soggiorni per oriundi veneti

Soggiorni culturali e di turismo sociale


L'art. 12 della Legge Regionale 2/2003 e ss.mm.ii. promuove iniziative per l'organizzazione di soggiorni scambi e iniziative di turismo sociale destinate a cittadini italiani emigrati, nati nel Veneto o che, per almeno tre anni prima dell'espatrio abbiano avuto residenza in uno dei comuni del Veneto e che abbiano maturato un periodo di permanenza all'estero per almeno cinque anni consecutivi, coniuge superstite e discendenti fino alla quinta generazione dei predetti soggetti, che intendano mantenere la propria residenza all'estero.

Con DGR n. 578 del 30 aprile 2018, in applicazione del Programma 2018 sugli interventi a favore dei Veneti nel Mondo, sono stati stabiliti i termini e le modalità di presentazione delle domande di contributo per la realizzazione di soggiorni culturali in Veneto destinati a emigrati veneti.
La domanda di contributo può essere presentata dalle Associazioni, dai Comitati e dalle Federazioni dei Circoli veneti all’estero iscritti al registro regionale di cui all’art. 18 della L.R. n. 2/2003 nonché da Amministrazioni pubbliche, istituzioni culturali, associazioni senza scopo di lucro.
Con decreto direttoriale n. 38 del 2 maggio 2018 è stata approvata la seguente modulistica per la richiesta di assegnazione di contributo che deve pervenire all’Unità Organizzativa Flussi Migratori entro e non oltre le ore 12.00 del 4 giugno 2018:

 A seguito dell’entrata in vigore, il giorno 25 maggio 2018, del nuovo Regolamento europeo sulla Privacy - GDPR, Regolamento (UE) 2016/679 - si pubblica l’informativa aggiornata alla luce della nuova normativa.
 



Data ultimo aggiornamento: 01/06/2018