BANDO PER IL SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI
NELLE INFRASTRUTTURE DI RICERCA

IL BANDO IN BREVE

PR Veneto FESR 2021-2027

Priorità 1: Un'Europa più competitiva e intelligente attraverso la promozione di una trasformazione economica innovativa e intelligente e della connettività regionale alle TIC
Obiettivo specifico 1.1: Sviluppare e rafforzare le capacità di ricerca e di innovazione e l'introduzione di tecnologie avanzate 
Azione 1.1.2 a): Investimenti nelle infrastrutture di ricerca, nei centri innovazione e trasferimento tecnologico per la fornitura di servizi

DGR n. 1237 del 10 ottobre 2023

Link al bando

Dettaglio alla pagina Bandi e Avvisi 

Struttura responsabile: Direzione Ricerca Innovazione e Competitività Energetica

Dettagli bando: Il bando sostiene le Infrastrutture di Ricerca (IR) già censite dall’Amministrazione regionale, tramite un processo di mappatura i cui esiti sono stati approvati con DGR n. 1459 del 3 novembre 2020, con l’obiettivo di un loro ammodernamento e potenziamento dell’operatività. 
In particolare, il bando finanzia investimenti di natura materiale e immateriale, funzionali alla riqualificazione e al miglioramento delle dotazioni strumentali e delle competenze Professionalii.

Chi sono i beneficiari: Atenei Universitari ed Enti di Ricerca che gestiscono le IR

Dotazione finanziaria: 12.000.000,00 Euro

Spese ammesse:

A- Beni materiali - Impianti o complessi di strumenti scientifici
Spese per l’acquisto di impianti tecnologici, attrezzature, strumentazioni tecnico-scientifiche, strettamente correlate o indispensabili per il corretto funzionamento dell’IR e la realizzazione delle attività dei relativi laboratori

B- Beni immateriali
Spese per l’utilizzo di software in licenza d’uso (compresi i costi di installazione) e per l'utilizzo di brevetti direttamente collegati all’attività della IR e investimenti in tecnologie per l’Open access, e/o il Trans National Access, nonché l’implementazione di metodologie per la gestione dei dati della IR secondo i principi FAIR

C- Personale impegnato nella IR
Sono ammissibili nella misura massima del 20% dei costi di cui alle precedenti categorie A e B. Tali costi sono calcolati, in conformità all’articolo 53 del Regolamento UE n. 1060/2021, tramite i costi unitari standard

D- COSTI INDIRETTI
Sono ammissibili in misura forfettaria del 7% dei costi diretti A-B-C sopra esposti

Scadenze:

Apertura presentazione domanda di sostegno: dalle ore 10:00 del 24/10/2023

Chiusura presentazione domanda di sostegno: entro le ore 17:00 del 30/11/2023

Dettagli sul tipo di sostegno:

Tipo
Sovvenzione a fondo perduto

Intensità
80% del totale dei costi ammissibili di progetto nel caso di Atenei Universitari ed Enti di Ricerca operanti nel Veneto, la cui capacità operativa destinata ogni anno alle attività economiche non supera il 20% della capacità annua complessiva (condizione di non considerare il sostegno come “Aiuto di Stato”);
50% del totale dei costi ammissibili di progetto nel caso di Atenei Universitari ed Enti di Ricerca operanti nel Veneto, la cui capacità operativa destinata ogni anno alle attività economiche supera il 20% della capacità annua complessiva (ai sensi del Regolamento UE di esenzione n. 651/2014).

Sostegno massimo concedibile
Nel limite massimo di 4.800.000,00 euro, corrispondente ad una spesa ammessa a sostegno almeno pari ad 6.000.000,00 euro.;
Non sono ammesse le domande di sostegno i cui progetti comportino spese ritenute ammissibili inferiori a 600.000,00 euro

Durata del progetto
Sono riconosciute ammissibili le spese sostenute dal 01/01/2023.
Il progetto deve essere concluso con presentazione della domanda di saldo entro le ore 17.00 del 15/12/2026

Modalità di pagamento
Possibilità di erogazione di un anticipo pari al 40% del contributo concesso su presentazione di idonea polizza fideiussoria entro 120 giorni dalla pubblicazione sul BUR del decreto di concessione del sostegno;
Acconto obbligatorio su rendicontazione intermedia di almeno il 30% del totale delle spese preventivate, da presentare entro il 30/11/2024;
Saldo su presentazione del rendiconto finale delle spese sostenute e delle attività realizzate, da presentare entro il 15/12/2026.

Dettagli sulla domanda di ammissione: 

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU) della Regione del Veneto, la cui pagina dedicata è raggiungibile al seguente link:
https://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu

Contatti:

Per chiedere assistenza sulle modalità informatiche di accreditamento e inserimento dei dati, contattando il call center regionale alla mail call.center@regione.veneto.it oppure al numero verde 800-914708 e consultando la pagina: https://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu

All’Agenzia Veneta per i pagamenti (AVEPA) al numero: 049 7708711 o a mezzo e-mail al seguente indirizzo: gestione.fesr@avepa.it per chiedere informazioni e chiarimenti e nella fase successiva all’ammissione.

 

Scarica la scheda sintetica del bando [file pdf 550kB]

 

La presente scheda ha lo scopo di fornire una sintesi del bando. Per accedere ai documenti ufficiali, gli unici che fanno fede, collegarsi alla pagina Bandi e avvisi al link presente nel riquadro “Link al bando”



Data ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2023