Ecomusei del Veneto

Gli ecomusei sono una forma innovativa di valorizzazione del territorio, che ne identifica e salvaguarda la fisionomia paesaggistica e culturale. A differenza dei musei tradizionali - che sono caratterizzati dalla presenza di un edificio e di collezioni di specifiche tipologie di beni - gli ecomusei si identificano con il proprio territorio, hanno un patrimonio materiale e immateriale costituito da tutto quanto vi è di rappresentativo e si rivolgono innanzitutto alla propria comunità.

Nati negli anni Settanta del Novecento in Francia, in Italia si sono sviluppati soprattutto negli ultimi vent’anni e la loro importanza è stata riconosciuta da numerose leggi regionali. Anche la Regione del Veneto è intervenuta in materia con la legge n. 30/ 2012, modificata con la n. 4/2019, prevedendo il riconoscimento della qualifica di Ecomuseo del Veneto a quelle istituzioni che rispondono ai requisiti indicati e dettagliati nel relativo Disciplinare, approvato con DGR n. 1506 del 15.10.2019.

Gli ecomusei che ottengono il riconoscimento regionale possono utilizzare un logo speciale, che lo qualifica parte di una rete di musei di particolare importanza per il territorio.



Data ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2019