Progetto Uffici di Prossimità

 

La Regione del Veneto nel corso degli ultimi anni ha avviato molteplici iniziative volte alla razionalizzazione ed al miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia amministrativa degli uffici giudiziari del proprio territorio. É in quest'ottica che la Regione ha aderito al progetto complesso "Uffici di prossimità", avviato dal Ministero della Giustizia nell’ambito dell’asse 1 Obiettivo tematico 1.4 del Programma operativo nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, volto a realizzare a livello nazionale una rete di Uffici di Prossimità, in grado di offrire servizi omogenei in materia di volontaria giurisdizione. L’Ufficio di prossimità (UdP) è un punto di accesso facilitato sul territorio per offrire un servizio-giustizia più vicino al cittadino, con particolare attenzione alle “fasce deboli” e a coloro che vivono in contesti a forte criticità sociale e/o in contesti geograficamente disagiati, tenendo anche conto della soppressione delle sedi giudiziarie avviata nel 2013*. Sono la risposta del welfare state al cittadino in difficoltà, ed operano nell’ambito delle amministrazioni di sostegno, tutele (anche di minori) e curatele, il settore della giurisdizione più prossimo alle esigenze delle persone fragili.

 

Avviso pubblico

Prorogato l'avviso pubblico per l'individuazione dei Comuni e delle Unioni di Comuni del Veneto interessati  a partecipare al progetto e ad attivare un "Ufficio di Prossimità".  Scadenza 30 giugno 2021.

Allegati da scaricare:

n.1 "Avviso pubblico"

n. 2 "Modello di domanda"

n. 3 "FAQ" 

n. 4 "Decreto proroga Avviso"

 

Approfondisci
http://www.pongovernance1420.gov.it/it/progetto/progetto-complesso-uffici-di-prossimita/



Data ultimo aggiornamento: 03 giugno 2021