Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Croazia 2014-2020

Il Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020 è stato adottato dalla Commissione Europea con Decisione C (2015) 9342 del 15 dicembre 2015. Il Programma dispone di una dotazione finanziaria FESR pari ad Euro 201.357.220,00. Tenuto conto che la quota di co-finanziamento nazionale prevista è del 15%, l’importo complessivo è stimato in Euro 236.890.849,00.

 

Area di cooperazione

Con una superficie di oltre 85.500 chilometri quadrati e una popolazione di oltre 12,4 milioni di abitanti l’area ammissibile del Programma Italia–Croazia si estende lungo le due sponde dell’Adriatico coinvolgendo le seguenti aree NUTS 3:

  • Croazia: le contee (županija) Istarska, Primorsko-goranska, Karlovačka, Ličko-senjska, Zadarska, Šibensko-kninska, Splitsko-dalmatinska e Dubrovačko-neretvanska
  • Italia: le province di Trieste, Gorizia, Udine, Pordenone, Venezia, Padova, Rovigo, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Fermo, Ascoli Piceno, Teramo, Pescara, Chieti, Campobasso, Foggia, Barletta-Andria-Trani, Bari, Brindisi e Lecce.

Pertanto l’area geografica del Veneto interessata dal Programma comprende i territori delle province di Venezia, Padova e Rovigo.

L’area di Programma, così fortemente caratterizzata dal mare Adriatico e dal correlato confine marittimo, fa di Italia-Croazia un Programma transfrontaliero marittimo.

 

Obiettivo del Programma

L’obiettivo generale del Programma è aumentare la prosperità ed il potenziale di crescita “blu” dell’area, stimolando la nascita di partenariati transfrontalieri capaci di portare cambiamenti tangibili.

Il Programma, indirizzando gli interventi verso la crescita blu, persegue i seguenti obiettivi:

  • massimizzare il suo impatto per ottenere risultati concreti;
  • evidenziare la complementarietà con altre linee di intervento finanziate dall’UE che si propongono di rinforzare la coesione economica, sociale e territoriale delle regioni appartenenti all’area di programma;
  • perseguire le priorità indicate dalla strategia di Europa 2020 (crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva);
  • sostenere la realizzazione della Strategia dell’Unione Europea per la Regione Adriatico-Ionica (EUSAIR) e della Politica Marittima Integrata;
  • proseguire e rafforzare le collaborazioni tra istituzioni, organizzazioni e reti propiziate dai Programmi SEE, MED ed IPA CBC nel periodo 2007-2013.

 

Assi e obiettivi specifici

Il Programma è articolato in quattro Assi Prioritari suddivisi nei seguenti Obiettivi specifici:

Asse Prioritario 1: Innovazione Blu (OT 1)

  1. OS 1.1: migliorare le condizioni per l'innovazione nei settori rilevanti dell'economia blu all'interno dell'Area di Programma. (IP 1b);
  2. Asse Prioritario 2: Sicurezza e Resilienza (OT 5)

OS 2.1: migliorare il monitoraggio dei cambiamenti climatici e la pianificazione delle misure di adattamento per affrontare gli effetti specifici all'interno dell'Area di Programma. (IP 5a);

OS 2.2: aumentare la sicurezza dell'Area di Programma da calamità naturali e artificiali (IP 5b);

  1. Asse Prioritario 3: Ambiente e Patrimonio culturale (OT 6)

OS 3.1: fare del patrimonio culturale e naturale una leva per uno sviluppo territoriale sostenibile e più equilibrato. (IP 6c);

OS 3.2: contribuire a proteggere e ripristinare le biodiversità (IP 6d);

OS 3.3: migliorare le condizioni di qualità ambientale delle zone marittime e costiere mediante l'uso di tecnologie e approcci sostenibili ed innovativi (IP 6f);

  1. Asse Prioritario 4: Trasporto marittimo (OT 7)

OS 4.1: migliorare la qualità, la sicurezza e la sostenibilità ambientale dei servizi e dei nodi marini e costieri promuovendo la multi-modalità all'interno dell'Area di Programma (IP 7c).

 

Unità Organizzativa

Cooperazione Territoriale e Macrostrategie Europee

Dorsoduro 3494/A

30123 Venezia

tel. +39 041 279 14 49

fax +39 041 279 14 90

Dirigente: Anna Flavia Zuccon

Referente per il Programma: Federico Rosset

e-mail: interreg@regione.veneto.it   

federico.rosset@regione.veneto.it

PEC:       programmazione-unitaria@pec.regione.veneto.it



Data ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2019