Tavolo di coordinamento regionale per la prevenzione ed il contrasto alla violenza contro le donne

L’articolo 8 della L.R. n. 5/2013 prevede che presso la Giunta regionale sia istituito il Tavolo di coordinamento regionale per la prevenzione ed il contrasto alla violenza contro le donne, quale organismo di supporto, consultazione e indirizzo nei confronti della Giunta regionale per l’attuazione della legge citata. Il Tavolo ha anche il compito di curare le relazioni con la Rete nazionale antiviolenza.

La composizione del nuovo Tavolo e le modalità di funzionamento sono regolate dalla Deliberazione di Giunta Regionale n. 150 del 9.02.2021.

Il Tavolo nominato  è il seguente (DGR  n. 1032 del 28 luglio 2021 e DDR n. 42 del 26 agosto 2021):

a. l'Assessore regionale competente in materia di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne, che lo presiede;

b. la Presidente della Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità tra uomo e donna di cui alla legge regionale 30 dicembre 1987, n. 62 "Istituzione della Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità tra uomo e donna";

c. il Garante regionale dei diritti della persona;

d. il Direttore responsabile della struttura regionale competente in materia di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne;

e. il Direttore responsabile della struttura regionale competente in materia di servizi sociali;

f. il Dirigente responsabile della struttura regionale competente in materia di sanità;

g. il Direttore responsabile dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto;

h. quattro componenti nominati dalla Giunta regionale su proposta degli Enti promotori dei centri antiviolenza e/o case rifugio iscritte negli elenchi regionali (articolo 7 della L.R. n. 5/2013), garantendo l’equa rappresentanza delle componenti pubbliche e private:

  • Roberta Toffoli, Fondazione Eugenio Ferrioli e Luciana Bo onlus;
  • Laura Miotto, Una casa per l’uomo società cooperativa sociale;
  • Paola Nicoletta Scarpa, Comune di Venezia;
  • Elisabetta Sega, Comune di Verona.

e un componente nominato dalla Giunta regionale tra soggetti aventi almeno tre anni di esperienza nell’ultimo quinquennio nel ruolo di responsabile della gestione di centri per il trattamento di uomini autori di violenza: Brian Vanzo, Associazione ARES Aps;

j. due componenti con esperienza di pronto soccorso e medicina di base nominati dalla Giunta regionale del Veneto:

  • Catia Morellato, Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana;
  • Elisabetta Ruzzon, Azienda ULSS 7 Pedemontana;

k. un componente designato dall'ANCI del Veneto: Michela Gottardo;

l. un componente designato dalle Prefetture del Veneto: Beatrice Musolino;

m. due componenti designati dalle Forze dell'Ordine operanti nel Veneto rispettivamente dalla Polizia di Stato e dall'Arma dei Carabinieri: Giampaolo Palmieri e Emanuele Spiller;

n. un componente designato dalla Corte d'Appello di Venezia: Paola De Franceschi;

o. un componente designato dal Centro Diritti Umani “Antonio Papisca” dell’Università degli Studi di Padova: Paola Degani. 



Data ultimo aggiornamento: 03 settembre 2021