vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 1823 del 18/11/2018

METEO E PROTEZIONE CIVILE. SEMPRE SOTTO CONTROLLO LE FRANE DEL TESSINA E DELLA BUSA DEL CRISTO NEL BELLUNESE

18/nov/2018 | Anche se le previsioni meteo sono tutto sommato favorevoli (deboli piogge sono attese solo dalle ore serali di domani, lunedì 19 novembre), il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto mantiene lo stato di attenzione per rischio idrogeologico (allerta gialla) nei bacini idrografici Alto Piave e Piave Pedemontano, in provincia di Belluno, dove le abbondanti precipitazioni delle scorse settimane hanno riattivato alcuni movimenti franosi.

Notizia n. 1821 del 17/11/2018

CONDANNE PESANTI ALLA BANDA NIGERIANA CHE A VICENZA SCHIAVIZZAVA GIOVANI CONNAZIONALI. ASSESSORE LANZARIN: “GIUSTA PENA PER UN REATO BRUTALE E INUMANO”

17/nov/2018 | l’assessore alle politiche sociali della Regione del Veneto, Manuela Lanzarin, la condanna a 23 anni complessivi di carcere comminata dal Tribunale di Venezia ai componenti di un’organizzazione malavitosa nigeriana che aveva messo in piedi una rete di immigrazione clandestina di loro giovani connazionali, costringendole a prostituirsi a Vicenza

Notizia n. 1822 del 17/11/2018

METEO E PROTEZIONE CIVILE. CONTINUANO A ESSERE COSTANTEMENTE MONITORATE LE FRANE DEL TESSINA E DELLA BUSA DEL CRISTO NEL BELLUNESE

17/nov/2018 | Anche nelle giornate di oggi e domani, sabato 17 e domenica 18 novembre, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto ha dichiarato lo stato di ordinaria criticità per rischio idrogeologico (allerta gialla) nei bacini idrografici Alto Piave e Piave Pedemontano, in provincia di Belluno.

Notizia n. 1819 del 17/11/2018

SANITA’. PREMIO AIOM A PIERFRANCO CONTE. LE CONGRATULAZIONI DI ZAIA, “MERITATISSIMO, E’ UNA COLONNA DELL’ECCELLENZA ONCOLOGICA VENETA”

17/nov/2018 | SANITA’. PREMIO AIOM A PIERFRANCO CONTE. LE CONGRATULAZIONI DI ZAIA, “MERITATISSIMO, E’ UNA COLONNA DELL’ECCELLENZA ONCOLOGICA VENETA”

Notizia n. 1818 del 17/11/2018

LUNEDI’ 19 NOVEMBRE ALLE 12.00 ZAIA A MESTRE INAUGURA NUOVA INTERSEZIONE TRA VIA PORTO CAVERGNAGO E VIA MARTIRI DELLA LIBERTA’

17/nov/2018 | LUNEDI’ 19 NOVEMBRE ALLE 12.00 ZAIA A MESTRE INAUGURA NUOVA INTERSEZIONE TRA VIA PORTO CAVERGNAGO E VIA MARTIRI DELLA LIBERTA’

SCUOLA: ASSESSORE SCRIVE, STUDENTI RISPONDONO - DIALOGO IN DIRETTA ALL'ISTITUTO SACRO CUORE DI CADONEGHE

Comunicato stampa N° 108 del 31/01/2018
 (AVN) Venezia, 31 gennaio 2018

 

“Ci ha dato delle ‘dritte’ di cui vogliamo tener conto nell’affrontare l’avventura della vita”. “Abbiamo degli obiettivi, vogliamo mettercela tutta e inseguire i nostri sogni, come hanno fatto Luca Russo, Gloria Trevisan e Marco Gottardi”, i tre giovani veneti vittime del terrorismo e del drammatico incendio della Greenfell Tower di Londra. Sono alcune delle frasi che gli allievi del ciclo secondario inferiore dell’istituto Sacro Cuore di Cadoneghe (Padova), che conta 200 iscritti tra materna, elementari e medie,  hanno scritto all’assessore regionale, prendendo l’iniziativa di replicare, con carta e penna, al messaggio augurale inviato dall’assessore a tutti gli studenti del Veneto, in apertura dell’anno scolastico.

 

“Oggi ho voluto incontrare questi giovanissimi ‘amici di penna’ – ha esordito l’assessore, oggi in visita all’istituto paritario Sacro Cuore, presenti anche amministratori comunali e alcuni genitori – perché sono rimasta colpita dalla freschezza e della profondità delle loro riflessioni e dei propositi manifestati. Li ringrazio di cuore, perché, insieme ai loro insegnanti, testimoniano una scuola viva, una vera comunità educante. Con i loro messaggi, che conservo gelosamente,  hanno dato voce ai sentimenti, all’impegno e alla buona volontà di tanti ragazzi che si stanno preparando per essere i nuovi cittadini di domani. Sono il volto migliore della nostra scuola e del Paese” .

 

L’assessore, che ha salutato allievi e docenti di tutti i cicli e ha partecipato alla rappresentazione dei bimbi della scuola dell’infanzia, ha sottolineato infine il ruolo degli istituti paritari nel sistema scolastico e l’educazione ai valori che dirigenti e insegnanti del Sacro Cuore trasmettono nel loro lavoro in classe e nella relazione con le famiglie. “La scelta educativa di ispirazione cattolica di questa scuola si coniuga perfettamente con la qualità che ho riscontrato, dai percorsi dall’infanzia fino alla scuola secondaria di secondo grado – ha commentato – e che è confermata anche dai successi formativi conseguiti dagli studenti  usciti da queste aule. L’autonomia nella scuola, che il Veneto sta negoziando con Roma, servirà anche a questo: a valorizzare il pluralismo delle scuole, a vantaggio della libertà di scelta delle famiglie e della qualità educativa dell’intero sistema”.



Data ultimo aggiornamento: 31/01/2018

elena donazzan scuole paritarie