Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Censimento danni relativo allo Stato di Crisi di cui al DPGR n. 57 dell’8 giugno 2020, avente per oggetto: “Eccezionali avversità atmosferiche verificatesi da martedì 2 giugno 2020 in alcune zone delle Province di Belluno, Padova, Treviso, Verona, Vicenza e della Città Metropolitana di Venezia. Dichiarazione dello "Stato di Crisi" a seguito delle criticità riscontrate”.


Con note prot. n. 234788 del 15/06/2020, prot. n. 234793 del 15/06/2020, indirizzate rispettivamente ai Comuni e agli Enti interessati dai eventi calamitosi eccezionali è stato dato avvio al censimento dei danni al patrimonio pubblico, privato e alle attività economiche e produttive. 
Al fine di predisporre la relazione tecnica per la richiesta del riconoscimento dello stato di emergenza, si raccomanda gli Enti coinvolti di trasmettere entro il 10 luglio 2020 la relazione tecnica, utilizzando il modello “FormatRelazione.doc” per la parte di competenza e i Quadri A, B e C (questi ultimi solo per i comuni) con i risultati del censimento analitico.

Documentazione riservata agli Enti:
- nota prot. n. 234788 del 15/06/2020 inoltrata ai Comuni interessati
- nota prot. n. 234793 del 15/06/2020 inoltrata agli Enti interessati
- allegato Specifiche tecniche DPGR n. 57/2020
- DPGR n. 57/2020
- Format Relazione
- QUADRO A SPESE DI PRIMA EMERGENZA DPGR n. 57_2020 – Quadro di dettaglio delle attività poste in essere dagli Enti competenti nelle prime fasi dell’emergenza e stima dei danni subìti dal patrimonio di competenza.
- QUADRI B-C PATRIMONIO PRIVATO ATTIVITA PRODUTTIVE DPGR n. 57_2020 –  censimento danni a privati, imprese e enti non commerciali da compilare da parte degli Enti con i dati comunicati dai cittadini, attraverso le “SCHEDA B - Ricognizione Patrimonio Privato” e la “SCHEDA C - Ricognizione Attività Economiche Produttive”.
Documentazione per i privati:
- SCHEDA B - Ricognizione Patrimonio Privato
- SCHEDA C - RICOGNIZIONE ATTIVITÀ ECONOMICHE-PRODUTTIVE

Le schede B e C vanno trasmesse esclusivamente al Comune territorialmente competente.

I Comuni avranno cura di comunicare alla Regione del Veneto quanto acquisito attraverso la trasmissione dei QUADRI B-C PATRIMONIO PRIVATO ATTIVITA PRODUTTIVE DPGR n. 57_2020.