Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

Bando per lavori di pubblica utilità

14 agosto 2013

Per fronteggiare la grave crisi occupazionale del Veneto e garantire un sostegno alle persone e alle famiglie che versano in particolare stato di necessità, la Giunta regionale ha istituito un fondo per l’erogazione di un contributo per l’impiego di disoccupati nello svolgimento di lavori di pubblica utilità presso i comuni o loro enti strumentali o società partecipate dai comuni.

I soggetti che possono richiedere i contributi sono i comuni, i loro enti strumentali e le società partecipate.

I contributi possono essere corrisposti a condizione che il lavoratore abbia un’età non inferiore a trentacinque anni e che sia stato licenziato o abbia cessato il lavoro per qualsiasi causa e abbia esaurito il trattamento di disoccupazione.

I lavoratori potranno essere impiegati nello svolgimento di servizi bibliotecari e museali, amministrativi, di assistenza agli anziani, di supporto scolastico, cimiteriali, di attività di giardinaggio di aree pubbliche, di vigilanza parcheggi e di assistenza ai convegni e altri servizi di competenza comunale o individuati dal comune a beneficio dei cittadini.

Per maggiori informazioni consultare il bando



Data ultimo aggiornamento: 06 settembre 2013