Protezione civile

Protezione civile

Vigilare e intervenire nel territorio

 

                                                                                                                                                                                     

 

Emergenza Ucraina

Fotografia di Sebastiano Mescolotto

Collegati alla sezione

 

Per segnalare le offerte di aiuto in favore della popolazione ucraina si prega di compilare il questionario #OffroAiuto predisposto dal Dipartimento della Protezione Civile.

Le offerte pervenute vengono raccolte, organizzate e condivise con le Prefetture, Province e Comuni al fine di favorire l'incrocio tra domanda ed offerta nell'ambito del sistema di accoglienza che vede coinvolte prioritariamente le Prefetture con il supporto delle strutture di Protezione Civile. La trasmissione dell'offerta corrisponde ad una presa in carico della stessa, gli interessati verranno successivamente contattati nel momento in cui si concretizzi la necessità di un effettivo utilizzo.

 

COVID-19

Per porre quesiti sanitari relativi all'emergenza covid gli utenti possono inviare una mail all'indirizzo emergenza.coronavirus@regione.veneto.it mentre per quesiti tecnici relativamente ad atti ed ordinanze regionali all'indirizzo covid.chiarimenti@regione.veneto.it o visitare i siti istituzionali della Regione Veneto e delle Aziende ULSS competenti per territorio.

 

News

28.04.2022

Nota prot. 191575 - Cessazione dello stato di grave pericolosità  per gli incendi boschivi.

16.03.2022
Nota prot. 120045 - Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi
Territori province di Padova, Rovigo e Venezia

10.03.2022
Nota prot. 110756 - Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi
Aggiornamento territori inseriti nel Piano Regionale Antincendio Boschivo

2.02.2022
Nota prot. 48670 - Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi
Territori province di Belluno, Treviso, Vicenza e Verona

18.01.2022
STATISTICHE VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE ANNO 2021

Nella sezione dedicata al volontariato di protezione civile sono pubblicate le statistiche, contenenti i dati maggiormente rilevanti sul volontariato di protezione civile del Veneto, relative all'anno 2021 e al secondo semestre 2021. I valori riportati sono stati estratti dal portale "Supporto PC Veneto" che contiene dati inseriti dalle organizzazioni di volontariato e dalla Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale..
 

17 novembre 2021
È stato pubblicato il nuovo bando per l'acquisto di attrezzatura AIB destinato alle associazioni convenzionate con la Regione per l'attività antincendio boschivo (DGR1538 dell'11/11/2021).
Collegati alla sezione

Tutte le News
 

Protezione Civile

L’insieme delle attività messe in campo per tutelare l’integrità della vita, i beni, gli insediamenti, gli animali e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni che derivano dalle calamità: previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi, gestione delle emergenze e loro superamento.

Attività e compiti di Protezione Civile

Sono attività di protezione civile quelle volte alla previsione e alla prevenzione dei rischi, alla gestione dell’emergenza mediante interventi di prima assistenza alle popolazioni sinistrate e ad ogni altra attività necessaria e indifferibile, diretta al contrasto e al superamento dell’emergenza e alla mitigazione del rischio, connessa agli eventi naturali o connessi con l’attività dell’uomo.

  • La previsione consiste nelle attività, svolte anche con il concorso di soggetti scientifici e tecnici competenti in materia, dirette all’identificazione degli scenari di rischio probabili e, ove possibile, al preannuncio, al monitoraggio, alla sorveglianza e alla vigilanza in tempo reale degli eventi e dei conseguenti livelli di rischio attesi. Per quanto concerne le attività di previsione, nella Regione Veneto è stato costituito il Centro Funzionale Decentrato.
  • La prevenzione consiste nelle attività volte a evitare o a ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti agli eventi di cui sopra, anche sulla base delle conoscenze acquisite per effetto delle attività di previsione. La prevenzione dei diversi tipi di rischio si esplica in attività non strutturali concernenti l'allertamento, la pianificazione dell'emergenza, la formazione, la diffusione della conoscenza della protezione civile nonché l'informazione alla popolazione e l'applicazione della normativa tecnica, ove necessarie, e l'attività di esercitazione.
  • L’emergenza consiste nell'attuazione degli interventi integrati e coordinati diretti ad assicurare alle popolazioni colpite dagli eventi di cui sopra ed ogni forma di prima assistenza, fornendo sostanzialmente soccorso.
  • Il superamento dell'emergenza consiste unicamente nell'attuazione, coordinata con gli Organi Istituzionali competenti, delle iniziative necessarie e indilazionabili volte a rimuovere gli ostacoli alla ripresa delle normali condizioni di vita. I piani e i programmi di gestione, tutela e risanamento del territorio devono essere coordinati con i piani di emergenza di protezione civile con particolare riferimento a quelli comunali e a quelli deliberati dalle regioni mediante il piano regionale di protezione civile.

 

Altre informazioni

RISCHIO SISMICO: materiale illustrativo relativo alle norme di comportamento


-  vademecum della Protezione Civile del Veneto;
-  estratto del vademecum "protezione civile in famiglia" promosso dal Dipartimento di Protezione Civile, il pieghevole e la scheda sui comportamenti, realizzati per la campagna "Terremoto Io non rischio 2012".

 

Eventi

 

Recapiti


Area Tutela e Sicurezza del Territorio
Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale


Viale Paolucci, 34 – 30175 Marghera – Venezia
Segreteria (+39) 041.279 4780 - 4783
Fax (+39) 041.279 4712
e-mail: protezionecivilepolizialocale@regione.veneto.it
PEC: protezionecivilepolizialocale@pec.regione.veneto.it

Codice Univoco Ufficio KCUYPB
 



Data ultimo aggiornamento: 20 maggio 2022