BANDO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER LA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE E LA TRANSIZIONE INDUSTRIALE

IL BANDO IN BREVE

PR Veneto FESR 2021-2027

Priorità 1: Un'Europa più competitiva e intelligente attraverso la promozione di una trasformazione economica innovativa e intelligente e della connettività regionale alle TIC
Obiettivo specifico 1.4: Sviluppare le competenze per la specializzazione intelligente, la transizione industriale e l'imprenditorialità 
Azione 1.4.1: Supporto allo sviluppo delle competenze per la specializzazione intelligente e la transizione industriale

DGR n. 1476 del 27 novembre 2023

Link al bando

Dettaglio alla pagina Bandi e Avvisi 

Struttura responsabile: 
Direzione Ricerca Innovazione e Competitività Energetica

Dettagli bando: 

Trattasi di bando “pilota” dedicato alle imprese che già aderiscono a una delle Reti Innovative Regionali riconosciute dalla Regione del Veneto.
È finanziata l’attuazione di un percorso di sviluppo di competenze specifiche per la transizione industriale e per la specializzazione intelligente (S3 Veneto) articolato nelle seguenti due fasi:

Fase 1: Check up dell’innovazione. L’impresa beneficiaria effettua presso la propria sede un assessment aziendale per l’innovazione al fine di focalizzare i fabbisogni di innovazione tenendo conto delle principali sfide tecnologiche e di sostenibilità. Il servizio di assessment è fornito dalla società regionale Veneto Innovazione S.p.A. A conclusione di questa fase, l’impresa riceverà un report dei risultati emersi che evidenzia i servizi specialistici a cui potrà ricorrere per la successiva Fase 2.

Fase 2: Crescita innovativa. I risultati della precedente fase consentiranno di individuare uno o più servizi per completare il percorso di acquisizione di competenze necessarie all’innovazione dei processi e dei modelli organizzativi aziendali. Tali servizi sono indicati tra quelli ricompresi nel “Catalogo dei fornitori” o nell’“Elenco regionale dei Temporary Manager, dei Temporary Export Manager e dei Manager dell'Innovazione” (sezioni Temporary Manager e Manager dell’Innovazione), entrambi pubblicati nel portale regionale Innoveneto.

 

Chi sono i beneficiari: 
Micro, piccole e medie imprese (PMI) così come definite nell’Allegato I del Regolamento UE n. 651/2014 del 17 giugno 2014 e dalla Raccomandazione della Commissione 6 maggio 2003, n. 2003/361/CE (compresi i liberi professionisti in quanto equiparati a PMI), aderenti a una delle Reti Innovative Regionali (RIR) vigenti alla data di pubblicazione del bando sul BURV (le imprese che aderiscono alle RIR sono pubblicate nel portale Innoveneto:  https://www.innoveneto.org/ricerca-rir/ )

Dotazione finanziaria:
2.000.000,00 Euro

Spese ammesse:

A - Consulenze specialistiche - Fase 1 - Check up per l’innovazione:
Costi dei servizi di consulenza e di sostegno all'innovazione prestati dalla società regionale Veneto Innovazione S.p.A.

B - Consulenze specialistiche – Fase 2 - Crescita innovativa:
Costi dei servizi di consulenza e di sostegno all'innovazione, sostenute in base alle risultanze definite dalle attività svolte in Fase 1, per servizi specialistici resi da soggetti iscritti al Catalogo dei Fornitori o alle sezioni “Temporary Manager” o “Manager dell’Innovazione” dell’“Elenco regionale dei Temporary Manager, dei Temporary Export Manager e dei Manager dell'Innovazione”

Scadenze:

Data di apertura: 19/12/2023 ore 10:00
Data di chiusura: 01/02/2024 ore 17:00           15/02/2024 ore 17:00

COMUNICAZIONE IMPORTANTE:
Si informa che con Decreto del Direttore della Direzione Ricerca Innovazione e Competitività Energetica n. 4 del 31/01/2024, i termini per la presentazione delle domande di sostegno sono stati prorogati alle ore 17.00 del giorno 15 febbraio 2024.
Alla stessa data (15/02/2024) sono stati altresì prorogati i termini per l'adesione a una Rete Innovativa Regionale da parte di imprese interessate a partecipare al presente bando.
Il decreto di proroga è disponibile nella sezione "
Allegati".


Dettagli sul tipo di sostegno:

Fase 1 Check up dell’innovazione: sovvenzione a fondo perduto ai sensi e nei limiti del Regolamento “de minimis” n. 1407/2013
Fase 2 Crescita innovativa: sovvenzione a fondo perduto ai sensi dell’art. 28, par. 4, del Reg. (UE) n. 651/2014

Intensità
Fase 1 Check up dell’innovazione: 100% (tramite voucher)
Fase 2 Crescita innovativa: 85%

Sostegno massimo concedibile
Fase 1 Check up dell’innovazione: voucher del valore unico e omnicomprensivo di euro 4.000,00 (IVA inclusa)
Fase 2 Crescita innovativa: 
- nel limite massimo di euro 17.000,00, corrispondenti ad una spesa ammessa a sostegno pari o superiore ad euro 20.000,00 (IVA esclusa) per l’acquisizione di un solo servizio (escluso Temporary Manager e Manager dell’Innovazione);
- nel limite massimo di euro 25.500,00, corrispondenti ad una spesa ammessa a sostegno pari o superiore ad euro 30.000,00 (IVA esclusa), per l’acquisizione di due o più servizi o acquisizione del servizio di Temporary Manager o Manager dell’Innovazione.

Durata del progetto
Il progetto deve essere concluso, con domanda di saldo, entro il 10/12/2024

Modalità di pagamento
- Acconto obbligatorio da richiedere a conclusione della Fase 1, entro e non oltre le ore 17:00 del giorno 04/07/2024, per il valore integrale del voucher;
- Saldo a conclusione dell’istruttoria della domanda di pagamento del saldo presentata per i servizi acquisiti nella Fase 2.

Dettagli sulla domanda di ammissione: 

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU) della Regione del Veneto, la cui pagina dedicata è raggiungibile al seguente link:
https://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu

Contatti:

Informazioni e chiarimenti, con esclusione di qualsiasi valutazione di ammissibilità del progetto per il quale si chiede il sostegno, potranno essere richiesti:

- Per chiedere assistenza sulle modalità informatiche di accreditamento e inserimento dei dati, contattando il call center regionale alla mail call.center@regione.veneto.it oppure al numero verde 800-914708 e consultando la pagina: https://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu

- per chiedere informazioni e chiarimenti sulle disposizioni del bando, contattando l’Agenzia AVEPA al numero 049 7708711 o a mezzo e-mail al seguente indirizzo: gestione.fesr@avepa.it 

Esclusivamente per la realizzazione della “Fase 1: Check up dell’innovazione”, il beneficiario potrà contattare Veneto Innovazione:
con PEC: amministrazione@pec.venetoinnovazione.it
con e-mail : info@venetoinnovazione.it
telefonando al numero: 041 8685301.

 

Scarica la scheda sintetica del bando [file pdf 700 KB]

 

La presente scheda ha lo scopo di fornire una sintesi del bando. Per accedere ai documenti ufficiali, gli unici che fanno fede, collegarsi alla pagina Bandi e avvisi al link presente nel riquadro “Link al bando”



Data ultimo aggiornamento: 15 aprile 2024