Navigazione Navigazione

ADDETTI ALLA SEGNALETICA STRADALE

DESCRIZIONE

Le fasi di installazione, rimozione e manutenzione della segnaletica di cantiere sono attività lavorative che comportano un rischio per la sicurezza degli operatori derivante dalla interferenza con il traffico veicolare. Gli operatori addetti necessitano, pertanto, di specifiche conoscenze per lo svolgimento in sicurezza delle loro attività (Decreto Interministeriale 22 Gennaio 2019). 

 

FORMAZIONE

Destinatari dei percorsi formativi obbligatori sono gli addetti lavoratori e preposti alle procedure e alle attività di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare.

La“Formazione specifica”, differenziata in funzione della categoria, è suddivisa in due percorsi con diversa articolazione e contenuti:

1) Percorso formativo per lavoratori di 8 ore.

2) Percorso formativo per preposti di 12 ore.  Il preposto ha la gestione operativa degli interventi, ovvero guida e controlla le operazioni da parte dei lavoratori.

L'attività formativa, strutturata in due moduli teorici e un modulo pratico, è finalizzata all’apprendimento di tecniche operative in presenza di traffico adeguate ad eseguire in condizioni di sicurezza le attività di:

- installazione del cantiere;

- rimozione del cantiere;

- revisione e integrazione della segnaletica;

- manovre di entrata ed uscita dal cantiere;

- interventi in emergenza”.

La partecipazione ai corsi deve avvenire in orario di lavoro, senza comportare oneri economici per i lavoratori (art. 37 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81).

Requisiti

Per l’ammissione ai percorsi formativi, occorre aver adempiuto alla formazione obbligatoria spettante a tutti i lavoratori e realizzata in funzione del settore di appartenenza dell’azienda, ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. n. 81/2008, secondo le modalità previste dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. I destinatari devono, inoltre, avere una conoscenza della lingua italiana di almeno livello A2, il cui accertamento è a cura dell'ente formativo.

Verifica finale

Per ottenere l’attestato di frequenza con profitto, gli allievi devono avere partecipato almeno al 90% del monte ore complessivo e avere superato la prova di verifica finale.

 

(torna ad inizio pagina)

 

AGGIORNAMENTO

Entro 5 anni dal conseguimento dell’Attestato di frequenza con profitto e nei quinquenni successivi, sia i lavoratori che i preposti hanno l’obbligo di frequentare corsi di formazione di aggiornamento della durata minima complessiva di 6 ore.

 

Per cercare i corsi di formazione riconosciuti dalla Regione del Veneto è disponibile il servizio "Cerca Corsi di Formazione” del sito ClicLavoroVeneto.it.


Per informazioni di carattere generale sui corsi di formazione contattare gli Uffici Relazioni con il Pubblico - URP. 

 

NORMATIVA

- Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. “Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.”

- Decreto Interministeriale 22 gennaio 2019 “Individuazione della procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare”.

- DGR n. 337 del 26 marzo 2019: “Approvazione dell'Avviso pubblico e della Direttiva per la presentazione di progetti formativi per addetti alle attività di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinate alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare. Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.. Decreto Interministeriale 22 gennaio 2019. L.R. 31 marzo 2017, n. 8 e s.m.i..”

 

(torna ad inizio pagina)

 

 

 

 

 

 



Data ultimo aggiornamento: 23 dicembre 2021