Coordinamento e sviluppo del sistema veneto del trattamento del TABAGISMO

 

 

La Regione del Veneto ha sviluppato, all’interno del programma regionale per contrastare il fenomeno del tabagismo, un’area specifica dedicata al Trattamento del Tabagismo, che ha come obiettivo di salute quello di garantire ed aumentare le offerte terapeutiche per smettere di fumare in tutto il territorio veneto al fine di motivare a smettere i fumatori che non stanno ancora contemplando la possibilità di farlo e supportare coloro che hanno deciso di farlo.
Tale obiettivo può essere garantito solo costruendo, coordinando e sviluppando un Sistema Veneto di Trattamento del Tabagismo con il concorso di una rete di servizi e di molteplici figure sanitarie per poter offrire ai cittadini fumatori opportunità diversificate per smettere di fumare.
Gli obiettivi generali sono in sintesi:


a) favorire la decisione del fumatore di smettere attraverso l’accesso alle informazioni e la promozione di processi motivazionali;

b) supportare la scelta individuale di smettere di fumare attraverso percorsi terapeutici multimodali ed integrati;

c) sviluppare interventi innovativi ed efficaci, sostenibili in termini socio-economici, in grado di favorire il trattamento del tabagismo;

d) ridurre le disuguaglianze nelle condizioni di salute;

e) aumentare la copertura e diminuire la disomogeneità degli interventi nelle singole Aziende ULSS, oltre che darne continuità;

f) stabilizzare il sistema con azioni quali linee di orientamento regionali.


Per raggiungere tali obiettivi è indispensabile coinvolgere servizi sanitari diversi e orientarli, nel contempo, alla logica di integrazione con altri settori anche non sanitari (ad es. gli enti locali, le associazioni di volontariato, ecc.).


In continuità con quanto già attuato nel precedente PRP, il presente programma si propone di sostenere e ulteriormente sviluppare due livelli di intervento – 1° Livello di Advice e Counselling Breve e 2° Livello di Trattamento Specialistico - e, al contempo, promuovere sinergie ed integrazione tra essi e gli altri Programmi del Piano Regionale Prevenzione che promuovono stili di vita sani come l’attività motoria e la corretta alimentazione.


(…CONTINUA e STAMPA)

 

RIFERIMENTI GIURIDICO/AMMINISTRATIVI

 

Piano Regionale Prevenzione - PRP | 2014-2018

 

 

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------
Si precisa che laddove gli atti non rimandino a link ufficiali (G.U., Bur, siti istituzionali) non costituiscono testi ufficiali, per i quali si deve fare riferimento agli atti originali pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto o eventualmente depositati presso le strutture competenti.



Data ultimo aggiornamento: 31 dicembre 2019