Crea/Mostra articolo

Contributi per la modifica degli strumenti di guida (art.27, Legge 104/1992)

Cos’è e quali sono i benefici?

L’intervento prevede la possibilità per una persona con limitazioni motorie permanenti titolare di patente di guida speciale di ottenere il rimborso delle modifiche effettuate al sistema di guida del proprio veicolo. I benefici riguardano il rimborso del 20% della spesa sostenuta per la modifica del sistema di guida del veicolo utilizzato.
 

A chi è rivolto?

A persone con limitazioni motorie permanenti titolari di patente di guida A, B o C speciale.
 

Come ottenere l’agevolazione ovvero qual è l’iter per la presentazione della domanda?

Successivamente all’acquisto di un veicolo (nuovo o usato) si deve presentare la domanda presso la propria Azienda ULSS di residenza, unitamente alla copia delle prescrizioni per la modifica del sistema di guida, riportate sulla patente con note descrittive o con codici e alla fattura con l’importo della spesa sostenuta.
L'Azienda ULSS, ritenuta la spesa ammissibile, rappresenta il proprio fabbisogno complessivo in Regione entro il mese di ottobre. La Regione entro l’anno impegna la spesa e successivamente eroga il contributo complessivo dovuto a ciascuna Azienda ULSS che a sua volta lo devolve ai cittadini interessati.
 

 



Data ultimo aggiornamento: 06/12/2013

Siti tematici