Piano Energetico Regionale -
Fonti Rinnovabili -
Risparmio Energetico -
Efficienza Energetica


La Regione, in applicazione dell’art. 2 della legge regionale 27 dicembre 2000, n. 25 “Norme per la pianificazione energetica regionale, l’incentivazione del risparmio energetico e la sviluppo delle fonti rinnovabili di energia”, nell’ambito dello sviluppo in forma coordinata con lo Stato e gli Enti locali degli interventi nel settore energetico, predispone il Piano Energetico Regionale.

Tale atto di programmazione regionale è un piano settoriale, predisposto dalla Giunta Regionale ed approvato con provvedimento amministrativo del Consiglio Regionale, la cui durata è stabilita in ragione degli obiettivi e delle strategie poste a suo fondamento.

Esso definisce le linee di indirizzo e di coordinamento della programmazione in materia di promozione delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico in attuazione di quanto previsto dal D.M. 15 marzo 2012 “Definizione e quantificazione degli obiettivi regionali in materia di fonti rinnovabili e definizione della modalità di gestione dei casi di mancato raggiungimento degli obiettivi da parte delle regioni e delle provincie autonome” (c.d. Burden sharing).

Detto Piano è inoltre sottoposto a Valutazione Ambientale Strategica, secondo i contenuti indicati nell’allegato VI del D.Lgs. n. 152 del 2006 (TUA) e le procedure individuate nell’Allegato A della D.G.R.V. n. 791 del 31/3/2009.

Tutti i documenti relativi al “Piano Energetico Regionale - Fonti Rinnovabili - Risparmio Energetico - Efficienza Energetica” della Regione del Veneto sono accessibili e liberamente scaricabili di seguito (il materiale è riportato in ordine cronologico).


Con D.G.R.V. n. 2912 del 28 dicembre 2012 la Giunta Regionale ha adottato il Documento Preliminare del “Piano Energetico Regionale – Fonti Rinnovabili – Risparmio Energetico – Efficienza Energetica” (PERFER), dando così avvio alla Valutazione Ambientale Strategica (VAS) del PERFER.

Con D.G.R.V. n. 1820 del 15 ottobre 2013 la Giunta Regionale ha adottato i documenti del PERFER e sono state definite le modalità di realizzazione della consultazione pubblica prevista per legge, finalizzata alla definizione dei contenuti della programmazione in tema di fonti di energia rinnovabili che sarà sottoposta all'approvazione del Consiglio Regionale. Per maggiori informazioni vai alla pagina Adozione del Documento di Piano, del Rapporto ambientale, del
Rapporto ambientale - sintesi non tecnica
.

Ciclo di convegni sul Piano Energetico Regionale: Regione del Veneto ha promosso il percorso di consultazione e partecipazione del “Piano” anche mediante l’organizzazione di convegni sul territorio, volti alla presentazione dei suoi contenuti ed all’illustrazione della programmazione regionale sui temi delle fonti di energia rinnovabili, del risparmio e dell’efficienza energetici, nonché delle possibili sinergie tra strategie regionali e finanziamenti comunitari.

Con Deliberazione n. 127/CR del 12 agosto 2014 avente ad oggetto "Piano Energetico Regionale - Fonti Rinnovabili - Risparmio Energetico - Efficienza Energetica. Proposta per il Consiglio regionale ai sensi dell'art. 2, comma 2, della l.r. 27 dicembre 2000, n. 25" la Giunta regionale ha incaricato la Segreteria di Giunta di trasmettere il documento di PERFER e la documentazione procedurale connessa al Consiglio Regionale, al fine di provvedere all’approvazione della documentazione di Piano.

Con Deliberazione n. 183/CR del 16 dicembre 2014 avente ad oggetto «“Piano Energetico Regionale – Fonti Rinnovabili – Risparmio Energetico – Efficienza Energetica - Aggiornamento”. Proposta per il Consiglio regionale ai sensi dell’art. 2, comma 2, della l.r. 27 dicembre 2000, n. 25» la Giunta regionale ha incaricato la Segreteria di Giunta di trasmettere il documento di aggiornamento del PERFER al Consiglio Regionale, al fine di provvedere alla approvazione dello stesso.

Con Deliberazione n. 87/CR del 29 ottobre 2015 avente ad oggetto «Piano Energetico Regionale - Fonti Rinnovabili - Risparmio Energetico - Efficienza Energetica - Riassunzione della Deliberazione n. 127/CR del 12 agosto 2014 avente ad oggetto "Piano Energetico Regionale - Fonti Rinnovabili - Risparmio Energetico - Efficienza Energetica. Proposta per il Consiglio regionale ai sensi dell'art. 2, comma 2, della l.r. 27 dicembre 2000, n. 25" e della Deliberazione n. 183/CR del 16 dicembre 2014 avente ad oggetto «“Piano Energetico Regionale – Fonti Rinnovabili – Risparmio Energetico – Efficienza Energetica - Aggiornamento”. Proposta per il Consiglio Regionale ai sensi dell’art. 2, comma 2, della l.r. 27 dicembre 2000, n. 25» a seguito di decadenza intervenuta ai sensi dell’articolo 133 del Regolamento del Consiglio Regionale» la Giunta regionale ha incaricato la Segreteria di Giunta di trasmettere il documento di Piano ed il suo aggiornamento tecnico al Consiglio Regionale, al fine di provvedere alla approvazione degli stessi. Tale provvedimento è stato necessario in quanto la Deliberazione n. 127/CR del 12 agosto 2014 e la Deliberazione n. 183/CR del 16 dicembre 2014 sono decadute a fine legislatura per gli effetti di quanto disposto dall'art. 133 del Regolamento del Consiglio Regionale.

Il giorno 12 maggio 2016 la Seconda Commissione Consiliare ha espresso a maggioranza parere favorevole all’approvazione del Piano Energetico Regionale - Fonti Rinnovabili - Risparmio Energetico - Efficienza Energetica (PERFER).
 

Nel corso della seduta del giorno 9 febbraio 2017 del Consiglio regionale del Veneto, è stato approvato, con ventisei voti favorevoli, sei astenuti ed undici contrari, il "Piano energetico regionale - fonti rinnovabili - risparmio energetico - efficienza energetica" (PERFER), di cui alla Proposta di deliberazione amministrativa n.13.
 


PER ULTERIORI INFORMAZIONI È POSSIBILE CONTATTARE GLI UFFICI AI SEGUENTI RECAPITI:

U.O. Energia
tel. 041.279.5881-5859-5844
e-mail: energia@regione.veneto.it
 



Data ultimo aggiornamento: 21/02/2017

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html