PROFESSIONI TURISTICHE 


La legge regional n. 33/2002, articolo 82, delinea le definizioni per le professioni turistiche:
 

  1. La Guida turistica accompagna per professione, persone singole o gruppi di persone, nelle visite a opere d'arte, a musei, a gallerie, a scavi archeologici illustrandone le attrattive storiche, artistiche, monumentali, paesaggistiche e naturali.
  2. L'accompagnatore turistico, accoglie ed accompagna per professione, persone singole o gruppi di persone in viaggi sul territorio nazionale o estero, curando l'attuazione del pacchetto turistico predisposto dagli organizzatori, prestando completa assistenza ai turisti con la conoscenza della lingua degli accompagnati, fornendo elementi significativi e notizie di interesse turistico sulle zone di transito.
  3. L'animatore turistico organizza, professionalmente, il tempo libero di gruppi di turisti con attività ricreative, sportive, culturali.
  4. La Guida naturalistico-ambientale esercita professionalmente l'attività di conduzione di persone nelle visite a parchi, riserve naturali, zone di pregio o tutela ambientale o siti di interesse ambientale così come individuate dalla legislazione vigente, fornendo notizie ed informazioni di interesse naturalistico, paesaggistico ed ambientale, con esclusione degli ambiti di competenza delle guide alpine; in relazione ai mezzi con cui viene esercitata l'attività nell'ambito della professione di guida naturalistico-ambientale, la Giunta regionale individua la specifica figura professionale di chi esercita la attività a cavallo o con altro animale.


Nuovo quadro normativo 

 A seguito di alcune importanti modifiche normative, sia a livello comunitario che a livello nazionale, le norme quadro sulle professioni turistiche, nonché le procedure e i requisiti per le diverse abilitazioni, sono in corso di revisione sia a livello nazionale che a livello regionale.  



Data ultimo aggiornamento: 16/05/2017

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html