Il Consiglio delle Autonomie montane

E’ un organo permanente di monitoraggio sullo stato di attuazione degli interventi, della programmazione e della legislazione regionale in materia di aree montane.

E’ composto:

  1. dal Presidente della Giunta regionale o da un assessore regionale da lui delegato, che lo presiede
  2. dai presidenti delle Unioni montane
  3. dal Presidente della delegazione regionale Veneto dell’Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti montani (U.N.C.E.M.)
  4. dai presidenti delle Province di Belluno, Treviso, Vicenza e Verona
  5. dai presidenti dei bacini imbriferi montani

Il Consiglio formula proposte e pareri alle unioni montane, agli enti locali e alla Regione in ordine allo stato di attuazione della programmazione nelle aree montane e su ogni altra questione attinente allo sviluppo delle aree montane.

(LR 40/2012 art. 6)

 

 



Data ultimo aggiornamento: 23 settembre 2021