Lo Sviluppo urbano sostenibile (SUS) 2021-2027

La versione di PR FESR 2021-2027 di cui alla Deliberazione del Consiglio regionale  n.16 del 15 febbraio 2022 ha previsto di dedicare, all’interno delle differenti Priorità del Programma, una serie di interventi mirati allo Sviluppo urbano sostenibile, secondo quanto previsto dal quadro regolamentare della Politica di coesione 2021-2027.
Tali interventi mirano a proseguire l’esperienza del SUS 2014-2020, aggiornando la partecipazione delle Aree urbane 2014-2020, estendendo i territori eleggibili anche a nuove aree urbane del territorio regionale, integrando la tipologia di azioni attuabili (con nuove azioni dedicate a verde urbano, rigenerazione di spazi e riqualificazione culturale), e aumentando la dotazione finanziaria complessiva.
Anche per il periodo di programmazione 2021-2027, il Programma regionale FESR della Regione Veneto sosterrà una serie di azioni integrate finalizzate a rafforzare alcune funzioni di servizio che i poli urbani offrono al territorio, a risolvere problematiche specifiche degli agglomerati urbani attraverso il potenziamento e l’innovazione nell’offerta di servizi a cittadini e imprese, e a migliorare la qualità dell’ambiente urbano e l’inclusione sociale, anche in integrazione con FSE+.

L’Avviso per l’individuazione delle Aree urbane 2021-2027

In parallelo al percorso di elaborazione e approvazione del nuovo Programma regionale FESR 2021-2027 della Regione del Veneto, la Giunta Regionale nella seduta 23 dicembre 2021 (DGR n.1832)ha approvato l’Avviso pubblico per la manifestazione di interesse per l'individuazione delle Aree urbane 2021-2027 della Regione del Veneto. Alla selezione, che scaduta il 1 aprile 2022, hanno partecipato i soggetti potenziali capofila elencati all’interno dell’Avviso pubblico. La selezione ha permesso di individuare quei territori in cui verranno attuate le strategie di Sviluppo urbano sostenibile finanziate dal PR FESR, anche in integrazione con il PR FSE+.
Di seguito si forniscono i materiali utili:
 

La selezione delle Aree urbane

A conclusione del procedimento di selezione gli esiti dell'istruttoria condotta dalla Commissione di Valutazione sulle undici manifestazioni di interesse pervenute sono stati approvati con il Decreto del Direttore della Direzione Programmazione Unitaria n. 86 del 11 luglio 2022. Le Aree Urbane del Veneto, individuate in base ai criteri di valutazione dell’Avviso Allegato A1, rispondono al modello di “area urbana funzionale”, in quanto entità geografiche costituite da uno o più centri urbani e dai comuni limitrofi di influenza, che formano un sistema unitario basato su flussi di pendolarismo, relazioni e/o opportunità di natura economica, sociale, culturale. Il valore aggiunto dell'approccio fondato sulle aree funzionali si manifesta soprattutto nel campo della pianificazione territoriale, dello sviluppo economico e del potenziamento dell'accessibilità e/o della mobilità. Inoltre migliora la capacità di affrontare le questioni emergenti, come il cambiamento climatico e le difficoltà economico-sociali che richiedono maggiori soluzioni innovative nella definizione delle politiche.

DDR 86 del 11 luglio 2022 [file pdf 260kB]
Allegato A - Graduatoria [file pdf 39kB]

La costruzione delle Strategie Integrate di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS)

Le undici Autorità Urbane sono chiamate a predisporre le Strategie Integrate di Sviluppo Urbano Sostenibile attraverso il confronto trasparente con il partenariato locale e con tutti i Comuni aderenti all’Area. Nelle Strategie dovranno essere indicati gli Interventi che le Aree Intendono realizzare. La definizione delle Strategie avviene in dialogo con la Regione tramite la Commissione di Valutazione secondo un processo di co-progettazione al fine di individuare congiuntamente le soluzioni di intervento più coerenti con il PR 2021-2027 e con il contesto di pianificazione. Le SISUS dovranno contribuire ad affrontare le sfide economiche, ambientali, climatiche sociali e demografiche dell'Area, rispondere alle esigenze di sviluppo e dare attuazione alle potenzialità della stessa. L'Autorità di Gestione FESR predisporrà uno schema per le SISUS e le le Linee Guida per la costruzione delle stesse.



Data ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2022