Accesso civico "semplice" - Procedura


ISTANZA

  L’istanza di accesso civico “semplice” deve identificare i documenti, informazioni o dati richiesti, per i quali vi è l’obbligo di pubblicazione previsto dalla normativa vigente, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.

 L’istanza di accesso civico “semplice” può essere presentata da chiunque, anche utilizzando l’apposito modello:
alternativamente:  L’istanza può essere trasmessa, oltre che per posta, fax, o direttamente agli uffici suindicati, anche per via telematica all’indirizzo e-mail accessocivico@regione.veneto.it o mediante PEC alla struttura di riferimento, precisando nell’oggetto “accesso civico”.
 
 L’istanza dovrà essere sottoscritta dal richiedente e corredata da copia di documento di identità in corso di validità.
 Non sono ammesse richieste telefoniche.

RISPOSTA ALL’ISTANZA - Accoglimento e diniego

  La Direzione (o Struttura equivalente) competente (che detiene i dati, informazioni, documenti) deve fornire risposta all’istanza nel termine di 30 giorni dalla presentazione dell’istanza, con la comunicazione dell’esito al richiedente.
 
 In caso di diniego totale o parziale o di mancata risposta nel termine di 30 giorni, il richiedente può presentare ricorso al TAR del Veneto o al Difensore civico (Garante dei Diritti della persona per la Regione Veneto), notificando il ricorso anche all’Amministrazione regionale.
 
 Il Difensore civico si deve pronunciare entro 30 giorni dalla presentazione del ricorso; ove lo stesso ritenga illegittimo il diniego o il differimento dell’Amministrazione, ne deve informare il richiedente e darne comunicazione all’Amministrazione.

 Ove l’Amministrazione non confermi il diniego o il differimento entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione del Difensore civico, l’accesso è consentito.

 Si richiama l’art. 2, comma 9-bis, della L. n. 241/1990, ai sensi del quale, in caso di inerzia, è ammesso il potere sostitutivo; detto potere è attribuito al Direttore dell’Area cui afferisce la Direzione competente alla risposta.

Normativa regionale

  Deliberazione della Giunta Regionale n. 408 del 6 aprile 2017 - "D.lgs. 14 marzo 2013, n.33, come modificato dal D.lgs. 25 maggio 2016, n. 97. Disciplina in materia di accesso e istruzioni operative."


Data ultimo aggiornamento: 05/05/2017