Protocollo per il Monitoraggio dell'Aria

Protocollo per il Monitoraggio dell'aria indoor/outdoor ai fini della valutazione dell'esposizione inalatoria nei siti contaminati - Sito di Venezia Porto Marghera (PDF 1,1 Mb)

Conferenza dei Servizi DECISORIA - 19 settembre 2014 - Verbale (PDF 1,5 Mb) 

Protocollo Soil Gas

E' disponibile il verbale della Conferenza dei Servizi Decisoria convocata a Roma il 12/03/2014 relativo al PROTOCOLLO SOIL GAS "Attuazione art.5, comma 1, lettera f) dell'Accordo di Programma per la bonifica e la riqualificazione ambientale del Sito di Interesse Nazionale di Venezia - Porto Marghera e aree linitrofe, sottoscritto il 16/04/2012. Documento di valutazione del rischio sanitario basato su misurazioni delle effettive emissioni in atmosfera di inquinanti presenti nei suoli e nelle acque di falda", trasmesso dalla Regione del Veneto in data 25/09/2013.
SCARICA LA DOCUMENTAZIONE PROTOCOLLO SOIL GAS - FORMATO ZIP 6,17 Mb 

Sito di Interesse Nazionale di Venezia Porto Marghera

La L.n°426/1998 "Nuovi interventi in campo ambientale" all’art. 1 comma 4 individua l’area industriale di Porto Marghera come Sito di Bonifica di Interesse Nazionale, collocandola al primo posto nell’elenco di tali siti. Per la prima volta in Italia vengono riconosciute, e successivamente perimetrate, alcune aree industriali e ad alto rischio ambientale per la messa in sicurezza e bonifica delle quali è ritenuto necessario l’intervento dello Stato.

L’interesse nazionale viene definito in relazione al rilievo dell’impatto sull’ambiente connesso all’estensione dell’area interessata, alla quantità e alla pericolosità degli inquinanti presenti.

Il Sito di Bonifica di Interesse Nazionale (SIN) di Venezia – Porto Marghera è stato perimetrato con DMA del 23.02.2002, esso si estende per circa 5.730 ettari, di cui circa 3.017 ettari di aree a terra, 513 ettari di canali e 2200 ettari di aree lagunari. Le aree a terra comprendono la zona industriale di Porto Marghera, aree interessate o potenzialmente interessate dalla discarica di rifiuti industriali, aree destinate ad attività terziarie, aree residenziali e aree agricole.

Con il successivo decreto del 18 settembre 2001 è stato approvato il Programma Nazionale di Bonifica e Ripristino Ambientale dei siti inquinati di interesse nazionale che ha destinato fondi per il finanziamento degli interventi per la messa in sicurezza d'emergenza e di caratterizzazione, relativi ad aree o beni pubblici o effettuati in danno di soggetti inadempienti da parte delle pubbliche amministrazioni. 

IN EVIDENZA:

Il 21 gennaio 2013, con DGR n°58, è stata presentata una proposta di ridefinizione del SIN , ai sensi dell'art. 36bis della legge 7 agosto 2012, n°134.

Leggi il comunicato stampa : La Regione del Veneto promuove la nuova riperimetrazione del SIN

DGR n.58 21 gennaio 2013 - Proposta di riperimetrazione SIN - formato PDF 60 kb

DGR n.58 21 gennaio 2013 - Allegato A - planimetria riperimetrazione SIN - PDF 14,7 Mb

DGR n.58 21 gennaio 2013 - Allegato B - relazione sulla riperimetrazione del SIN - PDF 30 kb

Accordo di programma quadro per l’attuazione degli interventi di confinamento del SIN

Il 7 aprile 2006 è stato stipulato un accordo di programma quadro per gli interventi di confinamento, tramite marginamento delle sponde, delle aree a terra incluse nel perimetro del Sito di Interesse Nazionale di Venezia – Porto Marghera e di gestione dei sedimenti più inquinati presenti nei canali industriali e portuali, tra il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Magistrato alle Acque di Venezia e il Commissario Delegato per l’Emergenza Socio Economica Ambientale relativa ai Canali Portuali di grande navigazione.

L’oggetto dell’Accordo è il programma di interventi di marginamento delle sponde dei canali industriali e portuali e di isolamento verso il lato terra (retromarginamento) finalizzati al confinamento dell’area industriale del Sito di Bonifica di Interesse Nazionale di Venezia – Porto Marghera nonché di gestione dei sedimenti a più elevato inquinamento presenti negli stessi canali.

L’Accordo di Programma costituisce il riferimento programmatico – finanziario diretto all’esecuzione degli interventi di marginamento e retromarginamento nonché di gestione dei sedimenti più inquinati presenti nei canali industriali e portuali, ed è volto a mettere in atto un’azione coordinata e integrata, al fine di ottimizzare i tempi di attuazione degli interventi stessi e di giungere ad un utilizzo efficace ed efficiente delle risorse già a disposizione o che verranno acquisite.

Al fine di raggiungere le finalità previste, si sono individuati gli interventi di marginamento e retromarginamento delle macroisole, di gestione dei sedimenti più inquinati, i relativi costi di realizzazione, le risorse finanziarie disponibili e da acquisire e le modalità di attuazione.

DOWNLOAD:

DMA 20 febbraio 2003 Perimetrazione del SIN di Venezia Porto Marghera - formato PDF 583 kb

Mappa perimetrazione del SIN con indicazione delle macroisole - formato JPG 150 kb

A.d.P. 7 aprile 2006 confinamento aree SIN - formato PDF 6,3 mb

Contenuto Html