Procedura regionale Nuovo Coronavirus - fase 3

 

Il documento “Procedura regionale Nuovo coronavirus SARS-CoV-2 – Fase 3, rev.04 del 23.07.2020 è stato redatto a cura della Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria e sottoposto all’approvazione del Comitato Tecnico-Scientifico della Regione del Veneto.

La procedura definisce le indicazioni operative regionali per la presa in carico dei casi sospetti, probabili e confermati di infezione da SARS-CoV-2, nonché per l’identificazione dei contatti. Vengono fornite le modalità di gestione del paziente sintomatico, che può avere il primo contatto con le strutture del Servizio Sanitario Regionale tramite il Medico di Medicina Generale, il Pediatra di Libera Scelta, il Medico di Continuità Assistenziale, il Pronto Soccorso ospedaliero o il SUEMM 118. Sono, inoltre, riportate le raccomandazioni in caso di isolamento domiciliare fiduciario e quarantena per tutti contatti, al fine di interrompere tutte le possibili catene di trasmissione virale, in accordo con quanto previsto dal Piano di Sanità Pubblica regionale e le modalità del flusso di notifica per la segnalazione dei casi e dei decessi di COVID-19.

Nel presente aggiornamento il documento  recepisce le disposizioni ministeriali e regionali, definendo le indicazioni operative per la “fase 3” dell’epidemia da Covid 19 e si integra a quanto riportato negli altri documenti regionali specifici per contesto (es. DGR n. 344 del 17.03.2020 “Approvazione del Piano avente ad oggetto: Epidemia Covid-19 interventi urgenti di Sanità Pubblica” e successivo aggiornamento trasmesso con nota regionale prot.n. 247521 del 23.06.2020; “Istruzioni operative per la sorveglianza del personale del Sistema Sanitario Regionale” rev. 02 del 22.04.2020 trasmesso con nota regionale prot. n. 170839 del 28.04.2020, e aggiornato per lo screening periodico del personale sanitario, dalla nota regionale prot. n. 247521 del 23.06.2020; “Linee di indirizzo regionali per la riapertura delle attività sanitari – Fase 2” trasmesso con nota regionale prot.n. 170839 del 28.04.2020; “Linee di indirizzo strutture residenziali e semiresidenziali extraospedaliere per anziani, disabili, minori, dipendenze e salute mentale – Fase 3”  di cui all’Allegato A all’OPGR n. 61 del 22.06.2020 e nota regionale integrativa prot. n. 255090 del 29.06.2020).

Il documento costituisce una versione ad interim, valida per la gestione dello scenario epidemiologico della Fase 3 e sarà rivalutato nel tempo, in considerazione dell’evoluzione dell’epidemia e delle eventuali nuove indicazioni di carattere scientifico nazionali ed internazionali.

Clicca QUI per scaricare il documento.