Legge Regionale n. 8/2015
"Disposizioni generali in materia di attività motoria e sportiva."

(vai al testo vigente)

Dal Concorso regionale "Disegna il tuo Sport"

Tramite questa la legge la Regione del Veneto ha finalmente dato compimento ad un’attività di complessiva rivisitazione della normativa regionale in materia, stabilendo un preciso punto di riferimento per il mondo dello sport del Veneto; il nuovo testo infatti, affrontando la tematica con spirito interdisciplinare, presenta molti aspetti innovativi rispetto al passato, coinvolgendo altri ambiti oltre a quello sportivo, quali il sociale e la sanità.

Vengono messi a disposizione delle istituzioni a vario titolo interessate allo Sport, ed in ultima analisi al cittadino stesso, nuovi e più incisivi strumenti per la promozione dell’impiantistica e della pratica sportiva, attraverso i quali la Regione potrà intervenire anche mediante l'assegnazione di specifici contributi.

Sarà inoltre possibile intraprendere specifiche azioni a favore di settori dello sport che la normativa pre vigente non contemplava, quali la Carta etica dello sport veneto, lo sport di cittadinanza, la lotta al doping, le “Palestre della salute” e, non ultimo, in materia di sicurezza nella pratica sportiva negli impianti.

L’applicazione della legge avviene attraverso processi di pianificazione pluriennale ed annuale (artt. 6 e 7) che la Giunta regionale promuove avvalendosi dell’attività di raccolta e trattamento dati da parte dell’Osservatorio regionale per lo sport (art. 9) e con il supporto della Consulta regionale per lo sport (art.8).

Di seguito di riportano gli ambiti di intervento attraverso i quali la Regione potrà intervenire a sostegno dello sport medianti specifici contributi.


AMBITI DI INTERVENTO CORRELATI A CONTRIBUTO  

Sport di cittadinanza (art. 5)
Impiantistica sportiva (art. 11 e 17).
- Complessi sportivi - comma 1, lett. a) art. 11
- Aree attrezzate - comma 1, lett. b) art. 11
- Impianti di eccellenza – art. 17
Pratica sportiva (art. 12 e art. 17)
- Corsi di avviamento allo sport - comma 1, lett. a) art. 12
- Corsi per anziani - comma 1, lett. b) art. 12 - Manifestazioni sportive - comma 1, lett. d) art. 12
- Corsi per operatori sportivi - comma 1, lett. e) art. 12
- Convegni, seminari, studi, ricerche e campagne promozionali - comma 1, lett. f) art. 12
- Acquisto attrezzature sportive - comma 1, lett. g) art. 12
- Acquisto dispositivi primo soccorso - comma 1, lett. h) art. 12
- Manifestazioni di eccellenza – art. 17
Eventi, progetti e campagne promozionali (art. 13)
- Eventi - comma 1, lettera a)
- Campagne promozionali - comma 1, lettera b)
- Progetti - comma 1, lettera c)
Promozione dello sport nelle scuole (art. 15)
- Partecipazione a progetti di avviamento alla pratica sportiva MIUR-CONI - comma 1, lett. a)
- Programmi di preparazione agonistica - comma 1, lett. b)
- Progetti di avviamento alla pratica sportiva e alla psicomotricità - comma 1, lett. c)
- Progetti scolastici relativi a percorsi motori e sportivi per l'integrazione di allievi con disabilità-comma 1, lett. d)
Sostegno alla pratica sportiva per atleti diversamente abili (art. 16)
Tutela delle discipline sportive tradizionali venete (art. 18)
 
I possibili beneficiari sono quelli espressamente individuati dalla legge all’articolo 10, comma 2 ed in particolare gli enti pubblici di cui alla lettera a), il CONI, il CIP, le federazioni, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva e le relative rappresentanze territoriali di cui alla lettera b), società ed associazioni sportive dilettantistiche di cui alla lettera d), comitati organizzatori di eventi sportivi di cui alla lettera e), enti morali e di culto di cui alla lettera f), università ed istituzioni scolastiche di cui rispettivamente alle lettere g) ed h), affidatari della gestione di impianti sportivi di enti pubblici di cui alla lettera i), società a capitale pubblico partecipate di cui alla lettera l), IPAB e fondazioni eroganti servizi socio – assistenziali di cui alla lettera m).
Al fine di poter agevolare la consultazione della norma è stato predisposto apposito quadro riassuntivo  per permette di individuare le possibilità di accesso a contributo.
Il quadro riassuntivo risulta di semplice consultazione essendo strutturata per righe corrispondenti alle linee di spesa ed al corrispondente articolo di L.R. 8/2015 e colonne corrispondenti ai vari possibili soggetti che possono concorrere al conseguimento di contributi.
(vedi quadro riassuntivo - file pdf 11 kb).
 
 

ULTERIORI AMBITI DI INTERVENTO

Carta Etica dello sport veneto (art. 3)
Piano pluriennale regionale anti-doping (art. 14)
Conferimento di riconoscimenti al merito sportivo (art. 19)
Convenzioni con altre amministrazioni anche statali per progetti specifici (art. 20)
Palestre della Salute (art. 21)
Sicurezza nella pratica delle attività motorie e sportive nelle palestre e in altri impianti sportivi aperti al pubblico (art. 22)
Affidamento della gestione degli impianti sportivi di proprietà pubblica. (artt.da 24 a 27)


BANDI E FINANZIAMENTI

(accedi alla pagina Bandi e Finanziamenti)




Data ultimo aggiornamento: 08/09/2017

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html