Flormart 2017

12/09/2017
Logo evento

A Padova dal 21 al 23 settembre, il salone internazionale del verde dove si incontrano pubblico, operatori, ricercatori e istituzioni. Quest'anno più che mai nel segno della sostenibilità, con un occhio di riguardo per la biodiversità.

Regione Veneto e Veneto Agricoltura saranno presenti e inoltre sono previsti tre appuntamenti:

1) LA TERZA VIA DEL VIVAISMO - La vivaistica per la riqualificazione ambientale
21 settembre 2017 ore 10.00-12.00 - Arena

Alla rotonda, la terza uscita. Dopo il vivaismo finalizzato al rimboschimento forestale e quello per l'imboschimento dei terreni agricoli, il navigatore ci porta al futuro: riqualificazione dei siti di Rete Natura 2000, rigenerazione urbana e bonifica di ex insediamenti industriali, interventi di mitigazione delle grandi infrastrutture, richieste di specie non solo legnose ma anche erbacce, con un occhio di riguardo alla biodiversità. Momento di incontro tra gli operatori e i professionisti del settore, il convegno presenterà le esperienze istituzionali regionali in atto.

2) 30 ANNI DI INNOVAZIONE PER L'ORTOFLORICOLTURA VENETA - Conferenza stampa di presentazione delle iniziative per il trentennale del Centro sperimentale ortofloricolo Po di Tramontana
22 settembre 2017 ore 10.30 - 11.30 - Stand Regione Veneto - Veneto Agricoltura

Parte dal Flormart 2017 un programma lungo 12 mesi, che Veneto Agricoltura dedica ai 30 anni di attività del suo "Centro sperimentale per l'ortofloricoltura" Po' di Tramontana (Rosolina, Ro). Un anno di iniziative speciali tra convegni tecnici, una pubblicazione, giornate aperte al Centro, una mostra e una campagna social per celebrare 30 anni al servizio dell'innovazione dell'ortofloricoltura veneta. Ma soprattutto per traguardare le nuove prospettive per i prossimi anni.

3) PASSANTE VERDE: L'INFRASTRUTTURA GREEN DEL VENETO
23 settembre 2017 ore 10.00-12.00 - Arena

Verde vivo, non una mano di vernice, per mitigare l'impatto di un'arteria trafficata come il Passante di Mestre. Un esempio? "Passante verde" a grandezza naturale, le fasce boscate e le barriere verdi realizzate da Veneto Agricoltura lungo i terreni che costeggiano il Passante nella sua Azienda dimostrativa "Diana" a Mogliano veneto (Tv). Per estenderle a tutto il tracciato serve la collaborazione di tutte le istituzioni pubbliche, in primis i Sindaci dei Comuni interessati, gli agricoltori, i proprietari dei terreni e i diversi operatori del settore, vivaisti e professionisti del verde: tutti invitati a questo incontro, promosso da Veneto Agricoltura in collaborazione con CAV (Concessioni Autostradali venete).

Per maggiori informazioni:
Collegati al sito web di Flormart
 





Redazione a cura dell'Unità organizzativa Comunicazione e Informazione - Posizione organizzativa Coordinamento Internet