Navigazione Navigazione

Fondo morosità incolpevole

L'art. 6, comma 5 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 102, convertito con modificazioni dalla Legge 28 ottobre 2013, n. 124, istituisce un Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli residenti nei Comuni ad alta tensione abitativa individuati dalla delibera CIPE 13 novembre 2003, n. 87.
Visualizza la delibera CIPE 87/2003 [file pdf 220 Kb]

Si definisce morosità incolpevole la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo per la perdita o la consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, le cui cause sono individuate nel Decreto ministeriale 14 maggio 2014 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 161 del 14/07/2014 e successivamente modificate con Decreto ministeriale 30 marzo 2016 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 172 del 25/07/2016.

Con Decreto Ministeriale 23 giugno 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 196 del 06/08/2020, i requisiti per l'accesso ai contributi sono stati ampliati in ragione del permanere della situazione sanitaria emergenziale dovuta al Covid-19.

I  CITTADINI DEVONO RIVOLGERSI AI COMUNI DI RESIDENZA INTERESSATI ALL'INIZIATIVA, I QUALI HANNO IL COMPITO DI DEFINIRE LE MODALITA' DI RACCOLTA DELLE DOMANDE E LA SUCCESSIVA EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI.  

Nuove Schede di Monitoraggio comunale 

Le nuove schede predisposte dal Ministero Infrastrutture e Trasporti per la raccolta dei dati comunali Scheda Fondo anno 2019 e Scheda Fondo anno 2020 devono essere compilate dai Comuni ad alta tensione abitativa e inviate via PEC entro il 28/12/2020 alla Unità Organizzativa Edilizia (LLPPedilizia@pec.regione.veneto.it). 

Ripartizione anno 2020

La Giunta regionale nella seduta del 10 novembre 2020, con deliberazione n. 1515 pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto n. 176 del 24 novembre 2020, ha ripartito tra i Comuni ad alta tensione abitativa l'importo complessivo di euro 370.118,84 a valere sulle risorse a disposizione del Fondo per la morosità incolpevole - anno 2020.

Ripartizione anno 2019

La Giunta regionale nella seduta del 14 luglio 2020, con deliberazione n. 950 pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto n. 120 del 4 agosto 2020, ha ripartito tra i Comuni ad alta tensione abitativa un importo di euro 1.015.115,26 a valere sulle risorse a disposizione del Fondo per la morosità incolpevole - anno 2019.

L'importo residuo di euro 780.935,13 è stato destinati all'incremento delle risorse del Fondo per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione anno 2020.

_______________________________________________________________ 

Per informazioni: 
P.O. Osservatorio casa-coordinamento FSA-piani di vendita, bilancio e controllo di gestione
Dott.ssa Doni Reiana
Tel. 041/279.2462
e-mail: edilizia@regione.veneto.it
Pec: LLPPedilizia@pec.regione.veneto.it 



Data ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2020