Progetto WALKofPEACE

Lo sviluppo sostenibile del patrimonio della prima guerra mondiale tra le Alpi e l’Adriatico

logo progetto WALKofPEACE

poster Progetto WALKpfPEACE

La Regione del Veneto è partner del Progetto Strategico WALKofPEACE, avviato nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V A Italia-Slovenia 2014/2020, finanziato dalla UE attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – FESR.

Lead Partner è il “Centro per lo Sviluppo della Valle dell’Isonzo”, con sede a Tolmino in Slovenia. Gli altri partner sono: nel Veneto, il VeGAL Venezia Orientale; nel Friuli Venezia Giulia, l’Ente regionale per il patrimonio culturale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – ERPAC, PromoTurismo FVG e il Comune di Ragogna; in Slovenia, la Fondazione “Le vie della pace dell’alto Isonzo”, il Centro di ricerche scientifiche dell’Accademia Slovena delle Scienze e delle Arti -ZRC-SAZU, il Comune di Nova Gorica e il Museo Militare di Pivka.

Principali obiettivi del progetto WALKofPEACE sono la conservazione e la valorizzazione del patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale, anche attraverso la promozione di un itinerario della memoria, chiamato appunto “Sentiero della pace”, che intende promuovere, attraverso il ricordo, i valori della pace e della fratellanza tra i popoli.

 

In particolare, con il progetto si intende:

 

- consolidare e ampliare l’itinerario denominato “Sentiero della pace dalle Alpi all’Adriatico”
- promuovere la valorizzazione del patrimonio della Grande Guerra
- effettuare un restyling dei musei e dei centri informativi lungo il “Sentiero della pace”
- risistemare e riorganizzare i percorsi tematici intorno al "Sentiero della pace”
- sviluppare una nuova offerta turistica basata sull’itinerario
- formare operatori turistici sull’argomento
- predisporre linee guida di marketing e introdurre un brand del “Sentiero della Pace”
- realizzare una raccolta dati sui caduti e svolgere altre attività di studio e ricerca
- allestire mostre e organizzare eventi culturali e conferenze

 



Data ultimo aggiornamento: 11 marzo 2020