GARANTE DEI DIRITTI DELLA PERSONA


Con  
Legge Regionale n. 37 del 24/12/2013 è stata istituita la figura del Garante regionale dei diritti della persona,di seguito nominato Garante, che sostituisce quelle del Difensore Civico e del Pubblico tutore dei minori.

E’ una figura istituita per garantire la legalità, il buon andamento e la trasparenza dell'azione amministrativa.
In caso di abuso o disfunzioni della Pubblica amministrazione, il cittadino può rivolgersi al Difensore civico della Provincia di appartenenza o al Difensore civico della Regione del Veneto (a seguito dell’abolizione di tale figura istituzionale presso i Comuni  dal 2009).

 Il Garante  è un organismo di tutela dei diritti e degli interessi dei cittadini nei confronti della Pubblica amministrazione; egli tutela e difende i diritti soggettivi e gli interessi legittimi dei cittadini dalle disfunzioni della Pubblica Amministrazione a titolo assolutamente gratuito.

Egli interviene anche nei casi in cui le problematiche segnalate siano riferite ad Amministrazioni locali, come Province o Comuni non convenzionati, cioè dove non è presente la figura dell’ex Difensore civico locale.

Gli ambiti di competenza  riguardano tutte le amministrazioni pubbliche operanti nel territorio regionale (Regione, Province, Comuni, Uffici periferici dello Stato etc.) in tutte le materie del diritto amministrativo (Lavori Pubblici, Sanità, Viabilità, Edilizia, Scuola, Lavoro, Ambiente, Utenze, Fiscalità, Trasparenza amministrativa e Accesso agli atti).

 Non può annullare, sostituire o modificare atti già emanati da una Pubblica Amministrazione. Non può intervenire in questioni di diritto privato. Non può intervenire in materia di pubblico impiego salvo per i provvedimenti preliminari relativi all'instaurazione dello stesso (procedure concorsuali, selezioni pubbliche). Non può modificare o revocare le sentenze già emesse da giudici civili, penali, amministrativi.

 Il  Garante regionale dei diritti della persona è un'Autorità amministrativa indipendente della Regione Veneto cui è preposta, che opera in piena libertà e autonomia e indipendenza nel rispetto delle leggi e degli statuti al fine del controllo di  legittimità dell’azione amministrativa.  

Non ha funzioni di  patrocinio legale né giurisdizionali; non è un avvocato, non è un giudice di pace, non è un politico, non è un dipendente pubblico.

E' un'autorità indipendente, non soggetta a controlli gerarchici e a vincoli funzionali;
E' rappresentato da un cittadino eletto dal Consiglio Regionale;
Dura in carica tre anni.

Chiunque può rivolgersi al  Garante, a prescindere dalla nazionalità o dalla residenza. Possono rivolgersi non solo i singoli individui ma anche associazioni di cittadini, persone giuridiche (private e pubbliche), istituzioni sociali, imprese etc.

 Al Garante dei diritti della persona può essere rivolta: 

  1. Istanza di intervento (anche sotto forma di esposto) per illegittimità, di funzioni,  inefficienze, disservizi, abusi, ritardi da parte della Pubblica Amministrazione;
  2. Richiesta  di tutti gli opportuni parametri di valutazione del caso e potere di accesso con acquisizione di tutta la documentazione amministrativa;
  3. Istanza  di riesame a fronte del diniego o del silenzio-rifiuto in ordine all'accesso ai documenti amministrativi da parte della Pubblica Amministrazione;
  4. Richiesta di esercizio di poteri sostitutivi nei casi previsti dalla legge.

L'intervento del  Garante  può essere richiesto compilando il modulo di apertura istanza e inviandolo all’Ufficio preposto.

 

CONTATTI

SEDE: via Brenta Vecchia, 8, 30172 VENEZIA-MESTRE

Attività di difesa civica
TEL. 041-2383411 - FAX 041-5042372
mail: garantedirittipersonadifesacivica@consiglioveneto.it
pec: garantedirittipersonadifesacivica@legalmail.it

Attività di promozione, protezione e pubblica tutela dei minori di età
TEL.041-2383423-3422-3421 - FAX 041-5042372
web: http://garantedirittipersonaminori.consiglioveneto.it  
mail: garantedirittipersonaminori@consiglioveneto.it
pec: garantedirittipersonaminori@legalmail.it

Attività di garanzia per le persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale
TEL.041-2383423-3422-3421 - FAX 041-5042372
mail: garantedirittipersonadetenuti@consiglioveneto.it
pec: garantedirittipersonadetenuti@legalmail.it

 

NORMATIVA

 

Statuto della Regione del Veneto

Garante regionale dei diritti della persona (art. 63, comma 1°,lett. a))

STATUTO della Regione del Veneto

 

L. R. 6 giugno 1988 n°28

Legge istitutiva del Difensore Civico.

 

L. R. 24 dicembre 2013 n° 37

Legge istitutiva del Garante Regionale dei diritti della persona (Titolo II, Capo II, art. 11 "funzioni di difesa civica")


 



Data ultimo aggiornamento: 07/07/2017

informazioni utili
difensore civico: alcune iniziative a livello locale
segnala una iniziativa

Compila il form online, dedicato agli Enti del territorio, per poter segnalare iniziative istituzionali rivolte ai cittadini del Veneto che saranno pubblicate e segnalate all'interno di queste pagine.



Data ultimo aggiornamento: 09/12/2015