Caccia

L'attività venatoria (come descritta dall'art. 14 della Legge regionale n . 50/1993) è consentita a chi:

  • abbia compiuto il diciottesimo anno di età;
  • sia munito della licenza di porto di fucile per uso caccia;
  • sia munito di polizza assicurativa per responsabilità civile verso terzi dall'uso delle armi o arnesi utili all'attività venatoria;
  • sia munito di polizza assicurativa per infortuni correlata all'esercizio dell'attività venatoria;
  • sia in possesso del tesserino regionale.

Per ottenere la licenza di porto di fucile per uso caccia occorre sostenere un esame per l'abilitazione all'esercizio venatorio.
Per lo svolgimento degli esami di abilitazione è istituita in ogni capoluogo di Provincia una commissione.
Coloro che intendono esercitare la caccia in zona faunistica delle Alpi  (art. 23 della Legge regionale n. 50/1993) devono presentare domanda e sostenere l'esame con prova integrativa per la zona Alpi presso la Provincia nel cui territorio intendono praticare l'attività venatoria.

Per gli esami e per le informazioni sull'attività venatoria contatta le Amministrazioni provinciali e consulta i loro siti:
Belluno
Padova
Rovigo
Treviso
Venezia 
Verona
Vicenza


Per il rilascio della licenza di porto di fucile per uso caccia vai alla pagina della Polizia di Stato dove trovi il modulo di domanda e le informazioni.

Per il rilascio del tesserino regionale occorre sempre rivolgersi alle Province.
Il tesserino ha validità per una stagione venatoria e deve riportare:
a) le generalità del cacciatore;
b) la forma di caccia praticata in via esclusiva (art. 19, comma 1 della Legge regionale n. 50/1993);
c) l'Ambito territoriale di caccia e/o Comprensorio alpino di associazione;
d) le specifiche norme inerenti il calendario venatorio regionale.

Ti segnaliamo il piano faunistico-venatorio regionale e i piani faunistico-venatori provinciali  nei siti delle Province.

La Giunta regionale approva ogni anno il calendario venatorio che indica:
a) le specie di mammiferi ed uccelli selvatici ed i periodi di caccia in cui è consentito l'esercizio venatorio, ai sensi del comma 1, articolo 18, della legge n. 157/1992;
b) il numero delle giornate di caccia settimanali, che non può essere superiore a tre, con possibilità di libera scelta al cacciatore, ad esclusione dei giorni di martedì e venerdì, con integrazione di due giornate per la sola caccia alla fauna selvatica migratoria da appostamento, nei mesi di ottobre e novembre;
c) il carniere massimo giornaliero e stagionale;
d) l'ora di inizio e di termine della giornata venatoria.

La Deliberazione della Giunta regionale n. 943 del 2 luglio 2019 ha approvato il calendario venatorio per la stagione 2019/2020.

L'art. 19 bis della legge regionale n. 93/1993 disciplina l'esercizio della mobilità venatoria dei cacciatori del Veneto.
La Deliberazione della Giunta regionale n. 1326 del 18 settembre 2019 ha approvato le disposizioni operative, per la stagione venatoria 2019/2020, per il rilascio dell’autorizzazione ai cacciatori del Veneto ad esercitare l’attività venatoria in mobilità alla selvaggina migratoria.
La prenotazione si effettua online nella seguente pagina web del sito regionale: www.movemose.it.

Contatti: Unità Organizzativa Caccia, Pesca e FEAMP della Regione del Veneto

Tel.0412795419-5546 Fax 0412795494
Mail: agroambientecacciapesca@regione.veneto.it 
PEC: agroambientecacciapesca@pec.regione.veneto.it

Normativa di riferimento

Ti segnaliamo



Data ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2019