Pagamenti telematici verso la Pubblica Amministrazione


Per consentire ai cittadini la possibilità di pagare telematicamente, la Regione del Veneto ha realizzato:

  • il portale dei pagamenti alla PA
    infrastruttura tecnologica, denominata "MyPay";

  • i relativi servizi di supporto
    denominati "Nodo regionale dei pagamenti telematici",

a disposizione gratuitamente di tutti gli Enti Locali del Veneto che volessero offrire ai propri cittadini questa opportunità.

per saperne di più...
 

Seminari e formazione

 

MyPay

MyPay è il portale web sviluppato da Regione del Veneto per contribuire a semplificare i rapporti tra cittadino e Pubblica Amministrazione.
La realizzazione del sistema risulta in linea con le priorità previste dall’Agenda Digitale regionale, nazionale ed europea e risponde agli obblighi che il Legislatore, con il Codice dell'Amministrazione Digitale (così come modificato dal D. L. n. 179/2012), ha deciso di imporre alle Pubbliche Amministrazioni, tenute ad accettare pagamenti effettuati dai propri utenti con modalità informatiche.
Il Veneto è la prima regione italiana a costituire un Nodo Regionale dei Pagamenti Telematici in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia Digitale, il progetto sarà pertanto proposto come modello affinché possa essere applicato, riutilizzando soluzioni ed esperienze, su tutto il territorio nazionale.
Il progetto è stato sviluppato con il costante contributo dell’Agenzia per l’Italia Digitale che, grazie alla collaborazione dei suoi tecnici, ha consentito di sviluppare un prodotto completamente aderente alle linee guida emanate dalla stessa Agenzia.
 

La forza della collaborazione

Il portale MyPay è stato realizzato in modalità “multi Ente” consentendo a più amministrazioni di utilizzare la medesima tecnologia messa a disposizione gratuitamente da Regione del Veneto. Attualmente già circa 150 Enti del territorio del Veneto utilizzano applicazioni web (MyPortal, il portale dei servizi al cittadino e all’impresa) in questa modalità consolidando con la Sezione Sistemi Informativi un rapporto di collaborazione per lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Questo ha consentito uno sviluppo del prodotto in modalità collaborativa con gli Enti del nostro territorio.
Questo approccio di condivisione permette oggi di rendere immediatamente disponibile a queste amministrazioni (ma anche a tutte quelle che faranno richiesta) e ai loro cittadini la possibilità di pagare digitalmente.
La modalità di utilizzo comune della medesima applicazione propone vantaggi non solo in termini di economie di scala (si fa una volta e tutti utilizzano lo stesso strumento), ma soprattutto in termini di qualità del prodotto realizzato (alla progettazione partecipano più esperti provenienti da Enti diversi) e in termini di semplificazione per i cittadini (la stessa modalità di comportamento proposta da tutte le amministrazioni).
 

Diversi strumenti varie modalità

Il sistema è in produzione da giugno 2014, con la prima delle tre modalità previste dal modello nazionale (pagamenti con esecuzione immediata).
Questo consente ai cittadini:

  • di effettuare pagamenti alla PA in modalità elettronica equivalenti a quelli tradizionalmente operati allo sportello;
  • trasparenza, grazie all’informazione preventiva dei costi dell’operazione;
  • libertà di scelta del canale e del PSP attraverso il quale eseguire l’operazione;
  • standardizzazione della user experience dell’utente a livello nazionale;
  • garanzia della correttezza dell’importo da pagare;
  • valore liberatorio della ricevuta rilasciata;
  • riduzione dei costi ed aumento dei servizi di pagamento disponibili, grazie alla libera concorrenza di mercato; 
  • maggior semplicità ed economicità di fruizione dei servizi, grazie ai nuovi canali telematici.



Data ultimo aggiornamento: 15/05/2015

Social Media


Data ultimo aggiornamento: 09/10/2017