APERTO A CONCAMARISE IL PRIMO CANTIERE DI OPEN FIBER PER LA BANDA ULTRA LARGA IN PROVINCIA DI VERONA. MARCATO: “NON C’E’ SVILUPPO SENZA INFRASTRUTTURE TECNOLOGICHE”

Comunicato stampa N° 992 del 16/07/2018
 (AVN) – Venezia, 16 luglio 2018
 
La fibra ultraveloce arriva a Concamarise: questa mattina, alla presenza dell’Assessore regionale all’Economia e allo Sviluppo della banda larga, Roberto Marcato, del Sindaco, Sen. Cristiano Zuliani, e del Regional Manager Veneto Cluster C&D di Open Fiber, Federico Cariali, sono stati inaugurati ufficialmente i cantieri per  realizzare una nuova rete in modalità FTTH (Fiber To The Home), che consentirà di beneficiare di una connessione fino a 1 Gigabit al secondo. Era presente anche il presidente della prima commissione del Consiglio regionale Alessandro Montagnoli. Concamarise è il primo comune del veronese in cui partirà il piano lavori di Open Fiber, che consegnerà alla città un’infrastruttura strategica per i cittadini e le imprese. “Non c’è sviluppo se non c’è infrastrutturazione tecnologica”, ho affermato l’assessore Marcato.
 
Il piano per lo sviluppo della Banda Ultra Larga (BUL) in Veneto è stato reso possibile – ha fatto presente l’assessore - dopo una trattativa con il Ministero per lo Sviluppo Economico e a seguito di una convenzione MISE, Regione Veneto, Comuni interessati e Infratel Italia, società “in house” del Ministero. La convenzione ha permesso l’emissione da parte di Infratel del primo bando di gara per la costruzione e la gestione di una rete a banda ultra larga nelle cosiddette “aree bianche” o “a fallimento di mercato”, vinto da Open Fiber, la società attiva in tutto il territorio nazionale per costruire e gestire un’infrastruttura in fibra ottica. La rete sarà data in concessione per 20 anni a Open Fiber, che ne curerà anche la manutenzione, e rimarrà di proprietà pubblica. 
 
L’investimento complessivo per la copertura delle aree a fallimento di mercato del Veneto è di circa 400 milioni di euro. “Una cifra importante – ha detto Marcato –  con la quale nel 2020 l’intero Veneto sarà coperto con la Banda Ultra Larga e colmerà il gap esistente con le altre regioni”. All’interno di queste risorse, 180 mila euro verranno utilizzati nel corso del 2018 per cablare il comune di Concamarise, che è tutto “area bianca”, attraverso una rete in fibra ottica ad alte prestazioni di circa 7 km. 
 
"Siamo soddisfatti di aprire il primo cantiere del veronese a Concamarise – ha detto Federico Cariali per Open Fiber - qui infatti, al confine con Sanguinetto, realizzeremo anche il Pop, ossia la centrale da cui partirà la rete in fibra ottica ultraveloce per raggiungere tutte le abitazioni, le attività commerciali e gli edifici pubblici sul territorio, nello specifico il Comune, la Biblioteca e la Scuola. Ringraziamo il Sindaco Zuliani e tutta l'amministrazione comunale perché, col riutilizzo delle infrastrutture esistenti, gli interventi di Open Fiber saranno poco invasivi”. 
 
Grazie alla proficua collaborazione con Infratel e la Regione, ad oggi Open Fiber ha già aperto nel Veneto 38 cantieri.
 


Data ultimo aggiornamento: 16/07/2018

sviluppo economico banda ultra larga roberto marcato
Archivio Comunicati
Notizia n. 1197 del 16/08/2018

CENTO MILA EURO ALL’AREA DEL LITORALE VENETO. FORCOLIN: “DIAMO CONCRETEZZA A UN GRANDE PROGETTO DI SVILUPPO”

16/ago/2018 | La Giunta Regionale ha approvato nell’ultima seduta i criteri e le modalità per la concessione di contributi a sostegno di iniziative che interessano l’area litoranea veneta Cristiano Corazzari stanziato 100 mila euro – spiega il vicepresidente Gianluca Forcolin

Notizia n. 1196 del 16/08/2018

LA REGIONE RISPARMIA 2,6 MILIONI DI EURO GRAZIE AGLI INCENTIVI AL PERSONALE PER REALIZZARE ECONOMIE DI GESTIONE

16/ago/2018 | Ammonta a ben 2,6 milioni di euro il risparmio certificato che la Regione del Veneto ha ottenuto nell’esercizio 2017 attraverso gli incentivi ai dipendenti la cui attività ha prodotto delle economie di gestione Gianluca Forcolin vicepresidente personale bilancio

Notizia n. 1195 del 16/08/2018

GIUNTA REGIONALE ‘LIBERA’ 31,7 MILIONI DI EURO. FORCOLIN: “VIA LIBERA A OPERE E INTERVENTI URGENTI E ATTESI E BOCCATA D’OSSIGENO PER L’ECONOMIA”

16/ago/2018 | Vicepresidente Gianluca Forcolin Ammonta a ben 31,7 milioni di euro la cifra che Regione del Veneto ha “sbloccato” approvando, nell’ultima seduta di Giunta, un provvedimento di variazione del bilancio che consente l’utilizzo di risorse vincolate e accantonate

Notizia n. 1194 del 16/08/2018

ASSESSORE MARCATO ANNUNCIA SBLOCCO DI 5 MILIONI DI EURO PER AVVIARE L’INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DEL MARZENEGO-OSELLINO

16/ago/2018 | Così l’assessore regionale alla legge speciale per Venezia, Roberto Marcato, annuncia con soddisfazione lo sblocco di 5 milioni di euro, “con i quali – sottolinea – sarà finalmente possibile avviare la realizzazione di un primo stralcio funzionale dell’opera da parte del soggetto attuatore, il Consorzio di Bonifica Acque Risorgive, al quale abbiamo a suo tempo suggerito proprio di rimodulare il progetto per stralci di importo ridotto, rendendo così più facilmente gestibili anche le relative procedure di finanziamento”.

Notizia n. 1193 del 14/08/2018

COPPIA GAY VERONA. ZAIA, “FARE CHIAREZZA E ASSICURARE I COLPEVOLI ALLA GIUSTIZIA. NESSUN TIPO DI VIOLENZA PUO’ ESSERE GIUSTIFICATA”

14/ago/2018 | COPPIA GAY VERONA. ZAIA, “FARE CHIAREZZA E ASSICURARE I COLPEVOLI ALLA GIUSTIZIA. NESSUN TIPO DI VIOLENZA PUO’ ESSERE GIUSTIFICATA”