Psr 2014-2020: la Giunta regionale adotta i bandi di finanziamento per l'ammodernamento, i giovani agricoltori, la formazione e la qualità

30/11/2015
Scritta psr

Pronti i nuovi bandi per il finanziamento dello sviluppo rurale regionale.
La Giunta regionale del Veneto ha adottato i bandi di finanziamento del Programma di Sviluppo Rurale del Veneto 2014-2020 relativi a cinque delle tredici misure disponibili. Il provvedimento passa ora all’esame della IIIa Commissione del Consiglio Regionale; una volta approvato anche in quella sede, il testo potrà tornare in Giunta per il definitivo via libera.

È previsto complessivamente lo stanziamento di 100 milioni di euro di risorse che si vanno ad aggiungere agli oltre 240 milioni di euro già stanziati per i bandi dello scorso maggio per l’agroambiente, l’agricoltura biologica e le indennità in zona montana.

Il sostegno riguarda tipi di intervento differenti, dagli investimenti per l’ammodernamento delle aziende agricole e delle imprese agroalimentari, al primo insediamento dei giovani in agricoltura (mediante il cosiddetto Pacchetto Giovani), alla formazione, al sostegno per la certificazione e la promozione dei prodotti di qualità, ai lavori di ripristino dei danni causati dal tornado dell’8 luglio nella Riviera del Brenta. Anche i potenziali beneficiari delle misure sono diversi e dipendono dal tipo d’intervento a cui si vuole accedere.

L’apertura dei termini sarà di 60 o 90 giorni a partire dalla data di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto che avverrà nelle prossime settimane.

Di seguito l’elenco delle misure, degli interventi, degli importi dei bandi approvati e l’indicazione dei beneficiari:

Misura 1 - Trasferimento di conoscenze e azioni d’informazione

Tipo d’Intervento: 1.1.1 – Azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze
Beneficiari: Organismi di formazione accreditati.
Importo a bando: 3 milioni di euro.

Misura 3 – Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari

Tipo d’Intervento: 3.1.1 – Adesione ai regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari
Beneficiari: Consorzi tutela e loro consorzi di 2°grado; Consorzi e associazioni di produttori; Organizzazione di Produttori e loro associazioni; Cooperative agricole non associate.
Importo a bando: 1 milione di euro.

Tipo d’Intervento: 3.2.1 – Informazione e promozione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari
Beneficiari: Consorzi e loro Consorzi di 2° grado; Consorzi e associazioni di produttori; Organizzazioni dei Produttori e loro associazioni; Cooperative agricole non associate; Associazioni temporanee d’impresa o Associazioni temporanee di scopo con almeno due organismi collettivi sopra elencati.
Importo a bando: 5 milioni di euro.

Misura 4 – Investimenti in immobilizzazioni materiali

Tipo d’Intervento: 4.1.1 – Investimenti per migliorare le prestazioni e la sostenibilità globali dell’azienda
Beneficiari: Imprenditori agricoli professionali (IAP); Cooperative di produzione che svolgono attività di coltivazione e allevamento.
Importo a bando: 9,5 milioni di euro (zona montana); 28,5 milioni di euro (altre zone)

Tipo d’Intervento: 4.2.1 – Investimenti per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli
Beneficiari: Imprese agroalimentari che svolgono attività di trasformazione e commercializzazione; Microimprese e PMI (Raccomandazione 2003/361/CE);Imprese Intermedie (con meno di 750 occupati oppure con un fatturato inferiore ai 200 milioni di euro); Grandi imprese.
Importo a bando: 30 milioni di euro.

Misura 5 – Ripristino del potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali

Tipo d’Intervento: 5.2.1 - Investimenti per il ripristino di terreni e del potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali.
Beneficiari: Agricoltori singoli o associati, classificati come “agricoltori attivi”.
Importo a bando: 1 milione di euro.

Misura 6 – Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese

Tipo d’Intervento: 6.1.1 - Insediamento di giovani agricoltori
Beneficiari: Giovani agricoltori (18-40 anni) che si insediano per la prima volta.
Importo a bando: 3,25 milioni di euro (zona montana); 9,75 milioni di euro (altre zone).

Tipo d’Intervento: 6.4.1 - Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole.
Beneficiari: Imprenditori agricoli.
Importo a bando: 9 milioni di euro.

 


Assessore
Assessore all'agricoltura, caccia e pesca


Riferimento uffici
Sezione Piani e programmi settore primario
tel : 041-2795452
fax: 041 2795492
email



Redazione a cura dell'Unità organizzativa Comunicazione e Informazione - Posizione organizzativa internet e coordinamento URP