Programma Interreg Italia - Croazia
 

Progetto TOURISM4ALL

Development of a crossborder network for the promotion of the accessible tourism destinations.


L’ obiettivo del progetto TOURISM4ALL è sviluppare una rete transfrontaliera di destinazioni turistiche accessibili, valorizzando il patrimonio naturale e culturale promuovendo l’inclusione sociale, mediante la condivisione di approcci e metodi, nonché mediante la promozione di servizi turistici per le persone con bisogni “speciali”. Il progetto prevede azioni volte a migliorare la fruibilità, le informazioni e i servizi in dieci aree – siti naturali o culturali – a livello di partenariato, promuovendo altresì le destinazioni turistiche che dispongono di un’offerta di turismo accessibile, diffondendo il concetto di ospitalità turistica per tutti.

Durata: 01/11/2018 – 15/04/2021

Partenariato: Regione Molise (Italia), Regione del Veneto (Italia), RERA SD Agenzia pubblica per la cooperazione e lo sviluppo della regione spalatino-dalmata (Croazia), Città di Zara (Croazia), Ufficio turistico di Sebenico (Croazia), Agenzia speciale Concentro della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato di Pordenone (Italia), IRECOOP Veneto (Italia), Associazione dei camping croati (Croazia), Delta 2000 - (Italia), ODOS - Società cooperativa sociale (Italia), Regione Puglia (Italia), ASPIRA - College universitario del management e design (Croazia), Città di Buie (Croazia), Gruppo d'azione locale "Brac" (Croazia).

Brochure T4A "Sviluppo di un network transfrontaliero per la promozione di destinazioni turistiche accessibili"
 

Tourism4All: un'offerta turistica accessibile per tutte le esigenze - Percorso formativo per gli operatoria IAT, Professioni turistiche, OGD/Reti di Impresa/Club di prodotto, Ville Venete e Musei.

A Febbraio 2021 sono state organizzate quattro sessioni formative per gruppi target: operatori IAT, Professioni turistiche, OGD/Reti di Impresa/Club di prodotto, Ville Venete e Musei per approfondire "la cultura dell'accessibilità e dell'accoglienza".

I materiali presentati sono scaricabili per gruppi target, a seconda di esigenze, funzioni e ambito di operatività.

Operatori di Uffici di Informazione Turistica (IAT)

Presentazione Pillole di comunicazione efficace - Bertelli

Presentazione Disabillità cognitiva - Golin

Presentazione Disabilità motoria - Vitali

Presentazione Disabilità uditiva - Sala

Presentazione Disabilità visiva - Vettor

Presentazione Turismo accessibile: di cosa parliamo? - Mingotto

Presentazione Al di là delle barriere - Astolfo

Presentazione T4A - Direzione Turismo

Professioni Turistiche

Presentazione Pillole di Comunicazione efficace - Bertelli

Presentazione Disabilità cognitiva - Golin

Presentazione Disabilità motoria - Vitali

Presentazione Disabilità uditiva - Sala

Presentazione Disabilità visiva - Vettor

Presentazione Turismo accessibile: di cosa parliamo? - Mingotto

Presentazione Al di là delle barriere - Astolfo

Presentazione T4A - Direzione Turismo

Ville Venete e Musei

Presentazione Al di là delle Barriere - Astolfo

Presentazione Disabilità cognitiva - Golin

Presentazione Disabilità motoria - Vitali

Presentazione Disabilità uditiva - Sala

Presentazione Disabilità visiva - Vettor

Presentazione Turismo accessibile: di che cosa parliamo? - Mingotto

Presentazione Musei accessibili - Pasqualin

Presentazione T4A - Direzione Turismo

OGD, Reti di Impresa e Club di Prodotto

Presentazione Al di là delle barriere - Astolfo

Presentazione Pillole di comunicazione efficace - Bertelli

Presentazione Disabilità cognitiva - Golin

Presentazione Disabilità motoria - Vitali

Presentazione Disabilità uditiva - Sala

Presentrazione Disabilità visiva - Vettor

Presentazione Turismo accessibile: di che cosa parliamo? - Mingotto

Presentazione T4A - Direzione Turismo

Testa, cuore e pancia: come aggiungere valore alla comunicazione attraverso l'uso dei tre cervelli

Presentazione Comunicazione - Bertelli

 

Tourism4All: un'offerta turistica accessibile per tutte le esigenze - Webinar per gli operatori 30 settembre/7 ottobre 2020.

Il 30 settembre e il 7 ottobre 2020 è stato organizzato per gli operatori turistici un seminario formativo rivolto a diffondere la "cultura della accessibilità" intesa come conoscenza delle specifiche esigenze delle persone con disabilità e delle azioni che gli operatori possono adottare per rispondere efficacemente.

I materiali presentati sono scaricabili qui:

- Manuale Tourism 4 All - Ospitalità accessibile

- Codice Mondiale di Etica del Turismo

- Presentazione Lotti - Deficit visivo

- Presentazione Agnesi - Deficit uditivo

- Presentazione Astolfo - Turismo accessibile

- Presentazione Mingotto - Turismo accessibile

- Presentazione Bedin - Deficit cognitivo

- Presentazione Maurizio - Deficit motorio

- Presentazione Agnesi - Progettare un'attività culturale

 

Miglioramento dell’accessibilità delle coste venete

Nel mese di luglio 2020 la Direzione Turismo ha ultimato la fornitura a 8 stabilimenti del litorale veneto, di attrezzature ed ausili utili alla balneazione di ospiti con esigenze speciali. I beni sono stati acquistati con il budget messo a disposizione del progetto per il miglioramento dell’accessibilità.

Gli stabilimenti - White/Green Oasis Comparto 5L Levante (Caorle), Seven (Bibione), Spiaggia di Nemo (Jesolo), Villaggio S. Paolo (Cavallino Treporti), Spiaggia di Cà Ballarin Comparto 18, Spiaggia Mete Beach (Eraclea), Bagno Primavera (Rosolina Mare), Venezia Spiagge (Lido di Venezia), Astoria (Sottomarina) – sono stati selezionati attraverso tre manifestazioni di interesse pubblicate nei mesi scorsi dalle ULSS 4 Veneto Orientale, ULSS 3 Serenissima e ULSS 5 Polesana e, da questa stagione, offrono ai turisti - dalla famiglia con bimbi in carrozzina, all’ospite ipovedente, o con difficoltà motorie o intellettive - la possibilità di trascorrere la giornata al mare potendo contare, a seconda dello stabilimento, su attrezzature che facilitano l’accesso e la fruizione della spiaggia, quali: più estese ed ampie passerelle specifiche antisdrucciolo sino alla battigia, tipologie diverse di sedie e poltrone anfibie per la balneazione di persone a ridotta mobilità, un audiofaro guida per bagnanti non vedenti e pedane modulabili. Alcune pedane, in legno, sono “prodotti solidali” Vaia 2018, realizzati con legno degli alberi abbattuti dalla tempesta sulle montagne venete. Una ulteriore conferma di attenzione all’ambiente e alla comunità.

 

 

 

 


Comunicato stampa N° 1141 del 03/08/2018
(AVN) – Venezia, 3 agosto 2018
La Regione del Veneto, nell’ambito del Programma Interreg Italia Croazia 2014-2020, ha concorso e “vinto” il finanziamento al progetto TOURISM4ALL (Development of a crossborder network for the promotion of the accessible tourism - Sviluppo di una rete transfrontaliera per la promozione del turismo accessibile), il cui obiettivo è quello di promuovere un’ampia rete transfrontaliera di destinazioni turistiche accessibili, mediante la condivisione di approcci e metodi nella promozione di servizi turistici per persone con bisogni “speciali”.
“Un risultato per noi molto soddisfacente – afferma l’assessore al turismo della Regione del Veneto, Federico Caner –: siamo la prima regione turistica d’Italia non solo nei numeri ma anche nell’azione costante che stiamo svolgendo per far sì che le nostre ricchezze ambientali, culturali, artistiche e paesaggistiche siano fruibili a tutti, non solo come doveroso impegno sociale, ma anche nella consapevolezza che tendere alla cosiddetta inclusività significa lavorare a un miglioramento complessivo del nostro prodotto turistico”.
Il progetto, che si concluderà nel 2020 e dispone di un budget complessivo di circa 2,6 milioni di euro (250 mila euro le risorse destinate al Veneto), prevede azioni volte a migliorare la fruibilità, le informazioni e i servizi in dieci aree – siti naturali o culturali – a livello di partenariato, promuovendo altresì le destinazioni turistiche che dispongono di un’offerta di turismo accessibile, diffondendo il concetto di ospitalità turistica per tutti.
TOURISM4ALL farà sicuramente tesoro delle iniziative in tema di accessibilità dell’offerta balneare veneta, affiancandosi al progetto a finanziamento regionale “Turismo sociale ed inclusivo nelle spiagge venete”.

 

Train the Trainers, Padova, Novembre 2019

Nei giorni dal 25 al 28 Novembre 2019 si è tenuta a Padova, presso Irecoop Veneto, la sessione "Train the Trainers" rivolta ai formatori degli operatori turistici che parteciperanno ai workshop a tema nei prossimi mesi, nell'ambito del progetto Tourism4All.

L'obiettivo della sessione era gettare le basi per una "cultura dell'accessibilità" che garantisca sempre più la presenza e lo sviluppo a lungo termine dei servizi turistici accessibili, nonchè la diffusione di competenze legate al "turismo per tutti" tra i fornitori di servizi.

La sessione ha previsto l'intervento di relatori qualificati per vari tipi di disabilità, con la partecipazione dei futuri formatori individuati dai partner di progetto. A completamento della sessione, è stata organizzata un'esperienza in sedia a rotelle a Padova, per immedesimarsi nei panni di un visitatore con disabilità motoria.

 



Intervista al LP, Regione Molise, sulle finalità del progetto - Video

Intervento di Roberto Vitali, CEO Village for All - Video

Testimonianza di una Guida turistica croata, Sibenik (Croazia) - Video

 

 

 



Data ultimo aggiornamento: 16 aprile 2021