Comitato di Sorveglianza 2014 - 2020

Il Comitato di Sorveglianza al fine di accertare le prestazioni e l’effettivo stato di attuazione del Programma:

  • è consultato ed emette un parere in merito ai criteri di selezione adottati per la selezione delle operazioni;
  • esamina lo stato di avanzamento del Programma rispetto ai suoi obiettivi;
  • esamina gli aspetti che incidono sui risultati del Programma, comprese le conclusioni delle verifiche di efficacia nell’attuazione;
  • esamina le valutazioni periodiche nonché le attività ed i prodotti relativi ai progressi nell’attuazione del piano di valutazione del programma;
  • esamina ed approva la relazione annuale sullo stato di attuazione del Programma e la relazione finale prima dell’invio alla Commissione Europea;
  • è consultato ed esprime un parere sulle eventuali modifiche del Programma proposte dall’Autorità di Gestione;
  • esamina le azioni del Programma relative all’adempimento delle condizionalità ex ante nell’ambito della responsabilità dell’autorità di gestione e riceve informazioni in merito alle azioni relative all'adempimento di altre condizionalità ex-ante;
  • formula osservazioni all’Autorità di gestione in merito all’attuazione e alla valutazione del Programma comprese azioni relative alla riduzione degli oneri amministrativi a carico dei beneficiari;
  • partecipa alla rete rurale nazionale per scambiare informazioni sull’attuazione del programma;
  • è informato sui contenuti della valutazione ex-ante prevista per il sostegno degli strumenti finanziari (art. 37, par. 3 del regolamento UE n. 1303/2013);
  • esamina il documento strategico predisposto per il sostegno degli strumenti finanziari (art. 38, par. 8 del regolamento UE n. 1303/2013);
  • esprime il proprio consenso al sostegno di operazioni svolte al di fuori dell’area del PSR 2014-2020 del Veneto.

Il Comitato di Sorveglianza, composto dall'Autorità di Gestione e dai partner istituzionali economici e sociali, è stato istituito con Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 73 del 10 giugno 2015 che ha stabilito, altresì, che eventuali integrazioni e/o aggiornamenti delle componenti possono essere deliberate dal Comitato stesso conformemente al suo Regolamento interno.

Il funzionamento del Comitato è stabilito dal Regolamento interno.

Sono disponibili di seguito i verbali e i documenti delle riunioni e delle procedure scritte:



Procedura scritta - 21 agosto



Riunione - 14 giugno 



Riunione - 27 aprile



Procedura scritta - 2 marzo 2017

  
 

Procedura scritta - 10 gennaio 2017



Procedura scritta - 8 settembre 2016



Riunione - 22 giugno 2016



Procedura scritta - 8 marzo 2016



Riunione - 15 dicembre 2015



Procedura - 23 novembre 2015



Riunione - 14 ottobre 2015



Riunione - 23 luglio 2015



Riunione - 23 giugno 2015



Data ultimo aggiornamento: 03/10/2017

Siti tematici


Data ultimo aggiornamento: 11/10/2017

Contenuto Html