FINANZIATI INTERVENTI SU VIABILITA’ COMUNALE PER RAGGIUNGERE SITI ARTISTICI, NATURALISTICI E TURISTICI

Comunicato stampa N° 1344 del 06/10/2017
(AVN) – Venezia, 6 ottobre 2017

Sono 40 i primi interventi finanziati dalla Regione, per un importo complessivo di oltre 1.700.000 euro, per la mobilità e la sicurezza stradale lungo la rete viaria comunale, ma finalizzati a favorire il raggiungimento di siti a valenza paesaggistico-naturalistica, di interesse storico-artistico, d’interesse religioso e di valenza turistica. Lo rende noto l’assessore regionale alle infrastrutture e ai trasporti, precisando che il provvedimento è stato adottato in attuazione della legge regionale n. 39/1991 (Interventi a favore della mobilità e della sicurezza stradale), dopo aver acquisito il parere della competente commissione consiliare.

“La normativa regionale – spiega l’assessore – individua tra gli ambiti di applicazione “l’ammodernamento delle strutture esistenti”. In considerazione del dato oggettivo che il Veneto è la prima regione turistica d’Italia e presenta aspetti di unicità per quanto riguarda la qualità e la quantità del patrimonio artistico e culturale, abbiamo ritenuto di avviare un’ulteriore linea di contributi mirati al miglioramento della rete viaria comunale, finanziando interventi che risultassero funzionali a raggiungere siti a valenza paesaggistico-naturalistica, di interesse storico-artistico, d’interesse religioso e di valenza turistica”.

Dopo la pubblicazione del bando nel Bollettino ufficiale della Regione nei termini previsti sono pervenute 121 domande che sono state esaminate da una apposita commissione multidisciplinare con specifiche competenze in materia di infrastrutture, ambiente, turismo e cultura. I punteggi assegnati hanno tenuto conto infatti della rilevanza dei siti interessati, ma anche del raggiungimento di una maggior sicurezza del tratto stradale interessato e di una migliore accessibilità del territorio. Tra i criteri si è tenuto conto anche della sinistrosità stradale e del relativo danno sociale, sulla base di dati di incidentalità documentati.

I comuni beneficiari del contributo avranno 18 mesi di tempo per l’avvio della procedura pubblica per l’affidamento dei lavori ammessi a finanziamento che dovranno essere conclusi, con presentazione della documentazione finale, entro i successivi 36 mesi. E’ prevista la possibilità di scorrimento della graduatoria nel successivo esercizio finanziario, a seconda della disponibilità finanziaria sul competente capitolo di spesa.




Data ultimo aggiornamento: 06/10/2017

trasporti e viabilità elisa de berti beni culturali
Archivio Comunicati
Notizia n. 1716 del 15/12/2017

SANITA’. VENETO PRIMO PER L’EROGAZIONE DEI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA. ZAIA, “GRANDE RISPOSTA A QUOTIDIANI DETRATTORI”. COLETTO, “PRESTIGIOSO MARCHIO DI QUALITA’”

15/dic/2017 | SANITA’. VENETO PRIMO PER L’EROGAZIONE DEI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA. ZAIA, “GRANDE RISPOSTA A QUOTIDIANI DETRATTORI”. COLETTO, “PRESTIGIOSO MARCHIO DI QUALITA’”

Notizia n. 1714 del 15/12/2017

PFAS. PRESENTATO STUDIO SANITARIO IN VENETO. PLASMAFERESI E SCAMBIO PLASMATICO FUNZIONANO. ABBATTIMENTO MEDIO NEL SANGUE TRA 35% E 68%.

15/dic/2017 | PFAS. PRESENTATO STUDIO SANITARIO IN VENETO. PLASMAFERESI E SCAMBIO PLASMATICO FUNZIONANO. ABBATTIMENTO MEDIO NEL SANGUE TRA 35% E 68%.

Notizia n. 1713 del 15/12/2017

LOVATO GAS VICENZA: TAVOLO DI CRISI RICONVOCATO GIOVEDI' 11 GENNAIO

15/dic/2017 | assessore Elena Donazzan su crisi Lovato Gas Vicenza