La "governance" e la Regione del Veneto


A seguito dell’approvazione del Piano d’Azione da parte del Consiglio Europeo (24 ottobre 2014) i governi degli otto Paesi hanno ufficialmente lanciato la fase di implementazione della Strategia con la conferenza di Bruxelles del 18 novembre 2014. In tale occasione è stato approvato il documento intitolato “EU Strategy for the Adriatic and Ionian Region. Towards a streamlined governance and management architecture for the EUSAIR” che disegna il seguente sistema di governo sovranazionale della Strategia:

- un Governing Board con funzioni di coordinamento composto da: due Rappresentanti nazionali per Paese, Coordinatori dei pilastri, Servizi della CE (DG REGIO, DG MARE and DG NEAR), il Segretariato Permanente dell’Iniziativa Adriatico Ionica, un rappresentante dell’Adriatic-Ionian Interregional Group del Comitato delle Regioni, un rappresentante del Comitato Economico e Sociale Europeo, l’Autorità di Gestione del Programma ADRION e l’Autorità responsabile dell’EUSAIR Facility Point di ADRION;

- quattro Thematic Steering Group (TSG), corrispondenti tematicamente ai quattro pilastri della Strategia, deputati alla fase di implementazione. Essi sono presieduti da due coordinatori (un Paese UE e un Paese non UE)  e sono composti da: Rappresentanti delle Amministrazioni competenti dei Paesi partecipanti (Rappresentanti regionali compatibilmente con la struttura istituzionale di ciascun Paese), la Commissione Europea, Organizzazioni regionali di cooperazione se opportuno, Rappresentanti delle Istituzioni Finanziarie Internazionali se opportuno.

Tale struttura di governo, attribuendo inoltre la titolarità politica della Strategia agli Stati, si ispira direttamente alla Relazione della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale Europeo e al Comitato delle regioni sulla governance delle strategie macroregionali (Bruxelles, 20.5.2014, COM2014 284 final).

A livello nazionale ogni Paese ha due National Contact Point che per l’Italia sono istituiti presso la Direzione Generale per la UE del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (DGUE-MAECI) e presso il Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del consiglio dei Ministri (DPCoe-PdCM).

Al fine di rendere strutturale la collaborazione tra i diversi livelli di governo coinvolti nella Strategia, il Comitato interministeriale per gli Affari Europei - CIAE (art. 2, commi 1 e 2, della Legge n. 234 del 2012) ha istituito una Cabina di Regia congiunta Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale (MAECI), Dipartimento per le Politiche di Coesione (DPCoe) e Dipartimento delle Politiche Europee (DPE), con la partecipazione di tutte le Amministrazioni coinvolte a livello centrale e territoriale nell’attuazione di EUSAIR.

A livello regionale, nel luglio del 2013, è stato costituito presso la Commissione Affari Comunitari e Internazionali della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome il Gruppo EUSAIR/Italia, gruppo che riunisce le quattordici regioni italiane impegnate nell’implementazione della Strategia coordinato dalla Regione Marche.

La Regione del Veneto, sin dall’istituzione del Gruppo EUSAIR/Italia coordina il pilastro 1, ora rinominato in “Blue Growth – Crescita Blu”. In virtù di tale impegno la Regione del Veneto partecipa in qualità di membro ai lavori del TSG 1 “Blue Growth, coordinato da Grecia e Montenegro, rappresentando, assieme alla Regione Molise, le istanze del sistema regionale italiano.

Il seguente schema riassume il sistema di governo della Strategia:

TSG 1 “Blue Growth”
Paesi coordinatori: Grecia - Montenegro
Regioni italiane: Veneto – Molise

TSG 2 “Connecting the Region”
Paesi coordinatori: Italia - Serbia
Regioni italiane: Friuli Venezia Giulia - Abruzzo

TSG 3 “Environmental Quality”
Paesi coordinatori: Slovenia – Bosnia Erzegovina
Regioni italiane: Emilia Romagna - Umbria

TSG 4 “Sustainable Tourism”
Paesi coordinatori: Croazia - Albania
Regioni italiane: Puglia – Sicilia

Regione del Veneto
Direzione Programmazione Unitaria
UO Cooperazione territoriale e macrostrategie europee
Rio Novo, Dorsoduro 3494/A
30123 Venezia, Italia
Tel. +39 041 2791449
e-mail: federico.rosset@regione.veneto.it
 



Data ultimo aggiornamento: 25 novembre 2016