ZAIA RINGRAZIA E SALUTA AMOS LUZZATTO, “PREZIOSO TESTIMONE DI CULTURA ANTIRAZZISTA”.

Comunicato stampa N° 342 del 11/03/2013

(AVN) Venezia, 11 marzo 2013

 

“Alla vigilia dell’elezione del suo successore, voglio ringraziare di cuore il presidente uscente della Comunità ebraica di Venezia, Prof. Amos Luzzatto, per lo straordinario servizio reso in questi anni e per il grandissimo contributo intellettuale, morale ed umano che ha saputo dare alla crescita non solo delle nostre comunità veneziana e veneta, ma di tutto il Paese”.

Lo sottolinea il presidente della Regione Luca Zaia alla vigilia dell’elezione del nuovo presidente della Comunità ebraica di Venezia. Il nuovo Consiglio della Comunità è stato eletto la scorsa settimana e deve ora scegliere il successore del Prof. Luzzatto, non più ricandidatosi per limiti di età. Luzzatto (85 anni) è stato per otto anni presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane (1998-2006) e presidente della Comunità di Venezia dal 2010. Medico, intellettuale e apprezzato ebraista, Luzzatto ha sempre sostenuto il dialogo e si è sempre opposto sul piano culturale ai rigurgiti di ideologie razziste.

“Colgo l’occasione – prosegue Zaia - per ricordare alcuni degli insegnamenti di Luzzatto. Il primo è che sul razzismo – purtroppo – non si può mai abbassare la guardia. Basta vedere la diffusione dei siti antisemiti su internet per rendersi conto della gravità di un problema ch va combattuto con il dialogo, la conoscenza reciproca e la difesa delle minoranze”.

“Direttamente connessa – secondo Zaia - è l’intuizione avuta da Luzzatto, quando ancora l’integrazione europea non era così avanzata come oggi, che, in Europa, siamo tutti minoranza. A maggior ragione nel mondo globalizzato rispettare le minoranze è indispensabile per poter chiedere “agli altri” il rispetto delle nostre tradizioni e della nostra identità”.

“Fondamentale – conclude Zaia - è infine anche la sua sottolineatura dell’importanza, per tutti, della nascita dello Stato di Israele. Il Prof. Luzzatto si colloca quindi di diritto tra quanti hanno fatto grande la storia dell’ebraismo nel Veneto e nel mondo. Rilevare la sua eredità non sarà facile e mi auguro che il suo successore sappia seguirne l’esempio di apertura al dialogo e valorizzazione del contributo che l’ebraismo veneziano ha saputo dare nel tempo all’identità della città e di tutto il Veneto”.

 

 



Data ultimo aggiornamento: 11/03/2013

luca zaia presidente
Archivio Comunicati
Notizia n. 1594 del 22/10/2018

VERSO IL PIANO STRATEGICO DEL TURISMO VENETO: MERCOLEDÌ 24 OTTOBRE A VENEZIA PRESENTAZIONE DEL PRIMO ELABORATO

22/ott/2018 | Federico Caner assessore Il “Piano Strategico del Turismo Veneto”, da alcuni mesi in fase di redazione attraverso un innovativo e originale percorso partecipativo, sarà oggetto di un incontro pubblico che si terrà nella mattinata di mercoledì prossimo, 24 ottobre, nel Terminal Passeggeri della Stazione Marittima di Venezia, al quale parteciperà anche il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia.

Notizia n. 1593 del 22/10/2018

SALUTE. 80.000 RAGAZZI VENETI GIA’ COINVOLTI NELLA PEER EDUCATION. DOMANI A VENEZIA I NUMERI E I RISULTATI OTTENUTI PRESENTI COLETTO E LANZARIN.

22/ott/2018 | SALUTE. 80.000 RAGAZZI VENETI GIA’ COINVOLTI NELLA PEER EDUCATION. DOMANI A VENEZIA I NUMERI E I RISULTATI OTTENUTI PRESENTI COLETTO E LANZARIN.

Notizia n. 1591 del 20/10/2018

GRANDE ESERCITAZIONE CON FORZE ARMATE E PROTEZIONE CIVILE ANA A CAPRINO VERONESE. ASSESSORE BOTTACIN: “OTTIMA SINERGIA, CON LA REINTRODUZIONE DEL SERVIZIO OBBLIGATORIO POTREMMO AVERE RISULTATI ANCORA MIGLIORI”

20/ott/2018 | Lo ha detto l’assessore veneto alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin, oggi a Caprino Veronese, dove si è svolta l'importante esercitazione Vardirex, che ha visto impegnati sul campo centinaia di uomini espressione delle professionalità delle Forze Armate e dell’Associazione Nazionale Alpini, con il supporto del Dipartimento di Protezione Civile.

Notizia n. 1590 del 20/10/2018

LE CONGRATULAZIONI DEL PRESIDENTE ZAIA AL GRUPPO BEDESCHI PER LA CONCLUSIONE DEL PROGETTO MAXI GRU

20/ott/2018 | Il presidente della Regione del Veneto saluta così, con grande soddisfazione, la notizia della partenza da Chioggia verso il porto cipriota di Limassol delle due grandi gru prodotte dall’officina Bedeschi di Limena (Pd), che lui stesso aveva inaugurato all’inizio dello scorso mese di settembre.