civile - Rio Novo Dorsoduro 3493 - 30123 Venezia, con oggetto “Presentazione progetto – Servizio Civile Regionale 2014”, entro e non oltre le ore 14.00 del 15 settembre 2014.
La richiesta, redatta secondo lo schema predisposto, dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto richiedente.
Nel caso il progetto preveda la gestione associata con altri enti occorre produrre la documentazione (deliberazioni, protocolli, accordi, ecc.) idonea a dimostrare l’adesione dei partner al progetto.
Il progetto dovrà essere sottoscritto anche da tutti i cointeressati a titolo di condivisione e di impegno per l’attuazione dello stesso progetto.
I progetti dovranno essere redatti sulla base delle voci contenute nel formulario allegato B, parte integrante della DGR n.1028/2014. [file pdf, 44 Kb]

Clicca qui per scaricare il fac simile editabile per la redazione del progetto  [file rtf, 215 Kb]
 


Presentazione dei progetti di Servizio civile nazionale per gli anni 2014 – 2015 (parag. 3.3 del "Prontuario progetti" approvato con DM 30 maggio 2014). Scadenza 31 luglio 2014, ore 14:00

 


Si invitano tutti gli enti iscritti all’Albo regionale della Regione Veneto interessati alla presentazione dei progetti di Servizio civile nazionale per gli anni 2014 – 2015 a scaricare la seguente nota esplicativa e a seguire le indicazioni in essa contenute:

NOTA ESPLICATIVA al Bando di progettazione per il Servizio Civile Nazionale 2014-2015
[file pdf, 63 kb]

 


Gli enti iscritti all’Albo regionale della Regione Veneto interessati al bando in oggetto devono presentare i progetti esclusivamente in modalità on line e inviare l’istanza, che deve essere firmata digitalmente, all’Ufficio regionale Servizio Civile via PEC all’indirizzo protocollo.generale@pec.regione.veneto.it, il tutto entro e non oltre il 31 Luglio 2014 alle ore 14:00

L’avvenuta presentazione dei progetti in modalità on line è comprovata dalla ricevuta di consegna alla casella PEC della Regione Veneto dell’istanza di presentazione, corredata dalla dichiarazione concernente la veridicità dei dati e delle informazioni contenute negli elaborati progettuali e dal documento prodotto dal sistema Helios attestante l’avvenuto inserimento dei progetti, come previsto dal “Prontuario progetti” DM 30 maggio 2014

I progetti di servizio civile presentati a codesta Regione saranno valutati da una Commissione esaminatrice appositamente nominata dal Direttore di Dipartimento dei Servizi Sociosanitari e Sociali, composta da funzionari regionali ed esperti in ambito sociale.
Alla valutazione prevista dal sopraccitato Prontuario sono da aggiungersi i punti relativi ai criteri regionali aggiuntivi come previsti dalla DGR n. 655 del 13.05.2014 [Bur n. 55 del 30 maggio 2014]

Clicca qui per maggiori informazioni



 

Si comunica che con DGR n. 655 del 13 maggio 2014 [file pdf, 20 Kb] sono stati approvati i criteri aggiuntivi regionali al prontuario di cui al DPCM del del 4 novembre 2009 "Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione dei progetti di servizio civile nazionale da realizzare in Italia e all'estero, nonché i criteri per la selezione e la valutazione degli stessi” e successive modifiche.

 


 


SERVIZIO CIVILE


Il Servizio Civile è la possibilità, per i giovani italiani dai 18 ai 28 anni, di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno, e quindi come valore della ricerca di pace.
Il Servizio Civile volontario garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, ed è un'importante e spesso unica occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare l’inserimento sociale e professionale contribuendo allo sviluppo culturale ed economico del nostro Paese.
Una opportunità di formazione verso profili professionali orientati al principio costituzionale della solidarietà sociale, una opportunità per lo sviluppo del Terzo Settore nel nostro Paese.
Una esperienza di nuovo patto di cittadinanza fra giovani ed istituzioni, dove doveri di socialità, che trovano nuove forme di espressione e diritti individuali trovano un punto di equilibrio.
Chi sceglie il Servizio Civile, inoltre, ha la possibilità di arricchirsi professionalmente operando attivamente in un settore di proprio interesse, relazionandosi e cooperando con professionisti esperti e seguendo percorsi formativi mirati.

Il Servizio Civile è quindi qualificante a livello curriculare quando non diventa, addirittura, una opportunità di lavoro.

Sul territorio regionale veneto è possibile partecipare a due bandi, quello nazionale e quello regionale.Le aree di intervento nelle quali è possibile prestare il servizio civile sono riconducibili ai settori:

  • ambiente
  • assistenza
  • educazione e promozione culturale
  • patrimonio artistico e culturale
  • protezione civile