Monitoraggio 2007-2013

Il monitoraggio accompagna tutta la fase attuativa del Programma FSC 2007-2013 e la realizzazione degli interventi finanziati con questo strumento di programmazione, a partire dalle procedure di attivazione fino alla conclusione dei singoli interventi.
Grazie al monitoraggio, e al sistema informativo di supporto, l’Autorità di Gestione recepisce ed elabora gli indicatori essenziali per la conoscenza degli interventi e le loro criticità attuative, definendone nel contempo le azioni utili alla risoluzione delle stesse.
I dati del monitoraggio non sono usati soltanto per il PAR FSC ma rappresentano un ulteriore elemento per la valutazione delle politiche regionali. La pubblicazione dei dati – anche attraverso il portale Opencoesione - contribuisce alla trasparenza delle azioni intraprese con l’utilizzo dei fondi per la coesione territoriale. La necessità di una coerenza interna dei dati nel sistema informativo, rende pertanto il monitoraggio un’operazione fondamentale per la costruzione di un sistema conoscitivo la cui utilità va oltre le prescrizioni relative al FSC.
 

A partire dalla delibera Cipe 17/2003 il concetto di monitoraggio si è via via evoluto, adeguandosi al mutato contesto definito dal QSN 2007-2013. Al fine di rispondere a tale esigenza, nell'ambito del "Progetto Monitoraggio", iniziativa avviata dal CIPE con la delibera n. 17/2003, il DPS ha realizzato Il Manuale operativo sulle procedure di monitoraggio delle risorse FAS (oggi FSC) (Circolare del 20 ottobre 2010) che fornisce l’impianto delle regole operative valide per il ciclo di programmazione FSC 2000 - 2006 e 2007 - 2013. Tali regole sono state applicate a partire dal primo gennaio 2011.
Il Manuale quindi prevede un processo di monitoraggio quanto più possibile omogeneo per entrambi i periodi di programmazione consentendo un sistema informativo che raccoglie i dati della programmazione 2000-2006 e 2007-2013.
In relazione alla precedente modalità di monitoraggio, tra le novità più rilevanti si segnala che:

  • la validazione dei dati di monitoraggio passa da semestrale a bimestrale e si deve concludere entro il 23 del mese successivo al bimestre di riferimento;

  • Il tracciato record dei dati adottato per la programmazione 2007-2013 (Tracciato Unico che vale anche per i Fondi Strutturali) viene esteso alla programmazione 2000-2006;

  • i dati vengono raccolti tramite l'inserimento nell'applicativo informatico, predisposto dal DPS - Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica denominato Sistema Gestione Progetti (SGP) e trasmessi tramite un protocollo di colloquio alla BDU (solo la programmazione 2007-2013).

  • viene eliminato il Rapporto Semestrale di Monitoraggio degli APQ, prevedendo invece la realizzazione di un unico Rapporto Annuale di Esecuzione che viene sottoposto al Comitato di Sorveglianza per l’approvazione.

 



Data ultimo aggiornamento: 15 settembre 2014