Pianificazione territoriale e paesaggistica

 

La pianificazione territoriale paesaggistica si impegna a "proteggere e disciplinare il territorio per migliorare la qualità della vita in un'ottica di sviluppo sostenibile e in coerenza con i processi di integrazione e sviluppo dello spazio europeo, attuando la Convenzione europea del Paesaggio, contrastando i cambiamenti climatici e accrescendo la competitività".

Con queste finalità la struttura regionale redige il Piano Territoriale Regionale di Coordinamento in conformità con le indicazioni della programmazione socio-economica (Piano Regionale di Sviluppo) e in linea con le nuove disposizioni introdotte dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.Lgs. 42/04).

Il piano è approvato secondo le procedure previste dalla legge urbanistica regionale del 23 aprile 2004, n.11.

 

Si comunica che l'accesso alla banca dati di ricognizione dei beni paesaggistici (ex art.136 del D.Lgs. 42/2004) è temporaneamente sospeso per l'attività di verifica dei contenuti ed eventuale correzione dei refusi. Ci scusiamo per il disagio.

 

 

 

 

 

 

 



Data ultimo aggiornamento: 04 agosto 2020