Malattie infettive

Prevenzione, sorveglianza e controllo


Le malattie infettive, nonostante i progressi conseguiti nel campo della prevenzione e del trattamento, rappresentano tuttora una priorità e una sfida per la sanità pubblica. Si tratta di patologie che possono essere trasmesse da persona a persona oppure mediante l’acqua e gli alimenti, il contatto con animali o la puntura da parte di zanzare, zecche e altri artropodi. I cambiamenti climatici, la globalizzazione e l’intensificarsi di scambi di merci e persone tra varie zone del mondo stanno contribuendo alla diffusione di agenti infettivi anche in zone che prima ne erano esenti. Esempi recenti sono costituiti dalla comparsa in Italia e in Europa di agenti infettivi fino a pochi anni fa sconosciuti, come il virus West Nile, il virus Chikungunya e i nuovi virus influenzali (aviaria, A/H1N1). Un efficace controllo di tali patologie richiede una costante attività di sorveglianza e un complesso sistema di misure preventive, che includono, a seconda dei casi: campagne di vaccinazione, misure di sicurezza alimentare, interventi di disinfestazione, profilassi antibiotica delle persone venute in contatto stretto con i malati.


(...CONTINUA e STAMPA)

 

MALATTIE INFETTIVE dalla A alla Z

• Antrace (Carbonchio)
Arbovirosi (Malattie trasmesse da vettori)
• Batteri produttori di carbapenemasi
• Botulismo
• Brucellosi
Chikungunya
• Colera
• Creutzfeld-Jacob
Dengue
• Difterite
• Ebola
Encefalite da zecche (TBE: Tick Borne Encefalitis)
• Epatiti virali
Febbre gialla
• Febbre di Lassa
• Febbre tifoide (Tifo)
Haemophilus influenzae
HIV-AIDS
• HPV (Papillomavirus)
Influenza
• Infezioni sessualmente trasmesse (IST)
• Lebbra (Morbo di Hansen)
Legionellosi
• Leptospirosi
Listeriosi
• Malaria 
Malattie batteriche invasive
• Marburg
• Medicina dei viaggi e delle migrazioni
Meningococco (Neisseria meningitidis)
• MERS-CoV (Sindrome respiratoria medio-orientale)
• Morbillo

Nuovo coronavirus (2019 - nCoV)
• Pertosse
• Peste
Pneumococco (Streptococcus pneumoniae)
• Poliomielite (Paralisi Flaccida Acuta)
• Rabbia
• Rosolia
• Rotavirus
• Salmonellosi non tifoidee
• Scabbia
• Scarlattina
• Shigellosi
• Tetano
• Tossinfezioni alimentari
• Trichinosi
Tubercolosi
• Varicella
West Nile
Zika

 

RIFERIMENTI GIURIDICO/AMMINISTRATIVI

Comunitari

Decisione di esecuzione (UE) 2018/945 della Commissione, del 22 giugno 2018, relativa alle malattie trasmissibili e ai problemi sanitari speciali connessi da incorporare nella sorveglianza epidemiologica, nonché alle pertinenti definizioni di caso

Nazionali

Circolare Ministero Sanità n° 4 del 13.03.1998 Protocollo 400.3/26/1189: Misure di profilassi per esigenze di sanità pubblica.

Decreto Ministero Sanità 15.12.1990: Sistema informativo delle malattie infettive e diffusive.

 

NEWS/EVENTI

2018

2011

2009

 














 

-----------------------------------------------------------------------------------------------
Si precisa che laddove gli atti non rimandino a link ufficiali (G.U., Bur, siti istituzionali) non costituiscono testi ufficiali, per i quali si deve fare riferimento agli atti originali pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto o eventualmente depositati presso le strutture competenti.



Data ultimo aggiornamento: 04 giugno 2020