Percorsi della Cultura

Qualche suggerimento ...


La Sezione Beni Culturali, nell’ambito del portale regionale del Turismo nel Veneto, propone una serie di approfondimenti tematici per la valorizzazione del patrimonio nel territorio.
Sono percorsi suggestivi, che, toccando luoghi e monumenti di grande bellezza, prestigio e importanza storica o artistica, condurranno i visitatori indietro nel tempo, per scoprire o riscoprire preziosi frammenti dell’eredità che ci è giunta dal passato.

Logo del Sistema Siti UNESCO Veneto
Il Patrimonio Unesco nel Veneto
Con quattro siti interamente ricompresi nel proprio territorio e due che vi ricadono in parte, il Veneto si colloca tra le regioni d'Italia maggiormente rappresentate nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco.
Proponiamo qui un viaggio attraverso questi luoghi di eccellenza, per meglio apprezzarne il valore e approfondire le ragioni che hanno motivato la loro iscrizione fra i tesori più preziosi, di importanza universale.
http://unesco.veneto.eu/


Logo del Progetto Egittoveneto
Egitto in Veneto
Un ponte tra due mondi: viaggio attraverso la storia e il Mediterraneo. Dalla riscoperta delle collezioni egizie ai grandi esploratori Veneti in Egitto. Verso un Museo Virtuale.
Da diversi anni la Regione del Veneto, l'Università degli studi di Padova e l'Università degli studi Ca' Foscari di Venezia collaborano a un progetto di ampio respiro legato alla conoscenza e alla valorizzazione dei materiali egizi ed egittizzanti custoditi nei Musei e nelle Istituzioni culturali della nostra Regione.
http://egittoveneto.veneto.eu/


Le ville venete - itinerari tematici
Le Ville Venete - itinerari tematici
Gli itinerari qui proposti sono un invito a ripercorrere le tappe più significative che hanno delineato l'evoluzione della "villa veneta" seguendo una logica di tipo temporale, stilistico, funzionale. Le Ville Venete qui presentate si sono impegnate a rispettare le regole comuni indicate nella Carta dei Servizi della Regione del Veneto per offrire ai propri visitatori una destinazione di qualità.
http://ville.veneto.eu


Logo: Progetto Via Annia
La Via Annia
Guida alla scoperta della Via Annia, da Adria ad Aquileia. Una delle principali vie di comunicazione nell’ambito dell’impero Romano. Il tracciato si articola lungo 32 punti di particolare rilievo storico-archeologico e cinque fulcri espositivi individuati nei musei archeologici di Adria, Padova, Altino, Concordia Sagittaria ed Aquileia. La proposta di un itinerario ciclabile permette ai visitatori di approfondire la conoscenza del singolo luogo e di percepire l'articolazione dell'intero tracciato romano.
http://viaannia.veneto.eu/


Meraviglie della Scultura
Meraviglie della scultura
È ora visitabile il nuovo sito dedicato alla scultura nel Veneto: il percorso si snoda attraverso i secoli, dalle opere dell’arte greca fino alle testimonianze dei nostri giorni, fra i maggiori centri della regione, toccando capolavori straordinari insieme a opere minori, che documentano comunque momenti storici cruciali, e ancora contesti e collezioni di importanza primaria a livello mondiale.
http://scultura.veneto.eu/


Architettura nel Veneto
Architettura nel Veneto
Da sempre l’architettura ha rivestito un ruolo centrale per la cultura e l’identità: il Veneto ne offre straordinarie testimonianze, dall’arena romana di Verona, passando attraverso le opere medievali dell’isola di Torcello, o, più in generale, le innumerevoli meraviglie di Venezia, paradossale città sorta sull’acqua, per arrivare fino alle opere di Carlo Scarpa e all’età contemporanea.
http://architettura.veneto.eu/


Caterina Corner
Caterina Corner
Uno spazio particolare è stato dedicato alla figura di Caterina Corner, anche in occasione della ricorrenza del quinto centenario della morte. Regina di Cipro e poi signora del feudo di Asolo, fu senza dubbio uno dei personaggi femminili più interessanti e considerevoli in tutta la storia di Venezia, come raccontano i numerosi monumenti legati alla sua memoria in varie località del Veneto.
http://caterinacorner.veneto.eu/


La Piave: itinerari etnografici
La Piave - itinerari etnografici
Vi invitiamo, attraverso i nostri itinerari, a ripercorrere i territori lambiti da questo grande fiume: le zattere non scendono più, i pastori sono ormai rari, i "passi barca" sono definitivamente scomparsi. Dalle sorgenti del Piave al mare si possono ancora cogliere alcune tracce del continuo flusso di uomini, merci, idee, nella toponomastica e nel paesaggio antropizzato. Ci sono tuttavia dei luoghi, i musei etnografici, dove è ancora possibile immaginare questa grande Piave nel pieno delle sue forze, conoscere abilità tecniche, saperi, comportamenti tradizionali di coloro che hanno abitato e abitano nel bacino idrografico del fiume. Sono i punti di partenza o di arrivo di percorsi che si snodano tra mulini e segherie, idrovore e reti a bilanciere, case di legno e di pietra, elementi significativi, che chiedono maggiore tutela e rispetto.
http://lapiave.veneto.eu/


Siti tematici da non perdere:


Meraviglie di Venezia
Meraviglie di Venezia: Tesori sacri e profani nell'area di San Marco
Vincitore di due importanti riconoscimenti: il Grand Prix del Premio per il patrimonio culturale dell’Unione Europea - Europa Nostra Award 2015 nella categoria “Ricerca e digitalizzazione” e il Premio Nazionale per l’Innovazione 2015 nel settore “Pubblica Amministrazione” (conosciuto anche come “Premio dei Premi”).
Tour Virtuali; Oggetti Virtuali; Ricostruzioni virtuali degli ambienti; Piazzetta San Marco; Basilica di San Marco: Tesoro e Santuario di San Marco; Cortile di Palazzo Ducale; Tribuna di Palazzo Grimani; Statuario Pubblico della Serenissima.
Meraviglie di Venezia nasce nell’ambito delle azioni di valorizzazione del patrimonio culturale veneziano realizzate con il Progetto strategico per la conoscenza e la fruibilità del patrimonio culturale condiviso – SHARED CULTURE, finanziato dal Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013.
La realizzazione di una campagna di catalogazione e digitalizzazione, nel triennio 2010-2012, ha offerto i presupposti scientifici per tradurre informazioni e conoscenze, generalmente riservate agli operatori del settore, in contenuti divulgativi e di facile consultazione accessibili a un ampio pubblico.
Si è trattato di un’impresa complessa, sviluppata nel corso di due anni, resa possibile dalla collaborazione dei numerosi enti coinvolti, dalla sinergia tra diverse strutture regionali, dalla partecipazione delle varie Istituzioni del territorio, soggetti tutti che hanno operato in una prospettiva comune di valorizzazione e di recupero del patrimonio culturale veneto.
Il sito è ottimizzato per la visualizzazione con browser “Mozilla Firefox” o “Google Chrome” ed è fruibile anche con dispositivi mobili.
Eventuali imperfezioni della vista 3D nella statuaria dipendono da oggettive difficoltà di ripresa collegate all'impossibilità di movimentazione dei singoli capolavori oggi ospitati nella ricostruzione parziale dello Statuario nell'Antisala della Libreria Marciana e nel Museo Archeologico Nazionale di Venezia.
Tutti i contenuti disponibili nel portale sono fruibili in dieci lingue.

Youtube - video presentazione Meraviglie di Venezia a OsloVideo presentato ad Oslo nella sessione dell'11 giugno 2015 riservata ai progetti della categoria Ricerca e Digitalizzazione del Premio per il patrimonio culturale dell’Unione Europea/Europa Nostra Awards.
https://www.youtube.com/watch?v=w1reIlJ8WG4



Sito Followgondola - immagine decorativa

Followgondola
Il sito consente di individuare, attraverso una mappa interattiva di Venezia, i principali luoghi d’interesse connessi con la gondola (squeri e botteghe degli artigiani) e di accedere a contenuti testuali e multimediali di approfondimento (filmati, foto, disegni). Il sito ospita anche un set di punti di interesse riferiti ai toponimi albanesi presenti a Venezia, emersi dalle indagini di una studiosa veneziana nel libro Venezia e Albania: una storia di incontri e secolari legami, che testimoniano i legami commerciali e culturali che la Serenissima e l’Albania intrattennero sin dal Medioevo.
Due Applicazioni disponibili gratuitamente (FollowGondola e VeneziaAlbania) per dispositivi Android e Apple IOS dotati di GPS aiutano il turista in visita a Venezia a trovare il luogo d'interesse più vicino alla sua posizione.
Il sito è disponibile in otto lingue (italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo, portoghese, russo e cinese) ed è accessibile da qualsiasi browser; i video sono sottotitolati in inglese e disponibili anche nel canale youtube di followgondola.
Followgondola è un’iniziativa finanziata nell’ambito del progetto AdriaMuse, a valere sul Programma di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico 2007-2013, come un approfondimento sul tema della navigazione fluviale e lagunare e delle imbarcazioni tradizionali.


Logo del sito PArSJAd-3D - Visioni di antiche città adriatiche in Veneto

PArSJAd-3D: Visioni di antiche città adriatiche in Veneto
Il sito offre al visitatore gli esiti di un’attività di ricostruzione virtuale di alcune realtà monumentali e urbanistiche di rilievo del passato, site in luoghi archeologici d’eccellenza lungo la costa adriatica veneta, di cui oggi esistono solo poche e parziali testimonianze. Sono stati ricostruiti: 

  • ad Adria, una casa con annesso laboratorio artigianale di un fabbro, come esempio di abitazione tipica della cultura etrusca adattata all’ambiente paludoso lagunare;
  • a San Basilio di Ariano nel Polesine, il Battistero ottagonale e la Necropoli;
  • ad Altino, la Domus “della pantera”, una porzione del decumano che attraversava il settore nord-est dell’abitato romano, adiacente alla domus, e la banchina posta sul canale Sioncello;
  • a Concordia Sagittaria, il complesso monumentale della Basilica Paleocristiana. 

Consultando il sito web, disponibile in tre lingue (italiano, inglese, sloveno), si possono visitare - attraverso virtual tour supportati da contenuti multimediali di approfondimento (hot spot) - luoghi, edifici e ambientazioni storiche di riferimento ricostruiti virtualmente con rigore scientifico e perizia tecnologica. Un'Applicazione, disponibile gratuitamente per dispositivi Android e Apple IOS dotati di GPS, consente inoltre, durante la visita in loco, di fruire di una rappresentazione aumentata della realtà (Augmented Reality) attraverso la sovrapposizione fra le ricostruzioni virtuali e la realtà attuale.
Visioni di antiche città adriatiche in Veneto si pone l’obiettivo di offrire nuove opportunità di valorizzazione e fruizione del patrimonio archeologico, rendendo le scoperte e le ricerche degli studiosi, depositate nei libri e nei documenti, accessibili a un pubblico più ampio e diversificato, attraverso ambienti virtuali e tridimensionali e realtà aumentata, trasformando le conoscenze per pochi in patrimonio della collettività.
Visioni di antiche città adriatiche in Veneto è un’iniziata finanziata nell’ambito del progetto Parco Archeologico dell’Alto Adriatico – PArSJAd, a valere sul Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013.  



Data ultimo aggiornamento: 19/01/2017

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html