Dimensione marittima Italia-Slovenia

Il programma Interreg Italia-Slovenia promuove la cooperazione transfrontaliera tra le regioni costiere italiane e slovene. Questo include una serie di iniziative e progetti volti a migliorare la gestione sostenibile delle risorse marine e costiere, promuovere lo sviluppo economico e turistico delle aree costiere, proteggere l'ambiente marino e costiero e stimolare l'innovazione nei settori marittimi.

Le dimensioni marittime del programma Interreg Italia-Slovenia potrebbero comprendere progetti di ricerca e sviluppo per la conservazione della biodiversità marina, la gestione delle aree marine protette, la promozione del turismo costiero sostenibile, la sicurezza marittima e la protezione dell'ambiente marino da inquinamento e cambiamenti climatici. Inoltre, potrebbe includere iniziative per migliorare la cooperazione tra porti e infrastrutture marittime, facilitando lo scambio commerciale e promuovendo la crescita economica nelle regioni costiere.

Di seguito si forniscono alcuni esempi di azioni indicative che potrebbero essere finanziate dal programma Interreg Italia-Slovenia e che riguardano il mare, la costa o la risorsa acqua :

1. Conservazione della biodiversità marina: Sostegno a progetti e iniziative finalizzati alla protezione degli ecosistemi marini, alla conservazione delle specie marine e alla gestione sostenibile delle risorse ittiche.

2. Gestione delle aree marine protette: Collaborazione per il miglioramento della gestione delle aree marine protette transfrontaliere, inclusa la sorveglianza, la vigilanza e la ricerca scientifica per la conservazione dell'ambiente marino.

3. Turismo costiero sostenibile: Sviluppo e promozione di itinerari turistici sostenibili lungo le coste italiane e slovene, con un focus particolare sulle attività marine come snorkeling, immersioni, escursioni in barca e avvistamento della fauna marina.

4. Sicurezza marittima: Coordinamento delle attività per migliorare la sicurezza delle acque costiere, prevenire incidenti marittimi e rispondere efficacemente a situazioni di emergenza come inquinamento da petrolio o altri incidenti ambientali.

5. Adattamento ai cambiamenti climatici: Promozione di azioni volte a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici sulle aree costiere, inclusa la gestione delle risorse idriche e la protezione delle infrastrutture marittime dall'innalzamento del livello del mare e dalle tempeste costiere.

6. Monitoraggio ambientale: Implementazione di programmi di monitoraggio ambientale per valutare la qualità delle acque marine, l'ecosistema costiero e le pressioni antropiche sulle risorse marine.

7. Sviluppo di infrastrutture portuali e marittime: Investimenti nella modernizzazione e nello sviluppo delle infrastrutture portuali e marittime, per migliorare l'efficienza delle operazioni portuali e facilitare lo scambio commerciale tra le regioni costiere italiane e slovene.



Data ultimo aggiornamento: 13 maggio 2024