Atti dei Convegni

Seminario Interno | IDT - il Portale per la diffusione dell'Informazione Geografica
13 aprile 2016 - Venezia, Sala CTR | Grande attenzione e partecipazione al seminario interno promosso dalla struttura Sezione Pianificazione Territoriale Strategica e Cartografia sul tema dell’Infrastruttura Dati Territoriali (IDT) il portale per la diffusione dell’Informazione Geografica della Regione del Veneto. L’obiettivo principale del seminario, vale a dire l’individuazione di una rete di referenti interni per lo scambio e la fruibilità dei dati a servizio dell’utente, ha richiamato a Palazzo Linetti numerosi tecnici delle strutture interessate per seguire le relazioni dei dirigenti e funzionari che si occupano della gestione e della manutenzione del Geoportale, la “vetrina” che contiene i dati e le informazioni geografiche che costituiscono l’IDT. “La grande affluenza–ha sottolineato l’ing. De Gennaro, responsabile della struttura - dimostra che lo strumento è importante ed è utilizzato per tutta una serie di funzioni al servizio delle più svariate esigenze”.
Le relazioni presentate sono servite ad aprire un importante dibattito – coordinato dall’ arch. Foccardi, dirigente del Settore Pianificazione Territoriale e Osservatorio Pianificazione – sulla questione della necessità di implementare e potenziare l’IDT regionale, anche in vista dell’imminente realizzazione dell’IDT 2.0, con il contributo di tutti gli uffici competenti, ai fini di rendere disponibile un patrimonio di dati certificati tale da rispondere alle crescenti richieste del mondo scientifico, degli amministratori pubblici, dei professionisti e anche dei semplici cittadini.


Seminario “L’altimetria nell’Infrastruttura Dati Territoriali (IDT)”
Sono state molto numerose le richieste di partecipazione al convegno su “L’altimetria nell’Infrastruttura Dati Territoriali (IDT)” che, in programma il giorno 9 novembre presso il Palazzo della Regione a Venezia, ha registrato il sold out con tale anticipo che si è stati purtroppo costretti a chiudere le iscrizioni per raggiunti limiti di capienza.
Le oltre 100 persone intervenute hanno avuto l’opportunità di condividere molti innovativi spunti di discussione presentati dal Direttore della Sezione Pianificazione Territoriale Strategica e Cartografia ing. Maurizio De Gennaro e dal dott. Umberto Trivelloni grazie al prezioso contributo del prof. Alessandro Caporali del CISAS (Università di Padova - Centro di Ateneo di Studi e Attività Spaziali "Giuseppe Colombo"), di Pierpaolo Milan membro dello staff di esperti tecnici del CISIS (Centro Interregionale per i Sistemi informatici, geografici, statistici) e dell’ing. Virgilio Cima libero professionista nel settore della cartografia e dell’informatica applicata; gli estensori degli interventi rappresentano realtà che da diversi anni collaborano con la Regione del Veneto per il mantenimento e l’aggiornamento del patrimonio dei dati geotopografici, base primaria dell’informazione territoriale.
Si è parlato in particolare delle tecnologie all’avanguardia per l’acquisizione delle informazioni altimetriche per la rappresentazione del territorio (LiDAR – Light Detection And Ranging) che consentono di ottenere modelli digitali del terreno (DTM) e della superficie (DSM) di elevata precisione necessari per pianificare le misure di prevenzione e mitigazione dei rischi naturali ed antropici e per l’attivazione di monitoraggi basati su elementi di conoscenza rigorosi.
Soprattutto si è posto l’accento sull’importanza, per affinare i livelli di precisione e aggiornamento dei dati territoriali, non solo altimetrici, di lavorare in sinergia con tutti gli Enti e i tecnici che si occupano di territorio, promuovendo il più possibile lo scambio dei dati e la conoscenza scientifica delle fonti e degli strumenti per l’integrazione e l’ottimizzazione delle potenzialità intrinseche di questi.
 


Conferenza Nazionale ASITA 2015
La Sezione Pianificazione Territoriale Strategica e Cartografia ha partecipato anche quest’anno alla Conferenza Nazionale ASITA, presso il Polo di Lecco del Politecnico di Milano, nei giorni dal 29 settembre all’1 ottobre, portando il proprio contributo al dibattito sui temi della gestione dell’informazione territoriale e della produzione di servizi per l’utenza. In particolare la comunicazione “la Carta di Copertura del Suolo della Regione Veneto come strumento di supporto alla pianificazione territoriale e paesaggistica” nell’ambito della Sessione 16 (“La Geomatica per l’indirizzamento e il supporto delle politiche pianificatorie e paesaggistiche”) ha evidenziato la connessione tra l’innovazione tecnologica per la produzione dei dati geografici e le dinamiche metodologiche che sovrintendono alla pianificazione territoriale e paesaggistica.


L’approfondimento tematico della banca dati della Copertura del Suolo del Veneto e relativo aggiornamento
15 luglio 2015 - Venezia, Sala Conferenze Palazzo della Regione (ex Grandi Stazioni)
Il seminario ha presentato alle strutture regionali e agli enti pubblici che si occupano di pianificazione e gestione del territorio, la nuova edizione della Carta della Copertura del Suolo realizzata mediante ortofoto digitali a colori AGEA (anno di produzione 2012) di notevole definizione (pixel 50 cm).
Nel corso del seminario sono state illustrate le caratteristiche e le potenzialità di questa nuova edizione, derivante dalla scelta di realizzare un modello organizzativo e implementativo replicabile nel tempo, quale base di riferimento per successivi aggiornamenti della Carta di Copertura del Suolo, che si candida ad essere il principale strumento di monitoraggio del consumo di suolo a scala regionale.

Brochure [PDF - 356Kb]

Attraverso il GeoPortale regionale è possibile il download dei seguenti prodotti:


IlTerritorio tra scienza e comunicazione [PDF - 10Mb]
L'evoluzione tecnologica e i nuovi sistemi di rappresentazione
16 febbraio 2015 Palazzo del Bo' - Università di Padova - Archivio Antico

  • Strategie in materia di rappresentazione del territorio e comunicazione dell’Informazione Geografica - Maurizio De Gennaro [PDF - 5,1Mb]
  • Il nuovo sistema di riferimento del Veneto: il fuso unico - Vladimiro Achilli [PDF - 7,7Mb] Andrea Menin [PDF - 7,7Mb]
  • L'Europa e il controllo geodetico locale del territorio: la rete di stazioni permanenti GPS del Veneto - Alessandro Caporali [PDF - 2,4Mb]
  • L'informazione geografica e i nuovi strumenti: la rappresentazione tra standard tecnico-scientifici e processi comunicativi - Massimo Rumor [PDF - 3,2Mb]
  • Il ruolo dell'IGM nell'evoluzione dei sistemi di riferimento - Renzo Maseroli [PDF - 3Mb]

Vedi la news dell'evento




Data ultimo aggiornamento: 19/04/2016

Siti tematici

 
    Banner IDT2 - Geoportale della Regione del Veneto


Iscriviti alla Newsletter del Sistema Informativo Territoriale