Archivio Comunicati
Notizia n. 1498 del 17/09/2019

FABRIZIO SPAGNA PRESIDENTE DI VENETO SVILUPPO. ZAIA, “NELLA CONFERMA DEL MANAGER, LE BASI DI CONTINUITA’ CON ANCORA OTTIMI RISULTATI”

17/set/2019 | FABRIZIO SPAGNA PRESIDENTE DI VENETO SVILUPPO. ZAIA NELLA CONFERMA DEL MANAGER, LE BASI DI CONTINUITA’ CON ANCORA OTTIMI RISULTATI

Notizia n. 1497 del 17/09/2019

REGIONE VENETO. DELEGAZIONE DEL SENATO FRANCESE RICEVUTA A PALAZZO BALBI. VICEPRESIDENTE FORCOLIN, “NOTEVOLE L’INTERESSE PER IL NOSTRO PROGETTO VERSO L’AUTONOMIA”

17/set/2019 | REGIONE VENETO. DELEGAZIONE DEL SENATO FRANCESE RICEVUTA A PALAZZO BALBI. VICEPRESIDENTE FORCOLIN, “NOTEVOLE L’INTERESSE PER IL NOSTRO PROGETTO VERSO L’AUTONOMIA”

Notizia n. 1496 del 17/09/2019

PESCA: REGIONE VENETO PRESENTA DOMANI NUOVA CARTA ITTICA, ASSESSORE PAN “STRUMENTO DI PIANIFICAZIONE E DI SVILUPPO”

17/set/2019 | PESCA: REGIONE VENETO PRESENTA DOMANI NUOVA CARTA ITTICA, ASSESSORE PAN “STRUMENTO DI PIANIFICAZIONE E DI SVILUPPO”

Notizia n. 1495 del 17/09/2019

LOTTA ALLE INFILTRAZIONI MAFIOSE. ZAIA FIRMA PROTOCOLLO TRA REGIONE VENETO, PREFETTURE, ANCI E UPI. “ISTITUZIONI ALLEATE CONTRO IL CRIMINE”.

17/set/2019 | LOTTA ALLE INFILTRAZIONI MAFIOSE. ZAIA FIRMA PROTOCOLLO TRA REGIONE VENETO, PREFETTURE, ANCI E UPI. “ISTITUZIONI ALLEATE CONTRO IL CRIMINE”.

Notizia n. 1494 del 17/09/2019

METEO. DA STANOTTE STATO DI ATTENZIONE NELLE PREALPI E PIANURA VENETA PER POSSIBILI FORTI TEMPORALI

17/set/2019 | meteo stato attenzione forti temporali

FONDI EUROPEI. BANDO PER CONTRIBUTI A NUOVE IMPRESE NATURALISTICHE. CORAZZARI: “INIZIATIVA CHE SOMMA LA VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE AMBIENTALI E LO SVILUPPO ECONOMICO E OCCUPAZIONALE”

Comunicato stampa N° 919 del 01/07/2016
 (AVN) Venezia, 1 luglio 2016 
 
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore al territorio, cultura e sicurezza, Cristiano Corazzari, ha approvato il bando per l’erogazione di contributi a nuove imprese naturalistiche, con risorse del POR FESR 2014-2020 che ammontano a 1 milione di euro.
 
“Si tratta – spiega l’assessore – di una linea di finanziamento per incentivare gli investimenti in moderne attività imprenditoriali operanti nell’ambito della promozione, conservazione e tutela del patrimonio naturale, anche con metodi innovativi. Un’opportunità da cogliere, quindi, per rivitalizzare l’economia dei territori, per offrire nuove opportunità occupazionali, ma soprattutto per far conoscere e valorizzare aree di pregio ambientale”.
 
Uno dei principali obiettivi, infatti, è quello di incrementare la fruibilità degli ambienti naturali, con metodi innovativi di visita, attraverso lo sviluppo dell’attività delle aziende operanti in questi contesti. Le iniziative dovranno essere finalizzate ad aumentare l’attrattività delle aree coinvolte e quindi del numero dei visitatori, ma contribuire nel contempo a sensibilizzare a un uso cosciente e rispettoso delle risorse ambientali, consentendo a tutta la popolazione di usufruire di un indotto che favorirà il miglioramento del contesto sociale ed economico entro cui operano le stesse imprese finanziate. 
 
“Questa azione rappresenta una vera e propria sfida per la creazione di una nuova imprenditorialità – sottolinea l’assessore –, capace di mettere a frutto economicamente le nuove idee create da piccole e medie imprese che svolgono attività di valorizzazione e promozione di siti a forte valenza naturalistica”. 
 
Gli interventi interessati al bando potranno essere realizzati, tra l’altro, nelle aree della Rete ecologica regionale, in quelle naturali protette, in quelle destinate a parco, nelle zone appartenenti alla rete Natura 2000, nei corridoi ecologici e in quelle che rientrano nel patrimonio dell’Umanità e riserva di Biosphera MAB secondo le definizioni dell’UNESCO.
 
Saranno ammesse alle agevolazioni le imprese naturalistiche, ovvero micro, piccole e medie imprese (PMI), indipendentemente dalla loro forma giuridica, che svolgono attività di promozione e valorizzazione dei siti di importanza naturalistica.
Tra le spese ammissibili, quelle per la realizzazione di opere strutturali, murarie e di impiantistica, per l’acquisto di attrezzature, allestimenti, attrezzature (es.: binocoli, racchette da neve, canoe, slitte, bici, GPS, kayak, sci), dispositivi informatici e software, piccoli mezzi motorizzati e piccole imbarcazioni, per attività promozionali, per la creazione di siti internet, per spese di progettazione e consulenze, ecc.
 
Le domande di partecipazione al bando devono essere presentate nel periodo compreso tra il 30 luglio e il 4 ottobre 2016, esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione (www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu).
 
Il sostegno alle iniziative sarà pari al 70% della spesa ammessa e comunque nel limite minimo di 14 mila euro e massimo di 105 mila euro di contributo. Non sono ammesse domande di partecipazione i cui progetti comportino spese per un importo inferiore a 20 mila euro.


Data ultimo aggiornamento: 01/07/2016

territorio parchi e aree protette por fesr 2014-2020 cristiano corazzari fondi europei fondi comunitari economia