vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 255 del 15/02/2019

PROSECCO CARPENE’ MALVOLTI PREMIATO ANCHE IN CINA. ZAIA, UNA NUOVA PERLA PER UNA STORIA AZIENDALE DI 150 ANNI

15/feb/2019 | PROSECCO CARPENE’ MALVOLTI PREMIATO ANCHE IN CINA. ZAIA, UNA NUOVA PERLA PER UNA STORIA AZIENDALE DI 150 ANNI

Notizia n. 254 del 15/02/2019

PATRIMONIO: ASSE FRIULI VENEZIA GIULIA-REGIONE VENETO SU FINEST E DEMANIO IDRICO

15/feb/2019 | PATRIMONIO: ASSE FRIULI VENEZIA GIULIA-REGIONE VENETO SU FINEST E DEMANIO IDRICO

Notizia n. 253 del 15/02/2019

DOMANI ALLE 10.30 ZAIA A VERONAFIERE A INAUGURAZIONE COSMOBIKE. IL TALK INAUGURALE DEDICATO ALLE TAPPE VENETE DEL GIRO D’ITALIA

15/feb/2019 | DOMANI ALLE 10.30 ZAIA A VERONAFIERE A INAUGURAZIONE COSMOBIKE. IL TALK INAUGURALE DEDICATO ALLE TAPPE VENETE DEL GIRO D’ITALIA

METEO VENETO. AVVISI DELLA PROTEZIONE CIVILE PER POSSIBILI CRITICITA’ IDROGEOLOGICHE E RISCHIO VALANGHE

Comunicato stampa N° 23 del 08/01/2018
 (AVN) - Venezia, 8 gennaio 2018
 
Le previsioni meteo indicano precipitazioni sul territorio regionale, più consistenti e anche abbondanti su fascia montana e pedemontana specie tra la serata di oggi e il primo mattino di domani. Limite delle nevicate intorno ai 1600-1800 m., in abbassamento martedì. Venti forti meridionali in quota e significativi rinforzi di scirocco sulla costa. Sulla base della situazione meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso una serie di avvisi contenenti lo Stato di preallarme e lo Stato di Attenzione per criticità geologica e idrogeologica e per rischio valanghe.
 
Lo Stato di Preallarme per criticità idrogeologica è stato dichiarato dalle ore 14.00 di oggi alle ore 20.00 di domani sul Bacino Piave-Pedemontano (Belluno-Treviso). 
 
Lo Stato di Attenzione riguarda i bacini idrografici Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; Basso Brenta-Bacchiglione; Basso Piave, Sile e Bacino Scolante in Laguna; Livenza, Lemene e Tagliamento. 
 
Lo fase operativa di Attenzione per criticità geologica nel Bacino Alto Piave (Belluno) è limitata all’area della frana di Perarolo di Cadore.
 
Sulla montagna veneta entro la giornata di domani sono previsti in quota apporti di 50-70 cm di neve fresca nelle Dolomiti meridionali e nelle Prealpi Centro orientali. Il pericolo di valanghe, con la dichiarazione dello Stato di Attenzione, è 3-marcato lunedì, in aumento sulle Dolomiti a 4-forte martedì in relazione alla quantità di neve fresca che sarà caduta e del limite pioggia/neve di lunedì (anche 1800 m.).
 


Data ultimo aggiornamento: 08/01/2018

previsioni meteo protezione civile