vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 1823 del 18/11/2018

METEO E PROTEZIONE CIVILE. SEMPRE SOTTO CONTROLLO LE FRANE DEL TESSINA E DELLA BUSA DEL CRISTO NEL BELLUNESE

18/nov/2018 | Anche se le previsioni meteo sono tutto sommato favorevoli (deboli piogge sono attese solo dalle ore serali di domani, lunedì 19 novembre), il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto mantiene lo stato di attenzione per rischio idrogeologico (allerta gialla) nei bacini idrografici Alto Piave e Piave Pedemontano, in provincia di Belluno, dove le abbondanti precipitazioni delle scorse settimane hanno riattivato alcuni movimenti franosi.

Notizia n. 1821 del 17/11/2018

CONDANNE PESANTI ALLA BANDA NIGERIANA CHE A VICENZA SCHIAVIZZAVA GIOVANI CONNAZIONALI. ASSESSORE LANZARIN: “GIUSTA PENA PER UN REATO BRUTALE E INUMANO”

17/nov/2018 | l’assessore alle politiche sociali della Regione del Veneto, Manuela Lanzarin, la condanna a 23 anni complessivi di carcere comminata dal Tribunale di Venezia ai componenti di un’organizzazione malavitosa nigeriana che aveva messo in piedi una rete di immigrazione clandestina di loro giovani connazionali, costringendole a prostituirsi a Vicenza

Notizia n. 1822 del 17/11/2018

METEO E PROTEZIONE CIVILE. CONTINUANO A ESSERE COSTANTEMENTE MONITORATE LE FRANE DEL TESSINA E DELLA BUSA DEL CRISTO NEL BELLUNESE

17/nov/2018 | Anche nelle giornate di oggi e domani, sabato 17 e domenica 18 novembre, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto ha dichiarato lo stato di ordinaria criticità per rischio idrogeologico (allerta gialla) nei bacini idrografici Alto Piave e Piave Pedemontano, in provincia di Belluno.

Notizia n. 1819 del 17/11/2018

SANITA’. PREMIO AIOM A PIERFRANCO CONTE. LE CONGRATULAZIONI DI ZAIA, “MERITATISSIMO, E’ UNA COLONNA DELL’ECCELLENZA ONCOLOGICA VENETA”

17/nov/2018 | SANITA’. PREMIO AIOM A PIERFRANCO CONTE. LE CONGRATULAZIONI DI ZAIA, “MERITATISSIMO, E’ UNA COLONNA DELL’ECCELLENZA ONCOLOGICA VENETA”

Notizia n. 1818 del 17/11/2018

LUNEDI’ 19 NOVEMBRE ALLE 12.00 ZAIA A MESTRE INAUGURA NUOVA INTERSEZIONE TRA VIA PORTO CAVERGNAGO E VIA MARTIRI DELLA LIBERTA’

17/nov/2018 | LUNEDI’ 19 NOVEMBRE ALLE 12.00 ZAIA A MESTRE INAUGURA NUOVA INTERSEZIONE TRA VIA PORTO CAVERGNAGO E VIA MARTIRI DELLA LIBERTA’

CENTRI PER L’IMPIEGO: 3 MILA CANDIDATI E 4500 COLLOQUI NEL GIORNO DI INCONTRALAVORO, PRIME ASSUNZIONI GIÀ IN ARRIVO, ASSESSORE DONAZZAN, “INIZIATIVA EFFICACE CHE CONFERMA IL MODELLO VENETO”

Comunicato stampa N° 1760 del 08/11/2018
 (AVN) Venezia, 8 novembre 2018

 

È un bilancio più che positivo quello della prima edizione di IncontraLavoro, l’iniziativa promossa da Regione del Veneto e Veneto Lavoro, nell’ambito dell’Italian Employers’ Day 2018, che ha messo in contatto, in 13 Centri per l’Impiego della regione, disoccupati in cerca di lavoro e imprese alla ricerca di candidati.

 

Affluenza e partecipazione all’iniziativa sono stati superiori alle aspettative: quasi 3.000 i candidati che mercoledì 7 novembre hanno incontrato più di 300 imprese e Agenzie per il lavoro; i colloqui di lavoro svolti sono stati più di 4500, per oltre 1.200 posti disponibili. In alcuni casi le aziende hanno già individuato il candidato giusto, che verrà assunto nelle prossime settimane; per le altre l’occasione è servita per restringere la cerchia dei potenziali candidati, che saranno riconvocati per un secondo colloquio in azienda.

 

La maggior affluenza si è registrata nei Centri per l’Impiego di Vicenza, Arzignano, Bassano del Grappa e Schio, che insieme hanno richiamato oltre 700 potenziali candidati, un terzo dei quali nel solo CPI di Arzignano, per i 350 posti disponibili. A seguire il CPI di Padova, con 560 candidati per quasi 200 posti, Treviso (485 candidati), Verona, Legnago e San Bonifacio (460 candidati in tutta la provincia), Venezia e Mirano (340 candidati), Rovigo (210) e Belluno (120).

 

Le posizioni ricercate erano le più svariate: dall’informatico all’ingegnere, dal commesso al cameriere di sala, dal cuoco all’infermiere, ma anche contabili, magazzinieri, guardie private, artigiani, operai, accompagnatori turistici.

 

“Con IncontraLavoro – dichiara l’assessore al lavoro Elena Donazzan - abbiamo voluto dare un segnale tangibile a quanti nella nostra regione sono attualmente senza lavoro e ne stanno cercando uno, ma anche alle aziende che da tempo cercavano candidati senza trovarne e che proprio grazie a questa iniziativa hanno individuato il profilo giusto”.

 

“I Centri per l’Impiego – prosegue l’assessore - hanno diverse importanti funzioni, prima fra tutte l’attivazione del disoccupato nella ricerca di un’occupazione, nonché l’incrocio domanda-offerta. In questa occasione hanno dimostrato di saper attrarre la domanda di lavoro delle imprese del territorio e di fornire concrete opportunità ai cittadini iscritti nelle loro liste. Il  sistema veneto dei servizi per l’impiego, fondato sulla cooperazione pubblico-privato, ha manifestato ancora una volta la propria validità ed efficienza, dimostrandosi un buon modello da seguire. Un personale ringraziamento va a tutti gli operatori dei Centri per l’Impiego che hanno gestito la giornata con competenza e professionalità”.

 

 

 

Tabella suddivisione provinciale. Dati aggregati

 

 

Posti di lavoro disponibili

Aziende e

Agenzie per il Lavoro

Colloqui di lavoro

Candidati presenti

Belluno

90

45

175

120

Padova

192

52

700

565

Rovigo

75

20

255

210

Treviso

95

30

545

485

Venezia

269

51

745

340

Verona

191

32

780

460

Vicenza

351

88

1.350

720

VENETO

1.263

318

4.550

2.900



Data ultimo aggiornamento: 08/11/2018

elena donazzan centri impiego